Come fare l'analisi SWOT per lanciare un nuovo prodotto sul mercato

L'analisi SWOT è un metodo molto efficace quando si vuole lanciare un nuovo prodotto, servizio o progetto: ecco a cosa serve e come usarla per avere successo

Alt text

Quando si vuole lanciare un nuovo prodotto sul mercato è necessario dedicare tempo ed energie alla fase preliminare, quella di analisi. Tuttavia, bisogna anche capire quale metodo usare, in modo da non sprecare tempo a studiare dati che alla fine non servono al nostro scopo. Bisogna trovare la direzione e concentrarsi su ciò che davvero conta per raggiungere l’obiettivo: introdurre nel mercato un prodotto che funzioni, che venga scelto e acquistato dal consumatore. Una bella sfida, che si può affrontare grazie all’analisi SWOT.

Cos’è l’analisi SWOT

SWOT è l’acronimo di Strenghts, Weaknesses, Opportunities e Threats. Si tratta di un metodo molto utile per capire quali sono le forze e debolezze di un progetto, ma anche le opportunità e minacce che possono provenire dall’esterno. Infatti, questi sono i quattro punti da studiare e completare quando si esegue questo tipo di analisi. Mentre forze e debolezze riguardano esclusivamente il prodotto o il brand, opportunità e minacce devono essere rilevate da un’analisi del mercato e del contesto in cui l’azienda opera. Vediamo nel dettaglio ogni elemento.

Analisi SWOT: i punti di forza e di debolezza

Il primo passo è studiare quali sono i punti di forza del prodotto (ma ciò vale anche per servizi, brand, progetti di ogni tipo). In questo caso, si può chiedere l’aiuto del target, tramite sondaggi, interviste, test e altre modalità. L’obiettivo è capire come il target di riferimento percepisce l’arrivo della novità. Si può anche ricavare da uno studio della concorrenza, che magari propone prodotti simili.

Dopo aver capito quali sono i punti di forza bisogna potenziarli, valorizzarli e usarli per promuovere il prodotto. Sicuramente devono essere comunicati in modo chiaro e accattivante nei messaggi promozionali, quindi nella strategia di marketing.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Se i punti di forza devono essere evidenziati e valorizzati, le debolezze devono essere trattate con più attenzione. Nasconderle può essere controproducente, in un’epoca in cui tutto viene a galla e il consumatore ha il coltello dalla parte del manico: meglio essere sempre chiari, sinceri e non tradire le aspettative del cliente. Sicuramente bisogna tener conto delle debolezze emerse e lavorare per migliorarle. Tra le debolezze potrebbe esserci la scarsa penetrazione nel mercato, un Servizio Clienti non sempre informato e disponibile o la lentezza delle spedizioni (se si parla di e-commerce). Punti di forza e debolezza essendo fattori interni all’azienda possono essere modificabili, quindi migliorabili.

Analisi SWOT: opportunità e rischi

Dopo aver analizzato le caratteristiche strettamente interne all’azienda, si passa al contesto in cui opera. Si analizzano opportunità e rischi.

Le opportunità sono quelle caratteristiche del contesto che potrebbero aiutare un prodotto a emergere e avere successo. Per esempio, in tempo di pandemia, prodotti come le mascherine chirurgiche e i disinfettanti hanno avuto un boom di vendite. Per tale motivo, molte aziende hanno deciso di abbracciare questo business e iniziare a produrre dispositivi di protezione individuale. Ciò ha consentito alle imprese di trovare uno sbocco e superare la crisi. Ciò è successo anche per l’e-commerce, che durante la crisi sanitaria da Covid-19 è cresciuto enormemente. Molte aziende hanno deciso di avviare un negozio online in modo da superare la chiusura dei punti vendita. Quindi, le opportunità sono tutti gli elementi che agevolano il successo di un progetto.

Ma bisogna considerare anche l’altra faccia della medaglia, i rischi, che invece possono rappresentare un ostacolo per il raggiungimento degli obiettivi. Il rischio potrebbe essere rappresentato da un player già presente sul mercato di riferimento, che tratta un prodotto simile. In questa fase, l’analisi del target, del contesto e della concorrenza giocano un ruolo fondamentale.

Se si svolge l’analisi SWOT in modo corretto si è pronti a lanciare un prodotto sul mercato. Per gestire al meglio le vendite si può decidere di avviare un e-commerce proprio in questa fase del proprio business. E in questo caso, Italiaonline è pronta ad aiutare tutti gli imprenditori, tramite questo e altri prodotti specifici, pensati proprio per PMI e professionisti.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Tags:
Caricamento contenuti...