Home Page Business

Telegram: come utilizzarlo per acquisire nuovi contatti

Acquisire nuovi contatti e migliorare la comunicazione con i tuoi clienti: con Telegram è possibile. Scopri come puoi farlo al meglio sul Blog PMI

Alt text

Al giorno d’oggi, la tecnologia pervade ogni singolo aspetto della nostra vita e, in particolare, il nostro smartphone ci segue sempre, dal mattino fino a notte inoltrata. Proprio per questo utilizzarlo come tramite per il marketing della tua azienda risulta sempre una scelta vincente.

Oltre a comunicare con i tuoi clienti, è importante anche interagire con loro così da aumentare il livello di engagement e di fidelizzazione della clientela verso il tuo brand. Le app di messaggistica istantanea servono proprio a questo: rendere possibile non solo la promozione di offerte e prodotti, ma anche l’interazione con i consumatori.

A questo proposito, Telegram sta diventando l’app di messaggistica principale: permette infatti di svolgere una sincera ed efficace attività di marketing grazie alle numerose funzionalità offerte, che che si adattano perfettamente alle esigenze di una qualsiasi azienda (a cominciare dalle PMI).

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Telegram: pro e contro

Tuttavia, pochi conoscono i reali vantaggi che l’utilizzo di Telegram comporta. Ecco dunque quali sono le ragioni che dovrebbero spingerti a decidere di intraprendere una campagna marketing su Telegram (e quali quelle per cui non dovresti farlo).

I pro

Canali e gruppi. Telegram, essendo un’applicazione di messaggistica istantanea, permette l’invio e la ricezione di messaggi e immagini sia in chat singole che in gruppi di utenti fino a 200mila. Oltre a queste funzionalità, consente la creazione di canali che non sono altro che gruppi a cui è possibile accedere tramite un link e che trattano di un singolo argomento: una specie di “gruppo Facebook” condensato in una singola chat.

Bot. I Bot sono programmi che riescono a svolgere determinate funzioni e che possono facilmente essere aggiunti ad una chat. I loro vantaggi riguardano le automazioni che portano alle chat.

Messaggi programmati. Direttamente tramite l’app di Telegram è possibile pianificare e quindi programmare giorno e ora per l’invio di determinati messaggi (funzione utilissima per la promozione delle offerte).

Sondaggi. Principale strumento di interazione con la clientela, i sondaggi consentono di richiedere l’opinione dei consumatori sul brand o su uno specifico prodotto.

Piattaforme. Telegram si adatta a qualsiasi dispositivo come smartphone, tablet o computer, motivo per cui risulta essere molto versatile.

Sicurezza. Il profilo Telegram può essere aperto tramite l’utilizzo di nickname, così da non rivelare il proprio nome reale e, inoltre, permette di impostare una password per l’apertura dell’app o di specifiche chat.

I contro

Non tutti gli utenti utilizzano Telegram come principale app di messaggistica istantanea. Tuttavia, le strategie di marketing indirizzate ad un pubblico di giovani sono perfette dato che la maggior parte degli utilizzatori si trova in una fascia d’età compresa tra i 20 e i 30 anni.

Come creare un canale Telegram

Per implementare al meglio una strategia di marketing su Telegram è necessario iniziare creando un canale, così da poter comunicare periodicamente con i propri clienti e rendere semplice la promozione del proprio brand e/o dei propri prodotti

Per prima cosa, è necessario installare l’applicazione su un qualsiasi device (smartphone, computer, tablet) e registrarsi tramite nome utente, password e numero di cellulare. Una volta entrati nella schermata principale bisognerà creare il canale nella sezione “nuovo canale” e configurarlo in questo modo:

  • Scegli il nome del tuo canale e aggiungi una descrizione dell’azienda o dell’argomento che vuoi trattare: questo punto è fondamentale per creare associazione tra il canale e la tua persona nella mente degli utenti, e per far capire in modo semplice e intuitivo di cosa vuoi parlare
  • Canale privato o pubblico: è possibile scegliere tra un canale pubblico dove chiunque sia dotato di apposito link possa entrare, oppure un canale privato, il cui accesso è consentito solo su specifico invito
  • Aggiungere utenti: gli utenti della tua community potranno essere aggiunti sia in fase di creazione del canale sia successivamente, tramite link o invito personale.

Creare una strategia marketing su Telegram

Di seguito trovi 7 step per costruire una strategia di marketing vincente su Telegram.

Obiettivi

Come ogni strategia, bisogna avere chiari gli obiettivi che si vogliono raggiungere. Il miglior modo per renderli espliciti è proprio tramite la descrizione del canale Telegram: in questo modo si può comunicare direttamente alla clientela qual è lo scopo del canale, così da trattenere solo i clienti realmente interessati.

Ricorda che tutto ciò che condividerai contribuirà a dare un’immagine dell’azienda e dei prodotti negativa o positiva. Cerca quindi di comunicare in maniera efficace con i tuoi clienti, parlando a loro nel modo in cui vogliono sentirti dire le cose.

Acquisisci utenti

Telegram può essere considerato a tutti gli effetti uno strumento di e-mail marketing che, ovviamente, funziona soltanto se nel tuo database (in questo caso il canale) sono inseriti i contatti di tutti o di gran parte dei clienti interessati al tuo business.

Ma come è possibile creare un database di contatti su Telegram? Ecco alcuni metodi semplici ed efficaci:

  • se hai un negozio fisico, invita i clienti ad entrare nel canale prima o dopo l’acquisto
  • se non possiedi un negozio fisico, aggiungi un banner per esortare gli utenti che navigano sulla tua pagina web ad entrare a far parte del tuo canale Telegram
  • se molti dei tuoi clienti sono già iscritti alla tua newsletter, inserisci in una e-mail il link per potersi iscrivere al canale direttamente
  • se possiedi una pagina social su Instagram, Facebook, Twitter o altri, comunica ai tuoi follower dell’esistenza di un nuovo canale Telegram riservato alla tua azienda e trasferisci il traffico utenti su questa nuova piattaforma.

Content Creation

La content creation riguarda la creazione di contenuti di valore per i tuoi clienti. Come precedentemente detto, i contenuti che invii sul canale possono influenzare negativamente o positivamente l’immagine della tua azienda o del tuo prodotto. Proprio per questo è fondamentale capire cosa i tuoi clienti vogliono da te: Telegram offre a tal proposito infinite funzionalità di monitoraggio, tra cui i sondaggi. Uno strumento interattivo, questo, che può aiutare il cliente a sentirsi considerato dall’azienda e quindi a fidelizzarsi.

Programmare i contenuti

Dopo aver studiato i contenuti più adatti alla tua clientela, l’organizzazione è ciò che può dare un senso a tutto ciò per cui stai lavorando. Non basta creare contenuti accattivanti se non vengono pubblicati nei momenti giusti. Sarebbe come proporre un post incredibile sulla qualità e bontà delle uova di Pasqua pubblicandolo però il 24 di dicembre: non avrebbe molto senso ed ogni sforzo verrebbe vanificato.

Inoltre, pubblicare spesso o troppo poco può influenzare l’attività sul canale Telegram; per questo è importante iniziare con una frequenza “standard” di 2/3 volte a settimana per poi interagire con gli utenti per capire se si sentano oppressi dalle offerte o se ne vogliano ancora.

Ovviamente, la frequenza dipende molto dal tipo di azienda che stai portando avanti. Se si tratta di un supermercato, forse 2/3 volte potrebbe essere poco.

Bot

Per chi non l’avesse capito, i Bot sono la vera innovazione di Telegram ed imparare ad usarli può essere estremamente utile per la gestione e il controllo dei canali.

Ne esistono di infinite tipologie: ogni giorno vengono creati nuovi bot dagli utenti, capaci di aiutare a svolgere qualsiasi “task” come programmare la pubblicazione di un messaggio in modo analogo ai chatbot di Facebook, vietare il linguaggio volgare nelle chat e tanto altro ancora.

Per chi ha un po’ di dimestichezza nella programmazione, è possibile creare il proprio bot che esegua facilmente le attività di cui personalmente si ha bisogno senza dover impiegare troppo tempo nella gestione e nel controllo del canale.

Customer Service

Il servizio clienti non è mai stato così facile grazie alla possibilità di poter rispondere immediatamente ai propri clienti tramite una app installata su pc o su cellulare.

Particolarmente utili anche in questo caso sono i bot per la risposta automatica alle FAQ (Frequently Asked Questions). È possibile, tramite un semplice comando (ad esempio “text”) richiamare una lista di tutte le domande più frequenti e le risposte standard dell’azienda.

Clienti fidelizzati

Telegram è l’applicazione migliore per fidelizzare i propri clienti, dall’utenza di un e-commerce a quella di un’impresa privata. Tramite questa app è possibile interagire con loro e quindi farli sentire parte del processo decisionale dell’azienda. È possibile inviare offerte limitate o in anticipo rispetto alla normale clientela, per poter rendere l’esperienza del consumatore unica e farlo sentire privilegiato rispetto ai clienti non fidelizzati.

Telegram è dunque la migliore applicazione di gestione delle promozioni e della clientela grazie ai bot e alle infinite funzionalità di cui l’app stessa dispone.

Caricamento contenuti...