Home Page Business

Contenuti di qualità: idee per una corretta strategia di content marketing

Creare una strategia di content marketing performante non è semplice: ecco alcuni consigli per imparare a scrivere dei contenuti di qualità

Alt text

Per chi adotta una strategia di content marketing efficace, scrivere contenuti di qualità è un aspetto fondamentale, sia per stimolare l’interesse degli utenti, sia per posizionarsi correttamente sui motori di ricerca come Google. Per creare contenuti interessanti, ben strutturati e seo oriented, è importante seguire alcuni consigli: ecco che cosa fare.

Che cosa sono i contenuti di qualità

Per scrivere un contenuto di qualità è necessario possedere delle competenze e delle capacità tecniche sviluppate su diverse direzioni. Per realizzare questi contenuti non basta conoscere le regole del seo copywriting e nemmeno avere padronanza dell’argomento di cui si scrive, ecco quali sono le caratteristiche che deve possedere un contenuto di qualità per essere considerato tale:

  • capacità di comunicare correttamente il contenuto;
  • informare e creare una suggestione nel lettore;
  • garantire una user experience positiva;
  • creare un’architettura del contenuto in relazione al canale utilizzato.

Come scrivere contenuti di qualità: la strategia da seguire

Il segreto alla base della scrittura di contenuti di qualità è uno: capire che cosa vogliono le persone e rispondere ad un loro bisogno. Rispetto ad alcuni anni fa, non bisogna più pensare di scrivere per Google, seguendo regole stringenti che rischiano di rendere il testo ottimizzato per la SEO ma illeggibile. Google premia chi scrive contenuti informativi, completi e originali. Perciò ecco quali sono le strategie di content marketing da mettere in pratica, per produrre contenuti di qualità.

Studiare le ricerche degli utenti

Prima di iniziare a scrivere un testo, bisogna capire che cosa si nasconde dietro ad una determinata query: analizzando i risultati in SERP per la chiave di interesse, si può capire che cosa cerca l’utente e quale informazioni fornirgli per soddisfarlo. Per questo motivo è fondamentale conoscere l’utente e le tematiche di suo interesse al fine di realizzare un contenuto web di qualità: dei tool utili da utilizzare in questa fase sono Google Trend, Google Suggest, Keyword Planner e altri molto specializzati che sono a pagamento.

Gestisci la tua presenza digitale
su motori di ricerca, siti e social da un unico punto

Scopri come

Seguire le regole del seo copywriting

Dopo aver individuato l’argomento da trattare e la parola chiave, bisogna seguire alcune regole tecniche importanti come:

  • scegliere un titolo accattivante che contenga la keyword principale;
  • utilizzare delle immagini esemplificative, alleggerirle e nominarle in modo corretto, per favorire la ricerca su Google Immagini;
  • impostare correttamente la struttura del testo attraverso l’utilizzo dei sottotitoli, conosciuti come H2, H3 etc;
  • ottimizzare il title e la meta description;
  • creare una strategia di link building, usando link interni ed esterni di approfondimento.

Scrivere testi corretti, chiari e fruibili

Per scrivere contenuti di qualità è fondamentale utilizzare un linguaggio corretto, privo di errori ortografici e con la giusta punteggiatura. Un altro aspetto importante riguarda la formattazione del testo che deve essere chiara e fruibile, attraverso l’uso di spazi, grassetti, elenchi puntati e link di approfondimento. Fornire al lettore un contenuto di qualità, non significa solo essere competenti in materia, ma sviluppare un testo con un linguaggio comprensibile e offrire una lettura agevole.

Un altro aspetto importante riguarda l’approfondimento: Google premia contenuti lunghi perché si suppone che se un utente può trovare risposta a tutte le sue domande in un unico contenuto, non senta l’esigenza di andare a leggere altrove. Quindi scrivere contenuti di qualità significa creare un equilibrio bilanciato tra competenze tecniche, content design, informazioni utili e coinvolgimento del lettore, aumentando il tasso di engagement.

Quando per Google un contenuto è di qualità

Google identifica un contenuto di qualità secondo diversi parametri, alcuni noti e altri meno noti agli esperti. Un dato verificato è che il primo interesse di Google sia la soddisfazione delle richieste degli utenti: se un utente è soddisfatto della lettura di un articolo perché trova risposta alle sue domande, per Google questo è un contenuto di valore e lo renderà sempre più visibile in serp.

Altri aspetti che vengono considerati sono la storicità del contenuto pubblicato, l’authorship del sito o dell’autore dell’articolo e il tempo di permanenza del lettore su una data pagina di un sito web (più è alto più Google reagisce positivamente, cosa opposta nel caso di un tasso di rimbalzo alto).

A proposito del tempo di permanenza, un aspetto fondamentale per incentivarlo è la user experience: l’utente deve trovarsi a suo agio mentre visita un sito e legge una pagina perché in questo modo trascorre più tempo sul sito e la pagina di riferimento. Con la diffusione del mobile, inoltre, è indispensabile che le pagine web siano facilmente consultabili anche da smartphone e tablet.

Caricamento contenuti...