Influencer marketing: su TikTok +120% di interazioni rispetto a Instagram

L'influencer marketing rappresenta un'opportunità per i brand, ma occorre investire nelle piattaforme più performanti, tra cui TikTok: ecco i dati

Alt text

L’influencer marketing ha spopolato negli ultimi anni anche grazie a piattaforme di social network come Instagram e, più di recente TikTok, dimostrandosi uno strumento efficace per mettere i brand in contatto con le generazioni più giovani come i Millennial e la Gen Z.

Tuttavia, recenti report hanno riscontrato un generale calo delle interazioni su Instagram, a fronte di un aumento dell’interesse su TikTok. Ecco i dati aggiornati, uno spunto utile per i brand che desiderano investire nel marketing online.

Influencer Performance Benchmarks 2022

Influencer Performance Benchmarks 2022 è il report di Buzzoole, azienda specializzata in tecnologie e servizi per l’Influencer Marketing.

Nell’analisi si misurano le performance dell’influencer marketing con l’obiettivo di aiutare brand e aziende a sfruttare al meglio questa attività e capire come scegliere i personaggi giusti per le proprie campagne sui social network.

Lo studio ha analizzato le principali piattaforme social come Instagram, Facebook, YouTube e TikTok, calcolando la media delle interazioni su ogni canale.

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

Su Instagram, influencer fino a 10.000 follower raggiungono circa 440 persone; 2.641 utenti sono raggiunti invece dai micro-influencer (10.000-100.000 follower). I top influencer (dai 100.000 follower a un milione) riescono a farsi ascoltare da 21.600persone. 266.500 sono invece le persone raggiunte dai profili delle celebrità con oltre un milione di follower.

Interessante il dato relativo a TikTok, dove il numero totale di interazioni di Influencer Marketing per numero di post supera del 120% le interazioni di Instagram.

Sono soprattutto i creator con profili più piccoli che performano particolarmente bene su questa piattaforma, raggiungendo un impressionante 180% in più di interazioni. Perciò chi ha una piccola pagina ha enormi opportunità sulla piattaforma cinese.

A parte questi picchi tuttavia, il trend generale è che, rispetto al 2021, si riscontra un calo delle interazioni generalizzato per tutte le categorie di influencer su tutti i social, TikTok compreso, dovuto al generale aumento degli utenti sui social media, così come quello dei contenuti.

L’ascesa dei micro influencer

Per i brand e le aziende ovviamente, il dato più interessante riguarda quali categorie di creator performano meglio e tra questi lo studio riporta i cosiddetti novice (fino a 10.000 follower) e micro (10.000-100.000 follower) influencer su Instagram e su Facebook.

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

Questi profili sono infatti in aumento e si dimostrano i più efficaci a creare contenuti ingaggianti e genuini agli occhi della loro community.

Dal punto di vista dell’engagement rate, ovvero il rapporto tra il numero delle interazioni e il numero di follower del profilo, l’analisi di Buzzoole evidenzia che su Instagram i creator con community più piccole riescono ad ottenere il 4,3% delle interazioni, rispetto all’1,2% delle celebrità con profili da oltre un milione di follower.

Di fatto, l’influencer marketing rimane uno strumento molto potente per i brand.

Vuoi sfruttare i social network per far crescere la tua azienda?

Italiaonline può supportarti in ogni fase della tua strategia, grazie al servizio ad hoc Gestione dei Social Media.

Mettiamo a disposizione una serie di prodotti mirati e piattaforme che ti permettono anche si gestire in totale autonomia le tue pagine social. Inoltre, con l’aiuto dei nostri esperti, i tuoi contenuti sui social saranno più coinvolgenti e ingaggianti, contribuendo ad aumentare le vendite e a far crescere il tuo pubblico in modo organico e tramite post sponsorizzati, a seconda delle tue esigenze.

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

Caricamento contenuti...