Marketing B2B: i trend da sfruttare nel 2022

Il marketing B2B ha bisogno di nuove strategie per poter risultare ancora efficace dopo i cambiamenti avvenuti nel mercato a seguito della pandemia

Alt text

Gli ultimi due anni, caratterizzati da una crisi sanitaria ed economica, hanno rappresentato una vera e propria sfida per il B2B.

Questo settore si fondava su fiere di settore, incontri in presenza e negoziazioni a quattr’occhi. Gli imprenditori hanno dovuto trovare un’alternativa alla presenza fisica e si sono gradualmente adeguati a videoconferenze, meeting su Zoom e lavori in smart working, intercettando nuovi modi per comunicare e promuovere in modo efficace i propri prodotti e servizi.

Naturalmente le difficoltà non sono terminate: le imprese del B2B devono conoscere le tendenze del futuro per poter sopravvivere e crescere anche in un momento di grande incertezza. Ecco quali sono e come sfruttarle in modo positivo.

I trend da tenere d’occhio nel 2022 per il marketing B2B

Nel 2022 gli esperti di marketing per il settore B2B hanno individuato alcuni trend di punta che brand e aziende dovrebbero sfruttare se vogliono rimanere competitivi sui propri mercati di riferimento.

Come le aziende B2C che comunicano direttamente al cliente finale, anche nel mercato del B2B è cruciale investire nel digitale e potenziare la propria presenza online, con un sito web funzionale e facile da usare e con strategie di marketing multicanale pensate nei dettagli.

La presenza online infatti non è più solo un’opzione per le aziende B2B ma, una vera e propria necessità. Si ricorre al digitale per tante motivazioni, come quella di comunicare efficacemente alle generazioni più giovani e accorciare le distanze tra il brand e le aziende clienti, con strategie di email marketing, social media marketing e content marketing.

Crea la tua campagna pubblicitaria online o affidati ai nostri esperti

Scopri come

Ovviamente prima ancora di mettere in campo queste azioni è opportuno delineare una strategia di marketing efficace, individuare i propri obiettivi – che devono essere chiari, raggiungibili e misurabili – e soprattutto avere ben chiaro a quale target di utenti ci si vuole rivolgere, a quali aziende e a quali partner, in modo da strutturare una comunicazione mirata su misura per loro.

Anche le piattaforme digital vanno scelte sulla base di questo target, in modo da essere presenti proprio dove i potenziali clienti si trovano quando cercano nuove ispirazioni o nuovi prodotti, e questo vale sia per il settore del B2C, che per quello del B2B.

Ad esempio, molti clienti del B2B potrebbero essere raggiunti tramite Linkedin, ma anche YouTube o Facebook a seconda del settore di riferimento, e le aziende dovrebbero puntare a una presenza coerente e ben strutturata su questi canali.

Un altro trend interessante per le aziende B2B è la diffusione dell’intelligenza artificiale, che può facilitare e snellire molti processi di vendita, semplificandoli e rendendoli più veloci ed efficaci.

In realtà l’intelligenza artificiale (o AI) è una tecnologia già molto diffusa, anche se poco percepita lato cliente; un esempio sono i chatbot dei siti web o le risposte automatizzate nei commenti sui social, il tutto attivo 24 ore su 24 e sette giorni su sette.

L’AI può essere sfruttata per migliorare le prestazioni in termini di marketing, con processi automatizzati che permettono di ottimizzare alcuni processi di vendita, o ottenere previsioni accurate sulle preferenze dei clienti e sui trend del mercato.

Infine, l’intelligenza artificiale è anche utile per portare avanti processi di retargeting e remarketing avanzati, che migliorano la fidelizzazione dei clienti.

Crea la tua campagna pubblicitaria online o affidati ai nostri esperti

Scopri come

Conoscere i propri clienti è fondamentale anche nel B2B

Certo è che tutti questi trend sono poco utili se prima, come si è già detto, non si individua e impara a conoscere in modo approfondito il proprio target di riferimento.

In particolare alcuni report dichiarano che il 65% del traffico al sito web è generato dai contatti esistenti e dal passaparola, oltre che da strategie come l’email marketing, l’ottimizzazione SEO, i social media, gli eventi, l’inbound ed il content marketing.

Tuttavia la fidelizzazione dei clienti continua a rimanere un aspetto cruciale per il settore del B2B, oltre che una strategia molto vantaggiosa. Migliorare il rapporto coi clienti esistenti è infatti molto meno costoso che attirarne di nuovi e alcuni metodi per farlo sono ad esempio ricompensare la fiducia degli utenti con sconti dedicati, offrire un supporto clienti impeccabile o farli sentire importanti chiedendo e ascoltando i loro feedback e le loro opinioni.

Se hai un brand o un’azienda, conoscere gli ultimi trend per il settore del marketing B2B è molto importante per delineare una strategia efficace e migliorare la propria presenza sul mercato.

I servizi pubblicitari offerti da Italiaonline sono l’ideale per raggiungere nuove fette di pubblico e aumentare la visibilità dei propri prodotti e servizi grazie all’aiuto di un team di esperti che realizzeranno con te un piano di comunicazione integrato e a 360 gradi sui principali canali di digital advertising.

Crea la tua campagna pubblicitaria online o affidati ai nostri esperti

Scopri come

Tags:
Caricamento contenuti...