Home Page Business

Content Marketing: le migliori strategie per trovare nuovi clienti

Il content marketing può ancora guardare le altre tecniche di lead generation e di customer acquisition dall’alto in basso. E ha ottime ragioni per farlo! Ecco quali sono e come volgerle a proprio vantaggio.

Alt text

Attirare l’attenzione del pubblico è sempre più difficile, perché la competizione digitale ha alzato il livello e, conseguentemente, il costo. Non basta più essere sul Web o sui social per fare lead generation o per acquisire nuovi clienti.

Servono una strategia per presenziare i differenti canali e un budget da investire in promozione online. Alla base di tutto, però, sono necessari contenuti di qualità, che l’utente riconosca come tali e che permettano al tuo business di emergere e al tuo fatturato di crescere.
Vediamo alcuni concetti base del content marketing che puoi usare come spunto per raggiungere questi obiettivi sfidanti.

Cos’è il content marketing in pillole

Il marketing dei contenuti è una tecnica che permette di creare contenuti di valore e di distribuirli su canali pertinenti e coerenti, al fine di acquisire e coinvolgere un pubblico targetizzato per convertire un obiettivo di base. La definizione, presa a prestito dal Content Marketing Institute (CMI), riassume già tutto. Quello che non spiega però è in quale modo questo processo di attrazione e conversione sia possibile.

I contenuti sono ciò che distingue il tuo marchio dalla concorrenza, il tuo strumento per affermare chi sei e cosa vuoi comunicare con il tuo prodotto/servizio. In sintesi, senza un piano di content marketing sono impossibili sia la brand reputation, che la lead generation.

Quali sono i vantaggi del content marketing?

Iniziamo con alcune nozioni ‘take away’ che inquadrano l’oggetto del nostro post, evidenziandone i punti di forza.

  • I contenuti di qualità, unici e originali, consolidano l’autorevolezza del marchio e generano nel pubblico quella fiducia cruciale nel processo decisionale di acquisto.
  • I contenuti di valore creano una connessione duratura fra utente e prodotto/servizio.
  • Il content marketing consente di riutilizzare le risorse: è possibile sfruttare i contenuti esistenti e ottimizzare post e pagine Web per migliorare le loro prestazioni.

Giova ribadire un assunto di partenza: in un mondo pieno di pubblicità, aggressiva e (spesso) ingannevole, gli slogan a effetto non bastano più. Per conquistare nuovi clienti serve credibilità. La fiducia nel marchio è un fattore rilevante nel processo decisionale di acquisto per oltre l’80% dei consumatori.

Content marketing: strategie per acquisire nuovi clienti

Come utilizzare al meglio le potenzialità del marketing dei contenuti? Senza avere la presunzione di esaurire l’argomento, ti suggeriamo alcune tecniche che possono fruttare in termini di ampliamento della base clienti.

Adatta i contenuti al customer journey

Avere del traffico profilato è condizione necessaria per acquisire nuovi clienti. Ne consegue che i contenuti dovranno essere mirati e intenzionali, abbinandosi in modo calzante ai vari passaggi del customer journey. Significa che man mano che il tuo lead compie la metamorfosi desiderata verso lo status di “acquirente”, dovrai produrre il contenuto che meglio si adatta alla specifica fase del funnel di vendita.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come

Per farlo non possono mancare questi due elementi:

  • analisi dell’intento dei potenziali acquirenti per fornire loro informazioni e conferme di cui hanno bisogno nel momento esatto nel quale le stanno cercando;
  • una CTA che li conduca nella tappa successiva del percorso di acquisto.

Ottimizza i contenuti più performanti

Si tratta di una tecnica a basso costo che consente di migliorare le performance dei contenuti che già stanno funzionando e che indirizzano il traffico verso il canale desiderato. In pratica, hai già fatto gran parte del lavoro sporco: adesso dovrai compiere un passo ulteriore e ottimizzare tali contenuti affinché convertano in termini di lead e di vendite.

Lo studio dei trend topic del momento (per esempio con Google Trends) e l’analisi delle parole chiave per le quali ti posizioni (con relative URL), ti permettono di individuare le aree di intervento. Lo scopo è quello di verificare che il posizionamento avvenga anche per le parole chiave ‘tattiche’ in ottica di lead generation.

Crea video

Impossibile parlare di content marketing senza menzionare i video. Sono senza ombra di dubbio la forma di contenuto a maggior tasso di ingaggio, nonché la tipologia più fruita dagli utenti online. Ne consegue che nessuna strategia di content marketing aziendale è davvero efficace senza il loro utilizzo.

Per rendere efficace questo strumento non servono apparecchiature professionali e conoscenze specializzate. Se ci sono tanto meglio, ovviamente, ma uno smartphone con buona risoluzione e un programma di produzione di livello medio sono più che sufficienti per risultati all’altezza delle aspettative.

Ciò che invece richiede maggiore impegno è la progettazione del video, in modo tale da individuare il canale giusto (Instagram, TikTok, Facebook, blog aziendale?) e la tipologia di video più rispondente ai bisogni del pubblico, per esempio live streaming, webinar, video recensioni e simili.

Caricamento contenuti...