Home Page Business

Gli orari e i giorni migliori per postare sui social network

Ti sei sempre chiesto quando è meglio pubblicare un post sui social? Ecco orari e giorni migliori per Instagram, Facebook, Linkedin e Twitter: info essenziali, per costruire la tua strategia social

Alt text

Non basta fare dei bei post, per avere successo sui social. E, per “bei post”, intendiamo post che siano graficamente belli da vedere, con immagini di qualità e non sfocate, e accompagnati da un testo privo di errori grammaticali, coinvolgente e (se il social lo richiede) accompagnato dai giusti hashtag. Per avere successo, e per far sì che quel post sia visto da più persone possibili, è necessario sapere quando pubblicare sui social.

Vediamo dunque gli orari e i giorni migliori per pubblicare sui social più diffusi.

Quando pubblicare su Instagram

Il timing su Instagram come sugli altri social, è importantissimo. Se punti molto sul “social della fotografia”, perché la tua attività ben si presta ad essere comunicata con le immagini (basti pensare ad un negozio di abbigliamento, che su Instagram può pubblicare outfit e consigli di look), sappi che le statistiche dimostrano come – gli orari migliori – siano tra le 13.00 e le 14.00 e tra le 19.00 e le 21.00. Per quanto riguarda i giorni, i migliori sono il lunedì, il mercoledì e il giovedì. La domenica è sconsigliata, mentre sabato alle 17.00 pare essere un momento decisamente proficuo (ma il giorno in cui l’interazione è in assoluto maggiore è il mercoledì).

In realtà, molto dipende da qual è la tua tipologia di follower “tipo”: se ti rivolgi agli studenti, i loro ritmi saranno sicuramente diversi da quelli di un pubblico più adulto che, negli orari da ufficio, difficilmente può navigare sui social. Come regola generale, parti dal presupposto che gli orari migliori per pubblicare su Instagram sono l’orario del pranzo e la sera, quando il numero degli utenti collegati è maggiore. E che – secondo le statistiche – il giovedì e il venerdì sono giornate con un buon tasso di engagement. Se però il tuo pubblico è molto giovane (tra i 15 e i 20/22 anni), il pomeriggio tra le 15.00 e le 17.00 è un orario perfetto.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Quando pubblicare su Facebook

Conoscere i “segreti” di Facebook non è semplice: quando si pensa di averne compreso qualcuno, ecco che l’algoritmo cambia e bisogna iniziare tutto da capo. Gli esperti sono concordi nel ritenere quello tra le 13.00 e le 16.00 (indipendentemente dal giorno) l’orario migliore.

C’è però un aspetto di cui bisogna tenere assolutamente conto: la tipologia della propria attività (e, conseguentemente, il proprio target). Se hai un’attività b2b, meglio postare durante in prossimità del weekend (giovedì-venerdì), se hai un’attività b2c meglio privilegiare il fine settimana e pubblicare così i tuoi post sabato e/o domenica.

In linea di massima, il giovedì, il venerdì, il sabato e la domenica sono i giorni migliori: è durante il weekend che si registra l’interazione maggiore, mentre il giorno peggiore risulta essere il martedì.

Quando pubblicare su Twitter

Se sei tra le aziende/i professionisti che hanno un profilo Twitter, l’ora migliore in cui utilizzarlo è durante la pausa pranzo (tra le 12.00 e le 13.00).

Sono i giorni lavorativi, quelli ad avere il maggior grado di interazione su Twitter: ogni orario, tra le 8.00 e le 16.00 dal lunedì al venerdì, può farti ottenere buoni risultati. Al contrario, la domenica ha un livello di engagement molto basso specie dopo le 22.00.

Quando pubblicare su Linkedin

Linkedin, dal punto di vista lavorativo, è un social network importantissimo. E, poiché viene largamente utilizzato da manager, professionisti e agenzie di collocamento, i post che ottengono maggiore interazione sono quelli che vengono pubblicati durante la settimana, in orario lavorativo.

I giorni migliori sembrano essere il martedì, il mercoledì e il giovedì, tra le 10.00 e le 11.00. Il fine settimana, e gli orari diversi da quelli lavorativi (la sera soprattutto), sono invece sconsigliati.

La verità è che, statistiche a parte, non esiste una regola universale che vada bene per qualsiasi tipo di attività (c’è chi ad esempio ha prevalentemente followers stranieri, che vivono ad un fuso orario diverso): il modo migliore per sapere quando pubblicare sui social è studiare le proprie personalissime statistiche. Solamente vedendo i picchi di affluenza sulla propria pagina, è possibile capire in quale giorno e a quale orario si hanno maggiori possibilità di intercettare i propri fan/followers.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Caricamento contenuti...