Home Page Business

Insights di Facebook: cosa sono e quali monitorare

Ecco quali sono i più importanti Insights di Facebook da osservare nel tempo per una gestione perfetta della Pagina

Alt text

Perché sono importanti gli insights di Facebook? Potremmo snocciolare una serie di questioni legate al marketing per rispondere in modo esaustivo alla domanda. Preferiamo invece una risposta più d’impatto: perché, ad oggi, in Italia più di 30 milioni di persone sono iscritte al social di Mark Zuckerberg. Trenta milioni significa 1 persona su 2, il che, tradotto in termini pubblicitari, è un’occasione irripetibile per le aziende. Ecco la motivazione per cui gli insights di Facebook sono oggi fondamentali ed è ancor più decisivo saperli leggere e interpretare.

Insights Facebook: cosa sono?

Gli insights di Facebook rappresentano l’insieme dei dati più importanti sull’andamento di una Pagina Facebook. Gli insights sono facilmente reperibili perché si trovano nella sezione a sinistra della schermata principale della Pagina. Scorrendo, sotto la Tab “Notifiche”, è possibile accedere agli insights. Qui si può visualizzare una serie di grafici, molto intuitivi, con i principali dati relativi all’andamento della Pagina. Si tratta di una sorta di cruscotto per valutare come il pubblico sta interagendo con le attività di pubblicazione.

Come leggere gli insight di Facebook: la panoramica

Nel paragrafo precedente abbiamo parlato di una “serie di grafici” che troviamo una volta eseguito l’accesso agli insights Facebook. Questa altro non è che la “panoramica”, uno sguardo d’insieme sulle principali metriche che dobbiamo analizzare per capire l’andamento della nostra Pagina. Ma quali sono le più importanti?

Crea efficaci campagne su

Facebook e Instagram!

Scopri come

Eccole nel dettaglio:

Visualizzazioni della pagina

Questa metrica indica quante volte, nel lasso di tempo inserito, sia le persone che seguono la pagina, sia quelle che non la seguono hanno visualizzato il profilo della Pagina stessa, ovvero sono entrati per cercare informazioni, visualizzare i post o semplicemente curiosare.

“Mi piace” della pagina

I “like” (o “mi piace”), si sa, sono il motore di Facebook. Aumentare i “Mi piace” significa ampliare il numero di persone che sono interessate all’attività e che, di conseguenza, possono accedere ai contenuti proposti. Questa metrica è molto importante, perché dà una visione immediata di come la pubblicazione riesca a intercettare nuovi potenziali utenti interessati.

Copertura e interazione con i post

Un altro elemento determinante nella panoramica è la copertura dei post, ovvero il numero di persone che hanno visualizzato un determinato post almeno una volta. Per completare questa analisi l’ideale è rivolgersi anche alla metrica “Interazioni con i post”, un’apposita sezione in cui indagare quante persone, in un lasso di tempo, hanno interagito con le pubblicazioni attraverso un commento, un like o una condivisione.

Inserzioni: le metriche da non dimenticare

Tra gli insights di Facebook di capitale importanza ci sono anche quelli relativi alle inserzioni. Molte aziende infatti per aumentare il bacino di utenza si affidano alle sponsorizzazioni o a campagne complesse e targettizzate. Se da una parte è vero che un’analisi dettagliata delle performance è visibile attraverso il Business Manager, dall’altra è possibile avere una panoramica immediata sui principali dati passando attraverso gli Insights.

Per ogni inserzione, cliccando sul pulsante “Visualizza risultati”, è possibile visualizzare alcune metriche esaustive che permettono di capire l’andamento dell’inserzione. Innanzitutto la “copertura”, ovvero il numero di persone che hanno visto il post sponsorizzato, e il “numero di click sul link”, nel dettaglio il numero di utenti che hanno cliccato sul link inserito come CTA del post. Da non sottovalutare anche il Costo per Clic sul Link che rappresenta il costo medio pagato per ogni click ottenuto.

Insights Facebook: l’importanza del confronto

La lettura degli insight di Facebook non è molto efficace se non inserita in un contesto di confronto, sia con i propri post che con i post dei competitors. Entrando nella panoramica e scendendo verso il basso è possibile accedere alla sezione “I tuoi 5 post più recenti”. Qui è possibile analizzare gli ultimi 5 post pubblicati, valutandone la copertura e il numero di interazioni. In questo modo si può ottenere un’idea più ampia dell’andamento nel tempo dei propri post.

Altra sezione molto interessante è quella relativa alle pagine dei competitors, denominata “Pagine da tenere sotto controllo”. Qui è possibile inserire e scegliere le pagine dei competitors da monitorare, confrontando nel tempo l’andamento dei loro insights con quelli della propria pagina.

Crea efficaci campagne su

Facebook e Instagram!

Scopri come

Caricamento contenuti...