Home Page Business

E-commerce B2B: 5 trend da seguire nel 2021

Nel corso del 2020 anche il settore dell’e-commerce B2B è stato protagonista di un’evoluzione: ecco quali sono i trend da seguire nel 2021

Alt text

Nell’ultimo anno anche il settore dell’e-commerce B2B (Business-to-business) è cresciuto, con sempre più aziende che hanno spinto sui processi di digitalizzazione dei propri servizi e puntato su strategie di digital marketing integrate.

D’altronde, nell’era digitale anche le aziende cercano online le soluzioni più adatte al proprio business e un e-commerce B2B è via via diventato fondamentale, confermando il trend di crescita anche nel 2021 a livello globale e ponendo le basi per gli anni a venire. Per non farsi trovare impreparati, diventa importante rimanere al passo con le tendenze per aumentare i ricavi degli e-commerce B2B e associare una efficace strategia di digital marketing, tenendo sempre ben presente il nuovo target di potenziali clienti e utilizzando tutti gli strumenti a disposizione per far crescere il proprio business.

E-commerce B2B: identificare il proprio target clienti

L’evoluzione del settore e la spinta sulla digitalizzazione porta a cambiare anche il target dei propri potenziali clienti in tutti i mercati. Stesso discorso vale per il settore B2B, dove il passaggio generazionale sta rivoluzionando i processi di vendita e acquisto. La nuova generazione si aspetta un’esperienza che sia sempre più personalizzata, grazie appunto agli e-commerce ma anche alla realtà aumentata, le app e i social network. Le aziende devono quindi intercettare le nuove abitudini al fine di poter offrire un servizio migliore, personalizzato e che possa attirare un nuovo e più basto bacino di clienti e portarli alla conversione.

E-commerce Business to Business: la strategia di digital marketing

In questo contesto, la strategia di digital marketing di un e-commerce B2B richiede un’attenta ed efficacie pianificazione, così da poter raggiungere il proprio target di interesse e aumentare le conversioni. Prima di tutto, bisogna individuare il proprio segmento di mercato, il pubblico di potenziali clienti e poi attuare una strategia che permetta di raggiungerli attraverso l’utilizzo dei principali strumenti di marketing a disposizione. Si va dalle campagne di advertising online (ADV), che potranno generare lead e venire attuate attraverso strategie multicanale con campagne ad hoc sui social network.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Si potranno usare poi campagne di email marketing, con l’invio di newsletter dedicate, e integrare strategie di inbound marketing con la stesura di blog aziendali che puntino su contenuti di alta qualità. Importante anche la strategia SEO per il posizionamento sui motori di ricerca dell’e-commerce. Infine, uno dei trend è l’account based marketing, che prevede un approccio strategico considerando anche l’importanza dei singoli account con cui l’azienda si rapporta. La strategia dovrà prevedere anche programmi di fidelizzazione per i clienti del B2B, ad esempio attraverso sconti basati sulle transazioni o a fronte di un risparmio nell’acquisto di più prodotti.

Vendite online B2B: i metodi di pagamento

Un altro trend importante per l’e-commerce B2B nel 2021 riguarda i metodi di pagamento che l’azienda mette a disposizione dei suoi acquirenti. Tra le forme più comuni di pagamento ci sono il bonifico bancario, SSD, carte di credito e contrassegno. Negli ultimi anni, però, i pagamenti elettronici diventano sempre più diffusi tra cui l’uso di app come Apple Pay, Google Pay o Samsung Pay. C’è poi chi potrebbe scegliere di autorizzare i pagamenti con criptovalute e altri sistemi.

L’importanza del content marketing

Come già avevamo anticipato, per l’e-commerce l’inbound marketing diventa una parte importante di una strategia marketing dell’azienda B2B. Creare un blog aziendale e attuare una efficace strategia di content marketing può intercettare i potenziali clienti che cercano una soluzione alle proprie esigenze, che possono trovare risposta proprio nei servizi offerti dall’azienda. L’utilizzo di contenuti di qualità scritti secondo la logica SEO permette di ottenere un buon posizionamento dell’azienda, aumentando il traffico e la possibilità di generare lead.

Aumentare la user experience

L’ultimo trend punta a migliorare in generale l’esperienza di navigazione del proprio e-commerce B2B da parte dei clienti. Per questo motivo, diventa importante lavorare sulla user experience, così da garantire la migliore esperienza utente possibile sia dal sito desktop che dalla versione mobile. Tra i parametri da valutare ci sarà la velocità e facilità di navigazione del sito web e dell’app, che comprende uno studio ben definito del posizionamento di form, vetrina e carrello per la conversione degli ordini.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...