Home Page Business

Consulenza SEO: come funziona e quanto costa

Un sito Web che non compare tra i primi risultati delle ricerche degli utenti per le parole chiave della propria attività è pressoché inutile. Ecco i vantaggi legati alla consulenza SEO

Alt text

Vorresti raggiungere visibilità su Google senza dover ricorrere ad annunci sponsorizzati? Oppure, vorresti integrare la SEO nella tua strategia di paid advertising per risultati che durino più a lungo nel tempo? Quello di cui hai bisogno è di una consulenza SEO.

Ok, su Google si trovano tutte le informazioni possibili ed immaginabili per imparare a posizionarsi su questo motore di ricerca: potresti, ad esempio, leggere le linee guida SEO di Google per ottimizzare tu stesso il tuo sito e leggere i blog di specialisti del settore. Tuttavia, per far questo devi avere molto tempo a disposizione e, di certo, ci vogliono mesi, se non anni di esperienza, per poter raggiungere le competenze di un SEO specialist.

Ecco uno dei tanti motivi perché richiedere una consulenza SEO. Vediamone, qui di seguito, altri.

Gestisci la tua presenza digitale
su motori di ricerca, siti e social da un unico punto

Scopri come

Perché è opportuna una consulenza SEO per il tuo sito web

Partiamo da un dato di fatto: chi ricerca online, secondo uno studio di Forrester (la società di ricerche di mercato statunitense), lo fa per il 93% attraverso i motori di ricerca come Google, Bing e Yahoo. Appare, quindi, chiaro, come una corretta campagna di visibilità sui motori di ricerca possa garantirti un grande ritorno in termini di vendite immediate. Anche la reputazione di un brand trae vantaggi dal posizionamento SEO.

Ma come fare ad ottenere un buon posizionamento nei primi risultati della SERP (la pagina dei risultati del motore di ricerca) in una marea di pagine Web (una decina di miliardi)? Il posizionamento SEO è dato dalla scelta ottimale delle parole chiave e da altri aspetti non trascurabili.

Senza che tu assuma direttamente un SEO specialist presso la tua azienda (una soluzione particolarmente costosa), puoi appoggiarti ad un consulente SEO esterno che, se realmente professionista, ti garantirà le migliori competenze rispettando, innanzitutto il tuo budget e non dandoti pensieri ed altro lavoro da fare, così da non distoglierti dalla tua attività principale.

Tipi di consulenza SEO

Molti si domandano quanti tipi di consulenza SEO esistano. La risposta è la seguente: una sola. Il consulente SEO si occupa di tutti gli aspetti relativi al posizionamento SEO, quelli On Page, On Site e Off Site. Vediamo qui di seguito il significato di questi termini:

  • La SEO On Page è certamente l’aspetto più noto della search engine optimization. In pratica si va a migliorare l’ottimizzazione di ogni pagina del sito lavorando sull’inserimento strategico delle keyword principali, secondarie e correlate all’interno del contenuto testuale. Questo serve a far sì che le parole chiave siano facilmente individuate dai motori di ricerca. Al contempo viene garantita la qualità del testo che, sempre secondo i parametri dei motori di ricerca, deve essere di qualità e di facile lettura da parte dell’utente;
  • La SEO On Site comprende tutte quelle tecniche atte ad ottimizzare il sito nei suoi aspetti più generali: ad esempio, il seo specialist si occupa di migliorare le prestazioni del sito per quanto riguarda l’usabilità sui dispositivi mobili, la sicurezza e la velocità di caricamento;
  • La SEO Off Site è quell’attività svolta dal consulente SEO per migliorare agli occhi dei motori di ricerca l’autorevolezza del tuo sito. Si chiama Off Site in quanto le attività avvengono al di fuori del tuo sito Web, come ad esempio quella dell’inserimento su altri siti di link che rimandino al tuo portale.

Quello che, tuttavia, potresti fare è richiedere una consulenza SEO soltanto per uno di questi aspetti. Ad esempio, potresti chiedere al tuo consulente esterno di occuparsi esclusivamente della SEO On Page.

Come funziona una consulenza SEO

In cosa consiste una consulenza SEO? Seppur le strategie possano essere differenti in base al caso specifico, esistono dei percorsi predefiniti che il SEO specialist seguirà una volta che gli hai dato l’OK. Ecco quali sono.

Analisi del sito web e dei competitor: la SEO Audit

Il consulente SEO, durante questo primo step, si avvale di tool quali Google Analytics, Search Console e Screaming Frog (i primi due gratuiti, il secondo a pagamento) per studiare i dati relativi alla tua piattaforma e aumentare il tasso di conversione di e-commerce e siti web. Inoltre, studia bene la struttura del tuo sito, andando ad esempio a vedere se ci sono errori di pagina, tag duplicati e se è presente la Sitemap.

È in questa fase, inoltre, che il SEO specialist definisce quali sono le parole chiave più interessanti per la tua attività.

Ottimizzazione SEO On Page, On Site e Off Site

Una volta identificata la strategia da mettere in atto vengono ottimizzati tutti gli elementi interni alle pagine Web, come i contenuti testuali, la struttura dei link ed anche il markup del codice HTML. Parallelamente si andrà ad accrescere la reputazione del sito attraverso una strategia precisa di link building.

Report SEO e monitoraggio obiettivi

Tutte le attività svolte vengono inserite all’interno di report esaustivi, che ti consentono di capire se il posizionamento SEO sta funzionando e che permettono al SEO specialist di individuare le future attività di search engine optimization secondo strategie di marketing data driven.

Solitamente i report vengono forniti su base mensile. Ma quanto costa tutto questo? Scoprilo nel prossimo paragrafo.

Consulenza SEO: i prezzi

Non è semplice stabilire come ripartire il budget tra SEO, Ads e social, anche perché i prezzi dei servizi SEO variano in base al lavoro da svolgere. Il budget da mettere a disposizione può variare notevolmente: si parte da un migliaio di euro all’anno ad oltre 10 mila euro all’anno. Quello che devi tenere in considerazione è il grande lavoro che il SEO specialist farà per te e le numerose ore dedicate per curare la tua piattaforma. Non da meno, sono il supporto e l’assistenza continua via mail, telefono ed altri mezzi di comunicazione che il tuo consulente ti offrirà.

Fare SEO a basso costo non è consigliabile. Potresti incappare in consulenti SEO poco competenti e che usano metodi non equi e corretti, i quali seppur possano funzionare nell’immediato, potrebbero portarti nel lungo termine al completo anonimato ed invisibilità sui motori di ricerca.

Questo articolo ti è piaciuto? Continua a seguirci e fai tuoi i consigli del blog PMI, pronto a risolvere qualsiasi dubbio relativo al mondo del digital marketing.

Gestisci la tua presenza digitale
su motori di ricerca, siti e social da un unico punto

Scopri come

Caricamento contenuti...