Home Page Business

Web Marketing per artigiani: come farsi conoscere online

Se possiedi un’impresa di artigianato e non sai ancora come muoverti con la comunicazione digitale, ecco alcuni consigli per farti conoscere in modo rapido ed efficace grazie agli strumenti di marketing digitale

Alt text

Che ci si trovi tra le mani una grande azienda o la gestione di una piccola attività artigianale, il digital marketing è certamente un asset vincente: imparare a padroneggiarne le regole può aiutare a vendere i propri prodotti online in maniera proficua. Una buona strategia di web marketing per gli artigiani può essere di incredibile utilità, sia nelle fasi iniziali di set up del business, sia per farlo prosperare e crescere, sfruttando l’elevata scalabilità del mondo dell’e-commerce.

Quando si desidera trasferire un’attività artigianale sul web oppure creare da zero un business di vendita in rete, ci sono alcuni punti cruciali da considerare: innanzitutto, è necessario stabilire una presenza online capillare ed ottimizzata, selezionare i canali di vendita più adatti alle proprie realizzazioni, creare un brand dalla personalità unica e sfruttare tutta la potenza dei social per farlo conoscere. La promozione attiva online è un’altra carta da giocare, per raggiungere un’ampia platea e puntare ad obiettivi sempre più ambiziosi.

Primo passo: creare un e-commerce o uno store online

La realizzazione di un sito professionale responsive e curato nei dettagli da quale sia possibile per i clienti effettuare acquisti tramite un’area shopping, è uno dei primi step sui quali concentrarsi. Possedere un proprio e-store permette grandi vantaggi in termini di profittabilità: vendere in maniera diretta, senza pagare cioè commissioni a marketplace terzi, consente infatti di generare introiti interessanti. E’ però complesso almeno agli inizi portare traffico al proprio sito e farsi strada online fino a farsi conoscere e riconoscere in rete. Inoltre quando si sceglie di vendere i propri prodotti artigianali online senza appoggiarsi a marketplace esterni bisogna anche considerare che si avrà la piena responsabilità su spedizioni e metodi di pagamento, aspetti di non facilissima gestione.
Una strada alternativa per commercializzare le proprie realizzazioni artigianali sul web è quella di creare uno store all’interno di un marketplace già esistente e consolidato. Il nome Amazon risuona certamente familiare ai più, ma anche eBay o Etsy sono ottime soluzioni che permettono di godere dell’elevata esposizione di questi portali, della loro reputazione e della loro enorme audience. Tra gli svantaggi in questo caso ci sono sia la concorrenza agguerrita alla quale ci si espone che la mancanza di un controllo pieno sul proprio negozio online.

Una terza strada per promuovere creazioni artigianali online è quella di pubblicarle sui siti di annunci più conosciuti come Kijiji, Vivastreet, Subito.it o Bakeca: si tratta di una soluzione economica, ma spesso utile per iniziare a piazzare le prime vendite in rete e farsi le ossa nel mondo del commercio elettronico.

Vuoi aumentare la visibilità della tua attività online?

scheda azienda gratis

Farsi trovare facilmente

Per essere sicuri che i potenziali clienti trovino il negozio di artigianato online quando surfano il web alla ricerca di prodotti da acquistare o di semplice ispirazione è necessario posizionare quanto prima la propria attività in tutti i luoghi dove può essere cercata e trovata.

Iscriversi a programmi come Google My Business è d’obbligo per rendere pubbliche su Google e Google Maps tutte le informazioni salienti sul proprio business, come nome, ubicazione online o offline, e principali contatti. Ancor meglio optare direttamente per l’iscrizione a directory locali come quella ad esempio di Pagine Gialle, che permette in un solo istante di essere presenti su motori di ricerca, navigatori online, piattaforme di condivisione e mappe.

Fondamentali per posizionarsi: personal branding e storytelling

Tutte le attività artigianali sono caratterizzate da valori quali professionalità e autenticità, ma ognuna ha una storia tutta sua da raccontare. Spesso inoltre i lavori manuali vengono tramandati di generazione in generazione rendendo ogni business unico nel suo genere. Individuare quali sono le caratteristiche che fanno di un brand un’entità unica e irripetibile è indispensabile per dare forma ad una brand identity distinguibile nella folla di competitor e subito riconoscibile, anche attraverso l’analisi della concorrenza. Giocare su un mirato personal branding per artigiani e sulla gestione del marchio è un’ottima idea per emergere, così come quella di raccontare di sé tramite uno storytelling aziendale ben studiato a tavolino.

Per realizzare una strategia di web marketing per l’artigianato ottimizzata in questo senso, è importante poter contare su contenuti di valore. Presentare l’attività artigianale tramite foto professionali o video dall’elevata qualità può fare la differenza, così come possono farla contenuti testuali da posizionare sul sito, sui marketplace, sul blog aziendale o sui social network che riescano ad interessare, emozionare ed avvicinare il pubblico target al proprio brand. Contenuti esclusivi e ben curati sono la chiave di una content strategy vincente.

Social Network e advertising

Una solida presenza online si raggiunge anche attraverso l’uso sapiente dei social media. A seconda della tipologia di prodotto da presentare all’audience sul web ci si può dirigere su social più orientati alle immagini come Instagram o Pinterest, o su quelli dedicati ai video content, come Youtube. In ogni caso, una programmazione dei post strutturata a dovere ed una buona interazione con gli utenti sono in grado di portare risultati sorprendenti in termini di awareness e conversioni.

Inoltre per gli artigiani i social network sono anche un’ottima piattaforma di advertising: basti pensare a Facebook Ads ed alle sue potenzialità in termini di profilazione del pubblico target, o alla potenza di un’inserzione posizionata tramite Google Ads su un canale Youtube affine al business. Da non sottovalutare anche le prospettive offerte dall’influencer marketing nella propagazione di un messaggio, specialmente quando il prodotto offerto è originale, personalizzabile, autentico e frutto di pura passione artigianale: se si seleziona l’influencer giusto, l’appeal sulla sua platea di follower è assicurato.

Far parlare i clienti

Curare maniacalmente ciò che si dice in rete del business e dei suoi prodotti artigianali è imprescindibile: i clienti soddisfatti vanno incoraggiati a produrre recensioni su Google e altre piattaforme e contenuti spontanei, poiché essi sono in grado di generare una cassa di risonanza difficilmente ottenibile altrimenti, arricchita da un altissimo livello di credibilità.

Aprirsi a nuovi mercati

Uno degli aspetti più intriganti del web è quello di non avere confini. Se un’attività artigianale prima era vincolata da limiti geografici o di promozione locale, oggi è sempre più facile espandere i propri orizzonti verso mercati diversi: nuove città, regioni o addirittura nuovi paesi. Una volta assestata la propria presenza su un determinato mercato nulla vieta di replicare il successo anche in nuovi territori, adattando ovviamente linguaggio e struttura aziendale di conseguenza, e puntando anche sul tutto il fascino che il Made in Italy ancora oggi esercita all’estero.

Vuoi aumentare la visibilità della tua attività online?

scheda azienda gratis

Caricamento contenuti...