Home Page Business

Instagram: come mettere il blog personale

Leggi la nostra miniguida e scopri come inserire il tuo blog personale su Instagram, i vantaggi che tu possa trarne ed alcuni consigli utili per una buona attività di blogging su questo social

Alt text

Oltre a WordPress e ad altri CMS, è possibile avere un blog personale su Instagram.

I vantaggi di lavorare con il visual storytelling sono indubbi. Tuttavia, su Instagram non è possibile sfruttare le funzionalità di WordPress e, di conseguenza, gli aspetti relativi al posizionamento su Google o ad altre forme di distribuzione vengono a mancare. Chi ha intenzione di mettere su Instagram il proprio blog deve, quindi, necessariamente cambiare, o comunque rivedere, il proprio modo di lavorare in Internet.

Per riscuotere il consenso degli utenti su Instagram, è fondamentale, come per ogni attività di blogging, proporsi come esperti in determinati ambiti. E per ottenere credibilità ci vuole un lungo lavoro, così come per avere un account Instagram verificato, non proprio un gioco da ragazzi. Consapevole di ciò, puoi iniziare a considerare l’idea di utilizzare Instagram, appunto, per continuare a fare blogging ed assicurarti che i tuoi contenuti continuino ad essere fruiti dagli utenti in rete.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Alcune semplici mosse per mettere il blog personale su Instagram

Mettere il blog personale su Instagram non è un’operazione poi così difficile: ti basterà avere a portata di mano uno smartphone ed il computer.

Il vantaggio fondamentale di questa operazione, oltre a mostrarti agli altri in qualità di blogger, è dato dalla possibilità di sfruttare lo strumento Insight col quale potrai vedere l’andamento della tua pagina, relativamente ad interazioni, commenti, visite al tuo profilo e molto altro.

Quello che devi fare è passare da un account personale ad uno professionale. Ecco gli step per farlo:

  1. Vai su Impostazioni
  2. Seleziona la dicitura “passa a un account professionale
  3. Scegli la voce Azienda.
  4. Seleziona la categoria d’interesse, che in questo caso è Blog personale;
  5. Inserisci le informazioni commerciali pubbliche.
  6. Infine, l’ultimo step, consiste nel selezionare la Pagina Facebook da collegare all’account per ultimare l’operazione.

Per quanto riguarda quest’ultimo punto, un buon consiglio è quello di avere all’attivo un account Facebook così da poter creare dei collegamenti con Instagram e poter pubblicare i tuoi contenuti anche sulla storica piattaforma social. Se hai una Pagina Fan su Facebook, ancor meglio.

Se riesci a fare del buon blogging su Instagram e raggiungere la soglia dei 10 mila follower, avrai accesso a funzionalità interessanti, come la possibilità di inserire link esterni alle storie Instagram e permettere ai tuoi utenti di fare “Swipe Up”.

Blog personale su Instagram: a cosa serve?

Inserire il proprio blog su Instagram offre la possibilità di presentarsi come esperti in un dato settore, come ad esempio nel campo della moda, della tv o del settore benessere. Questo, chiaramente, rende i contenuti fruibili ad un maggior numero di utenti, i quali potrebbero essere interessati realmente a ciò che proponi.

Inoltre, grazie alla possibilità di sponsorizzazione, puoi raggiungere un numero elevato di follower, che col semplice sito su WordPress avresti più difficoltà ad ottenere. Ma già il semplice farti riconoscere come proprietario di un determinato blog, è sicuramente importante se il tuo obiettivo è affermarti in un determinato settore.

Blog personale su Instagram: come funziona

Quello che sentiamo di suggerirti è di non limitarti ad aggiungere una tantum video e foto su Instagram. È fondamentale mantenere uno stato di continuità e lavorare sempre nella stessa direzione.

Per questo, l’ideale è impostare e gestire correttamente un calendario editoriale pensato per questo social network. Un buon calendario editoriale non tiene conto solo di contenuti caldi o stagionali. Per avere successo con il proprio blog personale su Instagram devi pensare a contenuti di altro tipo, come ad esempio quelli che permettono ai tuoi follower di interagire e di giocare con te. Sono tante le possibilità per fare questo, ad esempio con le Instagram Stories, dove si possono inserire sondaggi, domande e tanto altro.

Puntare sulla narrativa e sullo storytelling, inoltre, è un buon modo per raccontare meglio ciò che reputiamo importante ed indispensabile. Raccontati in maniera sincera e senza troppe costruzioni. Otterrai certamente la fiducia dei tuoi follower e sarai ben visto anche da visita per la prima volta il tuo profilo.

Vuoi rimanere aggiornato sul mondo digital? Continua a seguirci. Proponiamo articoli freschi relativi a tutto ciò che gira intorno al mondo dei social e del Web marketing.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Caricamento contenuti...