Home Page Business

Contenuti evergreen: cosa sono e perchè sono importanti per il tuo blog

I contenuti evergreen sono pensati principalmente per i blog: scopri perchè sono importanti, come scriverli e tanti esempi per il tuo piano editoriale

Alt text

Proprio come gli alberi che sono folti e rigogliosi per tutto l’anno, i contenuti evergreen sono sempre attuali e risultano validi e interessanti nel corso del tempo. Si contrappongono alle cosiddette “news” usate per comunicare notizie e argomenti di tendenza, legati a un momento specifico. Un piano editoriale ben strutturato deve contenere entrambe le tipologie di contenuto, ottimizzato secondo le regole della SEO. Vediamo nello specifico perchè i contenuti evergreen sono importanti e come creare quelli giusti per il proprio progetto, che può essere un blog ma anche un canale Youtube.

Cos’è un contenuto evergreen e perchè scriverlo

I contenuti evergreen, nel gergo dei content manager sono chiamati “pezzi freddi”, quelli che non perdono di validità nel corso del tempo ma possono assicurare al sito web in cui sono pubblico una portata di traffico organico costante. Naturalmente, per raggiungere tale obiettivo è fondamentale che tali contenuti siano SEO Friendly e realizzati in seguito ad una attenta ricerca delle keyword.

I contenuti di questo tipo sono usati soprattutto nei blog, quindi vengono realizzati in forma scritta. Sono, per esempio, gli How-to, i tutorial o le guide costituite da consigli e suggerimenti validi per un determinato settore. Tuttavia, si può realizzare anche un contenuto di questo tipo per una pagina social oppure per il proprio canale Youtube. Per esempio, si può creare una rubrica pensata per i propri follower con contenuti da poter anche riusare nel tempo.

Facciamo un esempio: la pagina social di un’agenzia di viaggi potrebbe pubblicare una serie di immagini delle capitali europee creando una descrizione delle particolarità e un invito a visitarle. Questi contenuti si possono riproporre anche successivamente. Al contrario, un contenuto relativo alle regole anti-Covid da rispettare per l’estate 2021 non è ripetibile tale e quale anche nei mesi o anni successivi, perchè legato a un particolare momento.

Crea il tuo sito in autonomia!

Scopri come

Per quanto riguarda un blog aziendale, si può ipotizzare il contenuto evergreen come le “5 città europee da visitare una volta nella vita” mentre una news potrebbe riguardare un importante evento che si svolge, in una certa data, a Parigi e tutti i dettagli per parteciparvi. Senza dimenticare che gli articoli sempreverdi del blog possono essere condivisi più volte nella pagina social nel corso del tempo.

Quando si realizza il piano editoriale del blog bisogna tener conto della valenza dei singoli contenuti e creare un buon equilibrio di notizie, pezzi freddi, argomenti e spunti in modo da incuriosire il lettore, farlo tornare sul sito. In tal modo è possibile migliorare costantemente il traffico, lavorare sulla brand awareness e incrementare i clienti, ma avere anche ripercussioni positive sulla reputazione dell’azienda.

Come scrivere un contenuto evergreen per il blog

Dopo aver compreso quanto sono importanti i contenuti di questo tipo, ecco alcuni suggerimenti per realizzarli in modo efficace:

  • Fare una ricerca delle keyword principali per il proprio sito web o progetto editoriale. Si può anche prendere spunto dalle domande dei clienti. Occorre capire quali sono le potenzialità del titolo rilevando il volume di ricerca della keyword scelta.
  • Scegliere una lista di titoli in base alla parola chiave individuata e creare contenuti che possano essere sempre validi, come una Guida.
  • Scrivere l’articolo, cercando di evitare riferimenti temporali e attenendosi alle regole della SEO; usare un linguaggio chiaro, privo di tecnicismi e costituito da frasi brevi.

Gli articoli sempreverdi devono essere, poi, aggiornati costantemente. Per esempio, se si nota un calo di traffico bisogna scovarne il motivo. Per esempio, Google può aver cambiato il suo algoritmo, siti competitor hanno pubblicato un contenuto attinente ma migliore oppure le ricerche per quella keyword sono calate. La revisione del contenuto permette di lavorare sui link, eliminando quelli rotti e aggiungendone altri oppure consente di modificare alcune impostazioni SEO in base aglio aggiornamenti di Google. Inoltre, permette di aggiungere nuove informazioni ed eliminare parti di testo non più valide. Dopo aver aggiornato il post è utile condividerlo per dargli una nuova spinta. Si può inserire nella newsletter oppure condividere sui social.

Questo contenuto ti ha ispirato e vorresti iniziare a pubblicare articoli per migliorare la tua visibilità online? Con Italiaonline puoi realizzare un sito web fai-da-te con tanto di blog, in modo facile e veloce.

Crea il tuo sito in autonomia!

Scopri come

Caricamento contenuti...