Home Page Business

Come creare e gestire un evento Facebook

Gli eventi Facebook possono rivelarsi un megafono ideale per promuovere la tua pagina a livello locale e non. Ecco cosa sapere in questo articolo di Italiaonline.

Alt text

Eventi Facebook: come usarli e come crearli? Tra le varie funzionalità del social di Zuckerberg gli eventi sono senz’altro un’arma da sfruttare per accrescere la propria popolarità e fare in modo di aumentare il coinvolgimento degli utenti, soprattutto per chi opera a livello locale. Ecco tutto quello da sapere in questo articolo di Italiaonline.

Perché creare un evento è così importante?

L’importanza di creare un evento Facebook è enorme. Supponiamo di essere un locale che organizza un aperitivo danzante, con dj set e gruppo musicale. La promozione dell’evento può certamente essere affidata ai canali storici, come locandine e passaparola. Ma come raggiungere persone che non sono clienti abituali? Come far conoscere l’evento a livello locale? La soluzione è affidarsi agli eventi Facebook, un potente megafono che consente di raggiungere un potenziale illimitato di persone.

Creare un evento Facebook: ecco i primi step

Per creare eventi Facebook che siano realmente efficaci ci sono alcune regole di base da rispettare. Eccole nel dettaglio:

  • Utilizzare una pagina per creare l’evento: spesso capita che vengano creati eventi attraverso i profili personali. Questo potrebbe rivelarsi un errore grossolano perché, oltre ad avere una visibilità risicata, si finisce per relegare la condivisione dell’evento ad un semplice post. Altra cosa molto importante: la pagina ha una sezione dedicata agli eventi, dove un utente può visualizzare gli eventi passati e futuri, mentre il profilo personale no.
  • Essere molto dettagliati: prima di partecipare gli utenti vogliono avere le idee chiare sull’evento in questione. Le funzionalità di Facebook consentono di inserire nel dettaglio tutte le indicazioni relative all’evento, dalla location all’organizzazione.
  • Condividere, condividere, condividere: creare un evento Facebook non ha senso se non vi è un’adeguata condivisione. Le potenzialità del social si avvalgono proprio di questo potere di networking, motivo per il quale stimolare la condivisione è la regola principale per colpire il più alto numero di utenti.

Creare un evento: come fare

Ma come fare a creare un evento dal punto di vista tecnico? Il primo step è accedere alla Pagina Facebook che si vuole utilizzare per promuovere l’evento. Qui, sulla schermata iniziale e prima dei post già condivisi, è possibile trovare una sezione chiamata “Crea”, all’interno della quale è necessario cliccare su “Evento”.

Crea efficaci campagne su

Facebook e Instagram!

Scopri come

Il programma è molto intuitivo e in poco tempo si può facilmente accedere alla fase di creazione vera e propria. Qui, come già accennato in precedenza, è fondamentale inserire in modo esaustivo i dati dell’evento: un’immagine di copertina, il titolo dell’evento, il luogo, la data, l’orario, i tag e una descrizione completa. Queste sono le informazioni che non devono mai mancare, alle quali è possibile affiancare informazioni secondarie, come descrizione degli ospiti, obiettivo dell’evento, curiosità.

Come gestire gli eventi Facebook

La gestione degli eventi Facebook è la fase immediatamente successiva alla creazione ed è quella che deve garantire un buon afflusso di utenti. Ecco alcuni consigli per rendere l’evento unico e speciale:

  • Invita gli amici e i followers: chi gestisce la pagina (possono essere anche più persone) deve preoccuparsi di invitare all’evento più persone possibili. Facebook consente l’invio massivo a tutti gli “amici” sul social. Questa operazione garantisce l’invio immediato degli inviti.
  • Scegli l’immagine adatta: le immagini parlano più delle parole, soprattutto nel mondo del marketing. Ecco perché un’immagine ben studiata può rivelarsi vincente. Nella scelta del supporto grafico è molto importante valutare la dimensione dell’immagine dell’evento Facebook. Spesso chi non pone molta attenzione a questo particolare finisce per proporre immagini sgranate dove le informazioni non sono ben visibili. Fortunatamente ci sono molti tool gratuiti (per es. Canva) che consentono di creare immagini della dimensione perfetta per un evento.
  • Evita di mandare più inviti: non c’è una regola scritta ma il bon ton dei social vorrebbe un invito, massimo due, allo stesso evento. Spesso chi organizza manda più remind, generando l’effetto contrario a quello sperato: il disinteresse.
  • Promuovi l’evento: come già accennato la condivisione è il miglior metodo per far circolare l’evento. Non è tutto, chi ha la possibilità di investire denaro può affidarsi anche alla promozione dell’evento. Inserendo il target di persone che potenzialmente può rivelarsi adeguato è possibile massimizzare le probabilità di partecipazione.

Caricamento contenuti...