Home Page Business

Social media marketing: i canali più forti del 2021

4.5 miliardi di persone nel mondo usano i social più di 2 ore al giorno: questi canali hanno un potenziale enorme in termini di marketing. Ecco i più popolari

Alt text

Secondo un rapporto di Digital 2021 October Global Statshot di DataReportal, il 57,6% della popolazione mondiale è iscritta a uno o più social media e spende su queste piattaforme circa 2 ore e 27 minuti ogni giorno. Con l’aumento degli utenti attivi online, continua il rapporto, aumenta anche il pubblico a cui brand e aziende mostrano pubblicità e campagne di marketing: solo TikTok conta 825 milioni di utenti sopra i 18 anni, mentre Facebook arriva a 3 miliardi, con un aumento del costo della pubblicità di circa il 33% rispetto allo scorso anno. Queste statistiche sono di grande importanza per chi fa Social media marketing, perché dimostrano l’importanza di queste piattaforme e l’enorme potenziale in ambito pubblicitario.

I canali social su cui puntare nel 2021

Nell’ultimo anno, se da un lato nuove piattaforme si sono affacciate sulla scena dei social network, dall’altro continuano a crescere i social media più popolari; solo TikTok ha appena raggiunto, dopo solo cinque anni, il miliardo di utenti, entrando a tutti gli effetti nel novero dei “big” dei social network. Il vero colosso rimane ovviamente Facebook, con quasi 2.9 miliardi di utenti, seguito a poca distanza da YouTube (2.29 miliardi) e da Whatsapp e Instagram (rispettivamente, 2 miliardi e 1.4 miliardi) – sempre di proprietà di Facebook.

Chiudono la fila Facebook Messenger (1.3 miliardi), WeChat (1.5 miliardi) e, come si è detto, TikTok. Rimane invece indietro Twitter, con “solo” 435 milioni di utenti. È chiaro che, dal punto di vista del digital marketing, queste piattaforme si rivelano degli strumenti molto utili ed efficaci per comunicare e fare pubblicità online e ogni brand o azienda dovrebbe trovare quello più adatto per raggiungere i propri potenziali clienti.

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

Scegliere il giusto social network

I social non sono tutti uguali, e se finora abbiamo visto quelli più forti in termini di numeri, chi vuole fare social media marketing deve avere ben chiaro che ogni piattaforma si rivolge a un target specifico di utenti.

A seconda del tipo di brand o azienda che si intende promuovere sarà bene scegliere il social network più appropriato:

  • TikTok: con il suo incredibile tasso di crescita, solo negli Stati Uniti TikTok raggiunge con gli annunci più di 120 milioni di utenti americani dai 18 anni in su. Il pubblico di questa piattaforma è in media molto giovane, il 45% degli utenti è infatti di età compresa tra i 18 e i 24 anni.
  • Facebook: colosso dei social network, con il più alto numero di utenti attivi, Facebook offre una portata pubblicitaria potenziale totale di 2,28 miliardi e il 9.4% del totale degli utenti attivi di Facebook in tutto il mondo sono donne tra i 18 e i 24 anni, mentre gli utenti maschi tra i 25 e i 34 anni costituiscono il gruppo demografico più grande sulla piattaforma.
  • YouTube: piattaforma prettamente video, Youtube è molto popolare tra le persone dai 15 ai 35 anni e privilegia contenuti complessi, essendo una piattaforma che, rispetto a social come Instagram o Facebook, richiede un tempo di permanenza più lungo e un tasso di attenzione maggiore.
  • Instagram: social “visuale” per eccellenza, che rispetto a Facebook privilegia le immagini al testo, secondo un report del Luglio 2021 ha il 15,7% degli utenti attivi globali che sono donne di età compresa tra i 25 e i 34 anni. E più della metà della popolazione globale di Instagram in tutto il mondo è di età pari o inferiore ai 34 anni.
  • Whatsapp: sebbene Whatsapp possa sembrare più un servizio di messaggistica “tra privati” piuttosto che un social network, aumentano invece brand e aziende che lo usano per fare campagne di marketing diretto con i loro clienti. Considerato che WhatsApp è molto popolare tra i giovani adulti di età compresa tra i 18 e i 24 anni, con il 44% delle persone in questa fascia di età che lo utilizzano, è facile intuire il potenziale di questo canale che sta iniziando ad attivarsi per potenziare l’aspetto più legato al marketing, permettendo agli utenti business di creare gruppi broadcast e mandare info e promo sui loro prodotti e servizi.

Quale che sia il tipo di business, fare social media marketing sta diventando un’attività quasi obbligata per brand e aziende che vogliono creare un rapporto di fiducia e colpire l’attenzione dei propri clienti. Oggigiorno è praticamente impensabile fare marketing senza usare i social e proprio per questo è ancora più importante sapere bene su quali canali puntare (e investire).

Ogni social network ha le sue peculiarità e funziona meglio con determinati tipologie di contenuti, basti pensare a YouTube con video medio-lunghi, piuttosto che Instagram con brevi clip e immagini. La cosa fondamentale, che chi vuole fare social media marketing deve tenere a mente, è capire quale canale sia il più adatto per le proprie esigenze, prima di iniziare a investire in sponsorizzate e campagne marketing.

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

Caricamento contenuti...