Home Page Business

SEO: come usare Google Keyword Planner per cercare le parole chiave

Google Keyword Planner è uno strumento gratuito e affidabile che si può usare per la SEO e per lo studio della concorrenza: ecco come fare

Alt text

Google Keyword Planner è uno strumento fondamentale per le aziende e i professionisti, perchè permette di affinare le strategie di marketing. Nonostante, il tool nasca prettamente per realizzare campagne PPC con Google AdWords, in realtà utile anche per altre attività. Innanzitutto, si può usare per ricercare le parole chiave da usare in un contenuto, in una pagina o in un sito web nell’ambito di una strategia SEO.

Le parole chiave, infatti, sono il fulcro del posizionamento nei motori di ricerca. Inoltre, il Google Keyword Planner si può usare per studiare la concorrenza o meglio le parole chiave più performanti di un sito appartenente a uno o più competitor. Sapere per quali keyword di posiziona consente di lavorare su altri termini oppure produrre contenuti simili ma più ricchi e performanti. Insomma, proprio come dice il nome, tutto ruota attorno alla ricerca e pianificazione dell’uso delle keyword. Ma come si eseguono esattamente i passaggi per cercare le parole chiave per la SEO e per studiare la concorrenza? Ecco una guida passo-passo.

Google Keyword Planner per ricercare le parole chiave SEO

Il Keyword Planner nasce prettamente per selezionare le parole chiave da inserire negli annunci di Google Adwords, ma viene usato come tool gratuito per conoscere dati utili su base mensile relativi a particolari keyword. Infatti, si può usare anche per altre attività di marketing digitale, come le Strategie SEO, l’analisi dei concorrenti, le previsioni di budget e costo per clic per le campagne PPC. I dati provengono da Google, quindi è uno strumento affidabile, tuttavia non fornisce informazioni esatte relative ai volumi di ricerca rispetto ad altri strumenti a pagamento che si possono trovare online.

Per iniziare a usare il Keyword Planner non è necessario inserire i dati di pagamento nè impostare una campagna pay per click, ma bisogna creare sia un account Google che uno per AdWords. Nel momento in cui si accede ad AdWords, il sistema può chiedere di impostare una campagna, ma ciò non è necessario e puoi saltare questa operazione cliccando su Crea un account senza una campagna e poi suPassa alla modalità esperto. Dopo questo passaggio, si atterra sullo strumento. A questo punto è possibile selezionare il bottone “Scopri nuove keyword” oppure “Ottieni volume di ricerca e previsioni”. Il primo permette di avere nuove idee per le parole chiave da usare attorno ad un particolare argomento. Infatti si possono scegliere alcune parole chiave e partire da queste per esplorare i volumi di ricerca di quelle correlate. Google mostrerà una tabella con diverse informazioni, quelle interessanti per la SEO sono la media delle ricerche mensili e la concorrenza.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Usare Google Keyword Planner per studiare la concorrenza

Lo studio della concorrenza è un’attività fondamentale per qualsiasi business. Keyword Planner può rivelarsi un ottimo alleato. Partendo dalla pagina principale del Keyword Planner basta selezionare “Individua nuove parole chiave” e poi la voce “Inizia con un sito web“. Dopo aver fatto previamente una ricerca sui siti web della concorrenza, si possono passare in rassegna proprio in questo spazio, semplicemente copiando e incollando l’URL del sito o di una pagina web, in base alle keyword che si vogliono visualizzare. Dopo aver trovare le parole chiave più interessanti per sviluppare la propria strategia, queste si possono esportare.

Come salvare le parole chiave del Keyword Planner

Per salvare le parole chiave e usarle indipendentemente dallo strumento di Google, basta cliccare su “Scarica idee per le parole chiave” per esportarle tutte. Queste saranno salvate all’interno di un File Excel da modificare tranquillamente o all’interno dei Fogli Google.

Per salvare solo alcune parole chiave, queste si dovranno aggiungere a un gruppo di annunci tramite un menù a sinistra accanto alla tabella delle Keyword. Anche in questo caso si può scegliere tra formato CSV o Fogli di Google.

Insomma, Google offre pieno supporto agli inserzionisti e a tutti i marketer che vogliono migliorare la propria strategia SEO e non solo. Conoscere tutte le funzionalità del Keyword Planner è utile per diversi scopri, quindi il suggerimento è quello di aprire un account ed esplorare il tool in modo approfondito per trovare dati, idee e suggerimenti.

Vuoi ottimizzare il tuo sito web o il tuo e-commerce per i motori di ricerca? Con il supporto degli esperti e dei servizi di Italiaonline puoi lavorare efficacemente sulla strategia SEO e migliorare la tua visibilità online.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Caricamento contenuti...