Home Page Business

Google, quali PMI possono ottenere crediti per la pubblicità

Big G. stanzia 340 milioni di dollari per le aziende: serviranno per erogare crediti pubblicitari da usare per tutto il 2020. Scopri di cosa si tratta

Alt text

La crisi sanitaria legata al Covid-19 rischia di mettere in ginocchio le aziende di tutto il mondo, soprattutto quelle di piccole dimensioni che spesso non hanno le risorse necessarie per gestire le spese, in particolare quelle destinate al pagamento degli stipendi, oppure non riescono a investire in attività fondamentali, come quelle pubblicitarie.

Fortunatamente, i colossi tecnologici nell’ultimo mese si sono impegnati per offrire soluzioni immediate ed efficaci alle PMI. Tra questi spicca anche Google che ha messo a disposizione crediti pubblicitari per le aziende. Le attività di piccole e medie dimensioni rappresentano infatti la colonna portante dei sistemi economici globali. Secondo la Banca Mondiale, rappresentano il 90% di tutte le aziende presenti al mondo e offrono lavoro a più della meta degli occupati. Ecco perché Big G. ha pensato di stanziare un fondo di 340 milioni di dollari proprio per le PMI. Vediamo come le aziende possono usufruirne.

In cosa consistono i crediti per la pubblicità offerti da Google?

Il fondo stanziato da Google servirà a sostenere l’erogazione di crediti pubblicitari alle PMI. Gli importi potranno essere usati fino al 31 dicembre 2020 sulle piattaforme Google Ads, ovvero per le campagne Search, Display e su YouTube. Dopo tale data i crediti verranno automaticamente azzerati.

Per poterne usufruire occorre avere alcuni requisiti: innanzitutto potranno essere utilizzati solo dalle PMI che hanno un account attivo su Google dall’inizio del 2019. Queste devono aver realizzato campagne pubblicitarie per almeno 10 mesi nel 2019 oltre che a Gennaio e/o Febbraio 2020. I crediti verranno caricati automaticamente sugli account attivi nei prossimi mesi. Le imprese interessate riceveranno una notifica nel loro profilo Google Ads.

Aumenta la tua visibilità su Google
con campagne davvero ottimizzate

Scopri come

A quanto ammonta il credito per ogni azienda?

Ogni azienda avrà a disposizione 1 credito pubblicitario, con un valore variabile a seconda del cliente. La società di Mountain View non ha rilasciato ulteriori dettagli sul calcolo del credito, specificando però che si baserà sulla valuta, il Paese in cui opera l’inserzionista e la spesa media degli annunci già effettuati.

Inoltre, Google specifica che il credito viene emesso al singolo cliente, quindi più account o campagne vengono comunque trattati come unica entità.

Altre attività di Google a sostegno delle aziende

Quella dei crediti pubblicitari non è l’unica iniziativa a sostegno delle aziende. Negli ultimi mesi, Google ha stanziato un fondo per gli istituti finanziari, in modo da facilitare l’accesso al credito da parte delle piccole e medie imprese. A questo, si aggiungono 15 milioni di dollari in sovvenzioni a favore delle organizzazioni no profit da parte di Google.org. Infine, sono previsti 20 milioni di dollari per gli istituti finanziari. Questi si potranno usare in modo specifico per annunci pubblicitari legati a fondi di assistenza e altri aiuti per le imprese di piccole e medie dimensioni.

Aumenta la tua visibilità su Google
con campagne davvero ottimizzate

Scopri come

Caricamento contenuti...