Home Page Business

Global Report Digital 2021: dati sul boom digitale e consigli per le pmi

Dal boom dell'e-commerce al record di ore passate sui social: ecco come sono stati usati gli strumenti digitali a livello globale e quali spunti possono avere le pmi

Alt text

We Are Social ha pubblicato il Global Report Digital 2021, lo studio realizzato annualmente in partnership con Hootsuite che analizza e prevede i trend globali legati al digitale. Nel 2020 le nuove tecnologie sono state un’importante ancora di salvezza: ci hanno permesso di continuare a lavorare, istruirci e comunicare col mondo mentre eravamo in lockdown. E ciò avviene anche nei primi mesi del 2021, in attesa che la crisi rientri definitivamente.

Non è un caso quindi che nel report ci siano numeri da record, soprattutto in relazione a particolari canali digitali. Per esempio, il 2020 ha visto circa mezzo miliardo di utenti in più nei social oltre a una vera e propria esplosione dell’e-commerce. Scoprire i dati e le relative tendenze permette alle aziende di migliorare le proprie strategie di marketing e ottenere risultati ancora più positivi. Ecco quindi quali sono le tendenze emerse dal report e come possono aiutare le pmi.

Social media: quasi mezzo miliardo di nuovi utenti

Le persone che hanno frequentato le piattaforme social nel 2020 sono aumentate del 13% arrivando complessivamente a 4,2 miliardi. Non incrementa solo il numero di utenti, ma anche il tempo speso che ogni anno cresce sempre di più. La media è di 2 ore e 25 minuti al giorno ad utente.

Il 98% usa almeno due piattaforme social. Quali? Ciò dipende da tanti fattori, come l’età, il Paese, gli interessi e così via. Per esempio, l’84% degli utenti TikTok ha tra i 16 e i 64 anni e dichiara di utilizzare anche Facebook (quindi i due social network sono usati spesso dalle stesse persone). Al contrario, gli utenti Instagram sembrano preferire Youtube.

Ecco la classifica dei social più usati:

Le aziende hanno a disposizione un importante punto di contatto con i propri clienti: basta trovare il social (o i social) più adatto alle proprie esigenze, obiettivi, target e modo di comunicare e avviare una strategia di social media marketing ad hoc. Tali piattaforme si possono usare, non solo per promuovere e vendere i prodotti e servizi, ma anche per migliorare il Servizio Clienti.

Lo smartphone: il dispositivo più usato

Gli smartphone sono sicuramente i device più usati in tutto il mondo. Il report evidenzia che le persone passano circa 4 ore al giorno davanti al cellulare, un tempo superiore rispetto a quello speso davanti alla televisione. Ecco quindi che il mobile diventa un mezzo di comunicazione imprescindibile. Occorre quindi creare strategie mobile first.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Oltre allo smartphone (55,7% del traffico online), troviamo i computer (41,4%) e i tablet (2,8%).

Nuovi trend Search: non solo ricerche testuali

Nel 2020 gli utenti hanno speso online circa 7 ore al giorno, ovvero il tempo che si dovrebbe trascorrere a dormire per essere perfettamente riposati. Ma cosa fanno le persone mentre sono collegati in rete? Innanzitutto, cercano informazioni.

Ma è il modo in cui l’utente cerca che deve fare accendere diverse lampadine nei manager e negli imprenditori. Il 98% delle persone continua ad affidarsi ai motori di ricerca ma non si limitano a digitare il testo scritto sulla search bar.

Si utilizza sempre più la ricerca vocale o quella definita come image recognition, ovvero la ricerca per immagini. Pensiamo ora a un negozio di moda che propone un particolare outfit o capi d’abbigliamento: potrebbe essere utile improntare una strategia basata su Google Lens in modo che le persone che cercano quei prodotti approdino alla pagina web del negozio.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Inoltre, dal report emerge che oggi molti utenti si affidano ai social network per fare le proprie ricerche online. Per esempio, è soprattutto la Generazione Z che cerca sui social informazioni su brand e aziende.

E-commerce: canale rivelazione del 2020

Il successo dell’e-commerce era previsto, vista anche l’emergenza sanitaria in corso. La pandemia ha dato un impulso alle vendite online che hanno raggiunto vette mai viste. Secondo il report, tre persone su quattro hanno fatto acquisti online a dicembre 2020. Infatti, il periodo di Natale è quello più fortunato per il settore, ma nel 2020 a causa delle norme anti-Covid, le persone hanno preferito l’e-commerce ai negozi fisici.

Ma quali sono i settori online che hanno ottenuto maggiori risultati?

Al primo posto troviamo il Fashion & Beauty con più di 665 miliardi dollari acquisiti dall’e-commerce. L’anno scorso tale primato era andato al Travel, che purtroppo nel 2020 ha avuto enormi difficoltà proprio a causa della pandemia.

Al secondo posto troviamo il Food & Personal Care, che è quello che – in relazione agli anni scorsi – è cresciuto maggiormente, ovvero del 41%. Questa è una novità importante, perchè il settore alimentare era uno dei più difficili da cambiare, eppure con la pandemia sempre più persone hanno iniziato a fare la spesa online oppure acquistare cibi freschi.

Conclusioni e previsioni: cosa deve fare una pmi?

Alla luce dei dati emersi dal report, cosa succederà in futuro nel panorama digitale? Cosa dovranno fare le aziende per mantenere visibilità e clientela? Per incrementare le vendite e diventare sempre più competitive?

La digitalizzazione ormai corre veloce e continuerà a modificare il modo in cui viviamo, lavoriamo, comunichiamo. L’innovazione interesserà sempre più settore economici, come quello bancario e finanziario, la sanità e l’educazione. Le aziende non possono ormai più prescindere dal costruire una buona strategia di marketing digitale che possa raggiungere il consumatore soprattutto mentre è online, e come abbiamo visto ormai spende metà giornata tra motori di ricerca, social, e-commerce e altri canali.

Chi invece ha un’attività commerciale, qualunque essa sia, può trovare nell’e-commerce un alleato per incrementare le vendite.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...