E-commerce: come rendere la tua politica di reso sostenibile

Ormai gli e-commerce non possono esimersi dall’offrire la possibilità di fare resi: ma come coniugare questo servizio imprescindibile con la sostenibilità?

Alt text

I resi gratuiti sono uno strumento di vendita estremamente efficace con cui brand e aziende incoraggiano i potenziali clienti a concludere gli acquisti online, spesso facendo leva proprio sulla possibilità di restituire un prodotto in caso il cliente non sia soddisfatto al 100%, senza costi aggiuntivi.

Ma quali sono le conseguenze in termini di sostenibilità? Spesso i resi degli e-commerce sono un processo disordinato, non ottimizzato e fonte di molti sprechi, che provoca danni pesantissimi all’ambiente, senza contare le perdite di fatturato.

Oggi i consumatori sono sempre più attenti agli e-commerce eco friendly e tendono a scegliere aziende attente all’ambiente.

Come rendere i resi e lo shopping online più sostenibili

La prima cosa da fare è ovviamente tentare di abbassare il tasso di reso, offrendo prodotti in linea con le esigenze dei clienti, descrivendo bene i prodotti in vendita nell’e-commerce, indagando i loro bisogni e desideri analizzando dati demografici e recensioni.

Anche assicurarsi che i prodotti arrivino intatti e non subiscano danni è molto importante per diminuire il volume dei resi. Se le confezioni non proteggono gli acquisti durante la consegna e arrivano rotti e danneggiati, saranno sicuramente restituiti con un grande volume di resi, costi e sprechi.

Un altro punto dolente dell’impatto degli e-commerce sull’ambiente sono le confezioni e i packaging usati per imballare i prodotti; sempre più clienti fanno caso a queste tematiche e offrire imballi sostenibili e riciclabili è ormai fondamentale.

Questo è un aspetto cruciale anche per quanto riguarda i resi: molti brand e aziende infatti hanno investito in confezioni più facili da riciclare o riutilizzare, e che possono essere richiuse, consentendo ai clienti di riutilizzarle per restituire gli articoli. Spesso basta davvero poco, ad esempio basta ridurre di 2 o 3 mm lo spessore delle scatole di cartone per risparmiare tonnellate di materiale ogni anno.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Ottimizzare l’e-commerce per ottimizzare acquisti e resi

Anche l’e-commerce stesso gioca un ruolo cruciale nell’ottimizzazione dello shopping online e nella riduzione dei resi, o nella diminuzione del loro impatto sull’ambiente.

Una prima cosa da fare è assicurarsi di dare informazioni precise, dettagliate ed esaustive sui prodotti, in modo da spiegare esattamente al cliente cosa sta acquistando e ridurre la probabilità che lo renda. Per farlo è sufficiente ottimizzare le pagine prodotto con descrizioni precise e foto e video di visualizzazione prodotto di alta qualità, magari anche offrendo la possibilità di vederlo in realtà aumentata. Una funzionalità molto utile è anche offrire la possibilità di ruotare i prodotti e osservarli da angolazioni differenti, oppure di fare lo zoom sui dettagli.

Un’altra azione importante da mettere in campo è informare e sensibilizzare i clienti sulle politiche di sostenibilità del brand: molti e-commerce offrono ad esempio la possibilità di compensare le emissioni della consegna o del reso con un piccolo sovrapprezzo, oppure di consegnare i prodotti a piedi o in bicicletta in un locker vicino a casa, e ad approfittare del reso per portare il packaging ai punti di riciclo.

Anche sensibilizzare gli utenti è importante, condividendo eventuali informazioni su piani di compensazione della CO2 portati avanti dal brand o incoraggiando una presa di consapevolezza sull’impatto dei resi, con dei calcolatori automatici delle emissioni di CO2 per vettore, paese e pacco.

Anche i vettori condividono spesso molte informazioni sulle loro politiche di sostenibilità e scegliere corrieri che favoriscono consegne a impatto inferiore è sempre una scelta che ripaga in termini di reputazione e brand awareness, anche a fronte di un costi leggermente più alti.

Ovviamente prima ancora di poter attuare queste buone pratiche in termini di sostenibilità di resi e consegne, bisogna avere un e-commerce ben strutturato, facile da navigare e con tutte le informazioni organizzate per gli utenti finali; se cerchi una soluzione chiavi in mano per il tuo e-commerce, Italiaonline è la piattaforma che fa per te.

il team di IOL è infatti pronto a supportarti in ogni fase del progetto con servizi per ogni esigenza e budget. Inoltre offre anche una consulenza a 360 gradi su come potenziare la tua presenza online con funzionalità extra, come blog integrato, strategie di email marketing e di social media marketing, indispensabili per far conoscere il tuo e-commerce ai potenziali clienti e per comunicare tutte le politiche di sostenibilità messe in campo.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Tags:
Caricamento contenuti...