Cos'è il Backlink Audit, come farlo e vantaggi per il sito web

Il Backlink Audit è un'attività cruciale per migliorare la strategia SEO di un sito web e, di conseguenza, la sua visibilità online: ecco come farla e i vantaggi

Alt text

Esistono molti modi per valutare la qualità di un sito web nell’ottica di migliorarne le performance e il Backlink Audit è uno di questi.

Si tratta di una delle fasi più importanti dell’ottimizzazione di una pagina, analizzando la qualità dei link in entrata e capendo quali sono i più importanti.

Di fatto il backlink audit è uno dei passaggi dell’ottimizzazione SEO di un sito web, ovvero tutte quelle attività che concorrono a far sì che la pagina sia posizionata tra i primi risultati di una ricerca Google, in relazione a determinate parole chiave cercate dagli utenti online.

Cosa è il Backlink audit e perché è importante

Con Backlink audit si intende un processo di valutazione (audit) per verificare la qualità dei link entranti (backlink) che puntano sulle pagine di un sito, per verificarne l’autorevolezza e la pertinenza in merito ai contenuti pubblicati sul sito che si vuole ottimizzare.

Fare queste attività di audit è molto importante per non vanificare tutte quelle attività di SEO che si fanno di norma su un sito, come la strutturazione in paragrafi, titoli e sottotitoli, la ricerca di parole chiave e così via. In realtà il Backlink audit è una delle attività più importanti per ottimizzare la SEO, per evitare l’ingresso di link potenzialmente dannosi nel sito web e per costruire la propria autorevolezza online.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Lo stesso Google, tramite un algoritmo chiamato Penguin 4.0, sa capire quali backlink sono legittimi e quali invece sono potenzialmente dannosi e fraudolenti. C’è inoltre tutta una serie di attività da evitare assolutamente se non si vuole incorrere in una penalizzazione da parte del motore di ricerca.

Ad esempio Penguin 4.0 riconosce quando un sito realizza schemi di link, ha link reciproci o manipolati o duplica i contenuti per aumentare il numero dei backlink: queste attività, lungi dal portare vantaggi, rischiano invece di danneggiare la reputazione di un sito web agli occhi di Google, con il risultato che il sito non verrà mostrato agli utenti.

Diverse tipologie di backlink

Premesso che la differenza principale sta nei backlink affidabili e di valore e in quelli potenzialmente dannosi in ottica SEO, i backlink non sono tutti uguali.

I link più interessanti (e utili) sono quelli ad alta autorità, ovvero che provengono da fonti attendibili e autorevoli. Possono arrivare, ad esempio da un giornale o una testata famosa o di un sito web che ha guadagnato autorevolezza nel tempo.

Esistono poi i backlinik tossici o dannosi, che possono danneggiare le performance di un sito Web in termini di posizionamento su Google e inficiare anche il posizionamento attuale del sito. Si tratta di link che provengono da siti web sospetti o che violano direttamente le Linee guida di Google ed esistono per tentare di truffare le classifiche dei motori di ricerca, senza riuscirci.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Infine, esistono i link sponsorizzati o a pagamento, ottenuti tramite contratti con blogger e influencer. Se non indicato tramite il tag corretto (rel=sponsored) questi link possono contribuire a danneggiare il posizionamento di un sito web al pare di quelli tossici.

Come fare Backlink Audit

Per fare Backlink Audit è possibile usare uno strumento gratuito messo a disposizione da Google, la Search Console, che permette di analizzare i link in ingresso al proprio sito, cliccando sulla voce del menu traffico di ricerca e successivamente a link che rimandano al tuo sito, nel quale saranno visibili tutti i link entranti.

Se da un lato questo strumento è gratuito e molto facile da usare, permette di scaricare in CSV le tabelle dei backlink e dà la possibilità di rifiutarli per proteggersi da contenuti potenzialmente dannosi, dall’altra parte non riconosce in automatico se i backlink sono pericolosi e l’algoritmo cambia in modo talmente repentino che un’analisi manuale potrebbe portare via molto tempo e risorse, a fronte di risultati poco attendibili.

Se vuoi migliorare le performance e aumentare le visite del tuo sito web, ti sarà ormai chiaro che non puoi sottovalutare l’importanza della SEO e dell’audit dei backlink per venire indicizzati su Google e raggiungere utenti davvero interessi ai tuoi contenuti, prodotti e servizi.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Italiaonline, con il suo tema di esperti, può supportarti nell’ottimizzazione del Backlink audit, assicurandosi che tutti i link in entrata nel tuo sito web siano autorevoli e contribuiscano a renderlo più facile da trovare per gli utenti. In base ai tuoi obiettivi, il team troverà con te la migliore strategia SEO per un numero di parole chiave e ti terrà aggiornato con report trimestrali.

Caricamento contenuti...