Come progettare il calendario social per il 2022

Essere presenti sui social oggi dona valore ad un’azienda. Ecco perché è necessario organizzare per tempo la pubblicazione e la strategia da mettere in campo per il 2022

Alt text

Il nuovo anno si avvicina ed è tempo non solo di fare bilanci ma di pensare anche all’organizzazione del 2022, soprattutto sul fronte lavorativo. Per un’azienda, tra le tante cose da fare e pianificare, c’è anche la gestione dei social, oggi diventati strumenti essenziali per parlare con i consumatori. Gestirli in modo serio e programmato è essenziale, in quanto anche e soprattutto attraverso i social un brand ed un’impresa si fa conoscere e può attirare un numero crescente di clienti.

Per controllare il flusso di lavoro è necessario dunque un calendario social che permette di organizzare e schedulare, per tempo, tutti i contenuti dell’anno. Occorre pianificare la pubblicazione dei post, stabilire le campagne social e gli interventi da fare con largo anticipo in modo da arrivare sempre preparati per i diversi eventi annuali e non lavorare mai in urgenza. Con il calendario social per il 2022 è possibile dunque avere una rappresentazione nitida della situazione, di quello che accadrà e che è stato deciso per i prossimi mesi. Forse in molti sono ancora scettici sull’utilità di questo strumento, ecco perché spieghiamo come, invece, sia essenziale per un’azienda al tempo del web 3.0.

Calendario social 2022, perché è importante

I vantaggi nell’attivare un calendario social per il 2022 sono diversi. Certamente, come detto, questo strumento offre fin da subito un quadro di lavoro lineare ma allo stesso tempo, dona la possibilità ai tecnici di avere presente, fin da subito, il carico di lavoro da gestire così da poter schedulare le pubblicazioni, lavorare per obiettivi e non essere mai impreparati.

Rischiare di lasciare scoperti degli appuntamenti annuali e saltare le pubblicazioni, così, sarà pressocché impossibile. In più, se sarà necessario fare delle revisioni, si potrà agire in modo mirato avendo davanti agli occhi tutto il quadro completo.

Allo stesso modo però un calendario social per il 2022 permetterà di capire se e come i social funzionano. In base a quello che è stato fatto sarà possibile analizzare i risultati, monitorare l’engagement e andare a modificare le strategiche che sono state testate e non hanno funzionato, capendo nell’immediato quella sia stata la più efficace. Insomma, anche da questo tipo di attività si può decretare il successo aziendale. E allora vediamo come costruire un calendario social efficace e funzionale per il 2022.

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

Calendario social 2022: come crearlo

Prima di creare un calendario social per il 2022 è essenziale, per un’azienda, studiare e capire il pubblico. Solo facendo questa operazione preliminare si potrà comprendere su quale social puntare e costruire, poi, la strategia da adottare. Non è detto che un brand o un’impresa debba essere presente su tutte le piattaforme, la scelta va fatta in base al tipo di pubblico che si ha.

Fatta questa prima scrematura, si può passare all’azione iniziando, magari, ad usare un modello di calendario per i social. Uno schema che aiuta a destreggiarsi nella programmazione dei post, degli eventi, delle campagne e delle sponsorizzazioni da organizzare per il 2022 muovendosi con una settimana, un mese o anche un trimestre di anticipo. In questo modo si ha la certezza di parlare con il proprio pubblico con cadenza regolare e programmata.

Cosa inserire in un calendario social 2022

  • Le giornate internazionali 2022 e gli eventi interessanti per il proprio target, per esempio la Giornata della Terra o la Giornata della Memoria
  • Periodi e giorni più famosi legati alle offerte commerciali, come il Black Friday 2022 oppure l’inizio e la fine dei Saldi di stagione
  • I compleanni del team, in modo da avere un post per ogni giornata e magari creare una Bio emozionante e divertente per tutti i dipendenti
  • Le Festività, avere ben chiare le date delle feste comandate permetterà di creare con anticipo le strategie ed eventuali campagne pubblicitarie
  • Le date importanti per l’azienda, per esempio il giorno in cui è stata fondata o ha partecipato a un progetto speciale, che si vuol ricordare
  • Altre date importanti, come la nascita di personaggi famosi che ben si sposano con i valori del brand

Quando il modello è ormai sotto gli occhi, si procede verso l’azione decisiva: stabilire che tipo di contenuti creare, programmare e pubblicare. Le scelte migliori arrivano sempre analizzando quello che è stato già fatto prendendo come punto di riferimento quello che ha funzionato. Se un tipo di post, di proposta, di approccio è stato apprezzato dal pubblico si può continuare su quella linea aggiornando però la produzione con una ricerca sempre nuova. Le parole chiave, le tendenze, gli hashtag forniscono continuamente dei buoni spunti per contenuti che possono funzionare come anche l’analisi della concorrenza che aiuta a capire in cosa si può essere migliori.

A questo punto non resta che stabilire la cadenza con la quale pubblicare sui social nel corso del 2022. Non ci sono delle “scadenze” da rispettare o regole che parlano di una cadenza più efficace di un’altra. Le pubblicazioni possono essere giornaliere, settimanali e mensili e anche in questo caso la risposta la dà il pubblico, osservando quali sono i momenti in cui è online e arriva sui canali social aziendali, tenendo sempre a mente anche il tipo di social che si sta usando. Spesso la quantità non premia, ma è la qualità e la specificità dei post che fanno la differenza decretando il successo. Essere presenti è importate ma non opprimere e tempestare gli utenti di stimoli anche.

Vuoi creare una strategia social davvero efficace e pensata in dettaglio per il 2022? Italiaonline è pronta ad aiutarti e contribuire alla crescita della tua azienda con un prodotto costruito ad hoc: Presenza Social.

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

Caricamento contenuti...