Home Page Business

Come occuparsi della gestione social da soli e in modo efficace

Puoi gestire i profili social della tua attività da solo/a in modo facile e veloce. Per non perdere preziose opportunità di business è però necessario seguire qualche semplice consiglio.

Alt text

Poco importa, che tu sia un esperto o meno: una gestione social, perché sia efficace, deve essere pianificata. Postare immagini di tanto in tanto, o magari qualche frase ad effetto, difficilmente ti porterà dei risultati. E con ogni probabilità non ti permetterà di accrescere il numero dei tuoi clienti e, dunque, le vendite e/o le prenotazioni.

Ecco dunque una piccola guida ad una gestione social fai da te di successo.

Cos’è una strategia social

Prima ancora di definire la tua strategia social, è bene sapere che cosa significa gestire i social media. E come il social media marketing ti può aiutare.

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

In sostanza, attraverso i social (e dunque promuovendo la tua azienda, i tuoi prodotti e/o i tuoi servizi) puoi:

  • aumentare la consapevolezza del marchio (la cosiddetta “brand awareness”)
  • costruire una community di persone che interagiscono col tuo brand
  • vendere prodotti e servizi
  • capire le esigenze del tuo cliente target
  • offrire un servizio clienti sempre disponibile
  • pubblicizzare novità e offerte speciali

Una strategia social è, di fatto, un documento che stabilisce i tuoi obiettivi sui social media, le strategie che utilizzerai per raggiungerli e le metriche che monitorerai per misurare i tuoi risultati. Dovrai indicare gli obiettivi di ciascuno dei tuoi profili social, definire chi all’interno della tua azienda se ne occuperà e stabilire con quale cadenza analizzare i progressi.

Gestione social, come farla in modo efficace

Per una gestione social di successo devi partire dalla definizione di un obiettivo che, di norma, coincide col tuo obiettivo aziendale. Senza uno scopo, non puoi misurare il ROI (Return Of Investiment, il ritorno dell’investimento). Nel linguaggio anglosassone, gli obiettivi devono rispondere alla logica SMART (specific, measurable, attainable, relevant, time-bound): devono dunque essere specifici, misurabili, raggiungibili, pertinenti e inseriti in un orizzonte temporale. In secondo luogo, basati su metriche concrete. Metriche come il numero di follower e di “mi piace” sono facili da monitorare, ma è difficile dimostrare il loro valore reale. Invece, concentrati su aspetti quali il coinvolgimento, il numero di click e i tassi di conversione.

Un altro aspetto fondamentale è conoscere la tua audience: solo così potrai offrire ai tuoi lettori/utenti/clienti contenuti che siano di loro interesse. Analizza dunque le caratteristiche di chi commenta e condivide i tuoi post: sesso, età, posizione geografica, titolo di studio, professione, interessi. Se devi conoscere bene il tuo pubblico di riferimento, lo stessi devi fare con i tuoi competitors: analizzare la concorrenza ti permette di capire con chi ti “scontri”, quali sono i punti di forza dei tuoi “avversari” e quanto successo hanno nella comunicazione. Potresti scoprire, ad esempio, che uno dei tuoi competitor più temibili va molto forte su Facebook ma non ha seguito su Instagram. Un’idea intelligente è concentrarsi sui canali in cui il tuo pubblico difficilmente trova ciò che cerca.

I primi step

Una volta capito a chi rivolgerti, e come, è ora di passare alla pratica. Apri i tuoi profili social, o migliorali se già esistono, compilando tutti i campi informativi, avendo cura di inserire le parole chiave con cui vuoi essere trovato e impostando il tuo logo come foto profilo (ricordati di utilizzare sempre immagini d’alta qualità). Una volta settato il tutto, stila un calendario delle pubblicazioni. Esistono delle percentuali ideali a cui riferirti:

  • il 50% dei contenuti dovrà portare traffico al traffico al tuo sito web
  • il 25% dovrà provenire da fonti esterne
  • il 20% dovrà supportare obiettivi di lead generation (iscrizione a newsletter, download di ebook ecc.)
  • il 5% dei contenuti dovrà parlare di te e della tua azienda

Quando comincerai a postare, arriveranno i primi risultati. O meglio, i primi dati. Consultali regolarmente e con attenzione, per capire quali dei tuoi post hanno funzionato di più. Settimana dopo settimana, mese dopo mese, tutto sarà più semplice. E i social media diventeranno parte integrante del tuo business.

Perché affidarti a Italiaonline per la gestione dei tuoi social

Se sei in cerca di un sistema efficace per gestire i tuoi social, e al fai da te preferisci la consulenza di un esperto, puoi affidarti ad Italiaonline. Da un’unica piattaforma, potrai gestire le tue pagine Facebook, Instagram e Google My Business. Avrai un social media manager a tua disposizione, che ti guiderà nella scelta e nella programmazione dei tuoi contenuti, e potrai scritturare un copywriter per la scrittura dei post ed esperti di social per aziende per la gestione delle sponsorizzazioni.

Sarai tu a scegliere quanti post al mese pubblicare, su quanti social, e quale grado d’assistenza richiedere. Grazie al Social Media Center avrai sempre sotto controllo il tuo piano di comunicazione, potrai gestire l’anteprima dei post e pubblicarne di nuovi. In questo modo, occuparti di Facebook e Instagram non sarà più un problema. Ma sarà anzi una risorsa preziosa.

Caricamento contenuti...