Home Page Business

Vendere foto online: i migliori siti per incrementare i proprio guadagni

Sei un fotografo o un appassionato di fotografia, e vorresti incrementare i tuoi guadagni? Vendi le tue foto online sui migliori siti di settore e guadagna con il materiale da te prodotto

Alt text

Fotografi di matrimoni e ritrattisti, fotografi sportivi e di still life: sono molte le specializzazioni che ruotano attorno alla fotografia. Ma c’è un altro modo che professionisti e semplici appassionati hanno per dare sfogo alla propria creatività, incrementando i loro guadagni. Quale? Vendere foto online.

Se anche tu hai accarezzato l’idea di intraprendere la carriera del fotografo, se hai fatto numerosi corsi e con l’obbiettivo te la cavi, se viaggi molto e hai diverse occasioni per scattare belle foto, mettiti alla prova: sfrutta tutto il tuo talento per monetizzare. E comincia a vendere le tue foto online, ponendoti tre obiettivi: trovare la tua nicchia, costruire un pubblico e creare diversi flussi di reddito.

Trovare la propria nicchia

Ogni fotografo di successo ha uno stile o un tema coerente che attraversano il suo lavoro. Che si tratti di viaggi o di moda, di paesaggi urbani, di natura o di cibo, la coerenza è la chiave. Trovare la propria nicchia per vendere foto online è un processo che avviene analizzando i riscontri e i feedback ricevuti per le proprie foto. Valuti la domanda di determinati argomenti usando la ricerca per parole chiave, analizzi il volume di ricerca per i termini relativi alle tue fotografie e provi così a soddisfare le richieste del mercato (purché in linea col tuo stile).

Realizza il sito dei tuoi sogni
con i nostri esperti

Scopri come

Costruire un pubblico

I fotografi, proprio come i blogger, gli YouTuber e gli influencer, devono investire nella costruzione del proprio pubblico, perché alla fine è ciò che li aiuta a vendere fotografie online. Le piattaforme social come Instagram e Tumblr con pubblico integrato possono aiutare a raggiungere una vasta platea d’utenti, ma esistono anche siti di condivisione foto che favoriscono le connessioni con altri fotografi. Il vantaggio? Crei un seguito e, a seconda della piattaforma, puoi vendere licenze per far utilizzare ad altri i tuoi scatti. Il collegamento dei vari account basato su una strategia di omnichannel marketing semplifica la gestione della condivisione delle foto su più piattaforme, uno strumento utile per la visibilità del tuo lavoro e particolarmente importante quando stai cercando di capire come vendere le foto online.

Portfolio ed e-commerce

La maggior parte dei fotografi ha un sito di portfolio principale: qui mostrano i loro lavori, e consentono a clienti e aziende di scritturarli. Ma, se si aggiunge al sito un e-commerce con la possibilità di accettare pagamenti, ecco che è possibile aprire molte altre strade alla monetizzazione. Si potranno vendere le proprie fotografie artistiche direttamente dal proprio portfolio fotografico online, ma anche corsi di fotografia, lezioni di vendita, tour fotografici & co.

Vendere foto online: i migliori siti

In realtà, uno dei modi più utilizzati per guadagnare vendendo foto è sicuramente quello di affidarsi a siti web di terzi parti. In maniera molto semplice si concede la licenza delle proprie foto online ai clienti che vorranno utilizzarle, ovviamente per un determinato costo.

Sono i cosiddetti siti web di fotografie stock, molto amati dai fotografi. Che, in alternativa, possono puntare ai microstock e vendere così più foto, ma con un guadagno minore poiché si punta sulla quantità e sulla semplicità d’uso.

Ma quali sono i migliori siti per vendere fotografie artistiche? Come si può guadagnare vendendo foto online? Ecco una lista di 20 siti web per la vendita da integrare al proprio piano di marketing per fotografi:

  • Getty Images
  • Shutterstock
  • iStock
  • 500px
  • Stocksy
  • Can Stock Photo
  • net
  • Adobe Stock
  • Fotolia
  • PhotoDune
  • Alamy
  • Twenty20
  • Depositphotos
  • Dreamstime
  • GL Stock Images
  • EyeEm
  • Image Vortex
  • Crestock
  • 123RF
  • Foap

Concedere la licenza è dunque uno dei modi più popolari per vendere foto online a marchi, editori e a chiunque possa essere interessato a utilizzare le foto per i suoi scopi. L’obiettivo è capire come le foto possono essere utilizzate da un marchio o da un editore: foto versatili che esprimono idee tendono ad essere popolari, soprattutto quando presentano soggetti umani. Ma analizziamo ogni sito mettendo in mostra i pro e i contro di ognuno per la vendita di foto online.

Getty Images

Probabilmente il sito più completo e utilizzato per gli stock di fotografie, Getty Images attira marchi ed editori alla ricerca di immagini esclusive di alta qualità o difficili da trovare in licenza, molto utilizzato per pubblicare contenuti testuali e visivi di standard elevato. Gli standard per diventare un collaboratore sono prevedibilmente più alti rispetto a molti altri siti di foto d’archivio. Per ogni licenza acquistata da un cliente, il collaboratore guadagna una royalty calcolata come percentuale del prezzo pagato dal cliente.

Shutterstock

Shutterstock è un sito di microstock in cui le foto sono più economiche e non esclusive. Per fare la differenza bisogna contribuire con una grande quantità di foto. Spesso viene ritenuto il miglior sito per vendere foto online se si è agli inizi. Si guadagna in genere il 20-30% del prezzo pagato dal cliente che acquista la foto, ed è previsto anche un programma di affiliazione che permette di guadagnare se si attirano nuovi clienti o fotografi.

iStock

iStock è il ramo di microstock di proprietà di Getty Images. La commissione varia dal 25% al ​​45% a seconda che le foto siano esclusive o non esclusive.

500px

Tra i migliori siti per vendere foto online c’è 500px, piattaforma dedicata principalmente ai fotografi. Un po’ come avviene nei social tradizionali come Instagram, si possono seguire colleghi, inserire foto online nel marketplace e partecipare a concorsi a premi. La community è piena di splendidi scatti creativi e prevede una commissione del 30% per le foto non esclusive e del 60% per quelle esclusive.

Stocksy

Stocksy è sito per guadagnare vendendo foto online molto diffuso tra gli editori. Gli standard per entrare sono più elevati rispetto ad altri e vengono richieste immagini esclusive. La commissione però è molto alta: una caratteristica, questa, che attira sempre più fotografi.

Can Stock Photo

Con diverse tipologie di pagamento, Can Stock Photo è tra i siti più interessanti per la vendita di foto online. Tutte le immagini sono anche inserite in Fotosearch, un’agenzia fotografica che permette quindi di avere maggiore visibilità.

FreeDigitalPhotos.net

Dalla possibilità di guadagnare credito (e non soldi) grazie al download di immagini gratuite al pagamento di una commissione del 70%, FreeDigitalPhotos.net si differenzia dagli altri siti perché crea un vero e proprio percorso per attirare clienti e raggiungere ottimi guadagni. Tutto parte da foto scaricate gratuitamente e che prevedono l’attribuzione del credito. Maggiori sono i download più il mercato di riferimento si accorgerà del talento di un fotografo, e passerà ad acquistare immagini.

Adobe Stock

Una doppia vetrina per Adobe Stock che ha acquisito anche Fotolia, piazza internazionale delle immagini libere da diritti che permette a privati e professionisti di vendere foto online. Si guadagna il 33% di commissione sulle foto che vengono vendute tramite Adobe Stock.

Fotolia

L’acquisizione da parte di Adobe Stock non ha cambiato i punti di forza di Fotolia. Sono previsti due modelli di pagamento: singola foto o abbonamento. Le foto vendute ai clienti singolarmente permettono di guadagnare una commissione dal 20 al 63%, mentre l’abbonamento genera una commissione del 33% ma ha una garanzia minima.

PhotoDune

Parte di Envato Market, PhotoDune è un altro tra i siti più interessanti per vendere immagini online. Tra le caratteristiche anche un programma di referral: ricevi una commissione del 30% dal primo deposito in contanti del tuo referral.

Alamy

Alamy è tra i siti più generosi, con il 50% di guadagno sulle vendite senza che sia richiesta l’esclusività. Se si raggiunge il tetto di 50 dollari, i pagamenti vengono ricevuti all’inizio di ogni mese. Esistono diversi metodi di pagamento: le valute disponibili sono sterlina, dollaro ed euro e si può scegliere tra bonifico bancario, PayPal e Skrill.

Twenty20

Twenty20 è nato come strumento collegato ad Instagram per vendere immagini. Ora è un catalogo di 45 milioni di foto con la possibilità di connettersi a migliaia di potenziali clienti. Prima permetteva agli utenti di Instagram di vendere le proprie foto alla community di riferimento attraverso le stampe su tela, ora invece si può guadagnare in tre modi: vendendo una foto singola, vincendo una challenge o se si viene assunti da un brand. È probabilmente una delle piattaforme più moderne e permette di farsi conoscere tramite le signature collection, una sorta di nomination da parte dei fotografi all’interno della piattaforma.

Depositphotos

Depositphotos offre commissioni in base all’esperienza e allo stato del collaboratore sulla piattaforma, nonché alla risoluzione e al tipo di licenza. Le commissioni sono comprese tra il 34 e il 42%.

Dreamstime

Dreamstime è un sito di fotografie che prevede un generoso pagamento per i collaboratori. È necessario però disporre di almeno il 70% del portfolio sul proprio sito, per almeno sei mesi. I collaboratori non esclusivi guadagnano il 25-50% e le foto esclusive generano una commissione del 27,5–55%.

GL Stock Images

Su GL Stock Images puoi scegliere di impostare i tuoi prezzi, e guadagni il 40% di commissione su tutte le vendite.

EyeEm

Per chi punta alla fotografia pubblicitaria, EyeEm è uno dei posti migliori per vendere foto online. La commissione è del 50% per ogni foto acquistata.

Image Vortex

Image Vortex non richiede esclusività, quindi puoi vendere le tue foto anche su altri siti. Le commissioni sono del 70% e stabilisci tu i tuoi prezzi.

Crestock

Tre modi per acquistare: sottoscrizioni, crediti e il metodo pay & go a seconda delle dimensioni della foto. Tutto questo è offerto da Crestock, noto sito di vendita online di foto.

123RF

123RF è una piattaforma di foto stock che paga i collaboratori in base al numero di download e di acquisti. Le commissioni vanno dal 30% al 60%.

Foap

Foap offre ai collaboratori cinque modi per guadagnare soldi vendendo foto online: 5 dollari per ogni foto venduta, da 100 a 2.500 dollari per le cosiddette missioni, $ 0,25 / foto per la vendita di foto specifiche per album, invio di foto a Getty Mission (i pagamenti variano) e vendita di foto online tramite piattaforme partner, come Adobe e Alamy.

Realizza il sito dei tuoi sogni
con i nostri esperti

Scopri come

Caricamento contenuti...