Strategia SEO: come impostarne una efficace

Analizzare la concorrenza, ottimizzare i contenuti e scegliere le parole chiave giuste, sono solo alcune delle tattiche SEO da attuare per posizionare un sito web sui motori di ricerca. In questa guida vedremo come impostare una strategia SEO da zero in modo efficace.

Pubblicato il 13 giugno 2023
Alt text

Una buona strategia SEO può rappresentare il giusto punto di svolta per un business. Maggiore traffico organico, un miglioramento della brand awareness, più visibilità per prodotti e servizi: sono tanti i benefici che può portare in dote un progetto messo a punto nel migliore dei modi. Prima di parlare di come impostare una strategia di posizionamento per un sito web però, è bene partire dalle basi, spiegando innanzitutto il significato di una strategia SEO, cos’è e a cosa serve.

SEO (Search Engine Optimization) non è altro che l’insieme delle pratiche volte a migliorare la visibilità e la posizione di un sito web nei risultati organici dei motori di ricerca come Google, Bing e Yahoo. Il tutto avviene a costo zero, ovvero senza l’utilizzo di budget da investire in ads o sponsorizzate. L’obiettivo principale di una SEO strategy è aumentare il traffico organico verso un sito web, migliorando la qualità e la quantità delle visite provenienti dai motori di ricerca. Di riflesso, a migliorare sarà anche il numero di vendite e/o di potenziali clienti raggiunti.

Si deduce, quindi, che sottovalutare le strategie SEO può comportare diversi rischi per la tua attività online. Ignorando l’ottimizzazione per i motori di ricerca, il tuo sito web rischia di rimanere nell’anonimato, perdendo opportunità di essere trovato dagli utenti interessati ai tuoi prodotti o servizi. Ciò si traduce in una ridotta generazione di traffico organico, con conseguente dipendenza da altre forme di marketing meno sostenibili. Inoltre, senza l’utilizzo di una strategia SEO professionale perderai potenziali opportunità di conversione, influenzando negativamente le tue vendite o i lead da generare.

La mancanza di strategie SEO adatte può portare anche ad una presenza online poco professionale e a contenuti obsoleti o poco rilevanti per gli utenti. Se i tuoi concorrenti investono in SEO, mentre tu ignori le potenzialità di questa branca del digital marketing, il rischio è di perdere un importante vantaggio competitivo lasciando alla concorrenza le posizioni migliori della SERP.

Ti sei deciso ad attuare una strategia SEO vincente per il tuo sito web? In questa guida vedremo da vicino cosa fare e soprattutto cosa non fare per metterla in atto. C’è da premettere che, per ottenere dei buoni risultati, il consiglio è quello di fare riferimento a dei professionisti specializzati in ottimizzazione di siti web.

Strategie SEO per PMI: le best practices da seguire

Un numero sempre maggiore di piccole e medie imprese si sta rivolgendo a specialisti del settore per sviluppare delle strategie di SEO per siti web efficaci.

Di seguito sono riportati dei consigli preziosi per posizionare correttamente la tua impresa in rete avvalendoti dell’aiuto di un professionista del settore marketing digitale, specializzato in servizi SEO:

  • Conoscere gli utenti e gli intenti di ricerca: è importante comprendere a fondo il proprio pubblico di riferimento e le loro motivazioni di ricerca. Una strategia SEO di successo richiede uno studio approfondito dell’audience, comprese le caratteristiche delle buyer persona, le loro abitudini e gli intenti di ricerca. Questo aiuta a creare una struttura di keyword efficace e a rispondere alle domande e alle esigenze degli utenti. Ovviamente il tutto deve partire da un’attenta analisi della SEO audit;
  • Effettuare una ricerca mirata delle parole chiave: definisci chiaramente i punti chiave della tua attività, i prodotti e i servizi offerti e crea una lista di keyword efficaci. Per farlo, sfrutta gli strumenti come Google Keyword Planner, SEMrush, Moz Keyword Explorer, o Ahrefs. Questi strumenti ti forniranno informazioni sul volume di ricerca mensile delle keyword, il livello di concorrenza e suggerimenti per nuove keyword;
  • Ottimizzare la SEO on-page: ovvero l’ottimizzazione dei contenuti, dei titoli, delle descrizioni, degli URL e degli heading. Includi anche una struttura di link interni ben organizzata e lavora sull’engagement degli utenti. Monitora anche la struttura tecnica del tuo sito web, inclusa la pulizia dei link, la sicurezza e la scansionabilità da parte dei motori di ricerca;
  • Non trascurare la SEO off-page: concentrati sulle azioni al di fuori del tuo sito web per aumentare la visibilità. Prendi in considerazione la possibilità di attuare tattiche di link building, cioè la creazione di backlink da siti web esterni autorevoli, e le menzioni sui social media. Sfrutta le opportunità di guest posting, collabora con altri siti web e blog nel tuo settore per creare contenuti di qualità. Questo può aiutarti a ottenere backlink di qualità e aumentare la tua visibilità online;
  • Valutare l’internalizzazione del business: una strategia SEO internazionale potrebbe essere il modo migliore per espandere il tuo business oltre i confini geografici. Per il posizionamento locale, concentra l’attenzione sulle ricerche locali, utilizzando una buona geolocalizzazione e aggiornando i tuoi dati aziendali su Google My Business o directory locali. Se desideri allargare il tuo mercato a livello globale, identifica le nicchie di mercato adatte e utilizza le parole chiave per raggiungere nuove audience internazionali;
  • Creare un blog aziendale: può essere un canale di comunicazione prezioso per instaurare un rapporto diretto con il tuo pubblico. Pubblica articoli informativi, originali e pertinenti per la tua audience utilizzando parole chiave rilevanti per migliorare il tuo posizionamento nella SERP;
  • Utilizzare i social media in modo strategico: concentrati su uno o due social media adatti alla tua nicchia di mercato e al tuo pubblico target. Crea una community attiva su tali piattaforme utilizzando una strategia di social copywriting. Successivamente, puoi espandere la tua presenza su altri social media in base alle risorse disponibili. Utilizza le parole chiave nella tua strategia di social media e pianifica il tuo piano editoriale per coinvolgere un pubblico di qualità;
  • Sfrutta la ricerca vocale: l’uso sempre più diffuso della ricerca vocale ha portato a cambiamenti significativi nelle dinamiche di ricerca. L’uso sempre crescente di questo tipo di tecnologia sostituisce la normale digitazione delle query nell’apposito campo dei motori di ricerca;
  • Monitora i progressi e i dati: utilizza KPI e metriche specifiche per valutare il successo delle tue attività di marketing. Misura costantemente i risultati raggiunti e pianifica le tue strategie di marketing basandoti sui dati raccolti anziché su opinioni personali;
  • Cura l’esperienza mobile: assicurati che il tuo sito web sia completamente ottimizzato per dispositivi mobili. Con l’aumento dell’uso dei dispositivi mobili per la navigazione su Internet, Google e altri motori di ricerca danno grande importanza alla compatibilità mobile nel determinare il posizionamento.

Seguendo questi suggerimenti di strategie SEO, le PMI possono godere di risultati soddisfacenti e sfruttare appieno i vantaggi dell’ottimizzazione per i motori di ricerca.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!

Scopri come

Strategia SEO: errori comuni e consigli utili

Il miglior modo per evitare errori durante la pianificazione di una strategia SEO è conoscerli in tempo. Identificando gli errori comuni, gli imprenditori possono evitare di dedicare tempo e risorse a strategie che non funzionano o che potrebbero danneggiare la loro presenza online. Al contrario, concentrarsi sugli aspetti corretti della SEO permette di ottenere risultati più rapidamente ed efficientemente.

Per prima cosa, non trascurare la velocità di caricamento del sito web, un sito veloce è fondamentale per migliorare l’esperienza dell’utente e ottenere un buon posizionamento nei motori di ricerca. Riduci i tempi di caricamento ottimizzando le immagini, minimizzando il codice e utilizzando una buona infrastruttura di hosting. Un cliente che naviga su un sito privo di bug e blocchi improvvisi, è più incoraggiato a navigare e arrivare fino alla conclusione dell’acquisto.

Altro passo falso è sottovalutare il potere dei contenuti video aziendali, a patto che vengano prodotti da videomaker o professionisti esperti nel campo. Il video sta diventando sempre più popolare e può migliorare l’engagement degli utenti. Considera, quindi, di creare video correlati al tuo settore e ottimizzati per le ricerche pertinenti.

Non dimenticare di richiedere feedback e recensioni dopo ogni vendita. Le recensioni positive dei clienti possono influenzare positivamente la tua reputazione online e il posizionamento nei risultati di ricerca locali. Incoraggia i tuoi clienti soddisfatti a lasciare recensioni su piattaforme come Google My Business, Yelp e altre directory locali.

Se non hai un content creator che supporta la pianificazione dei tuoi contenuti social, provvedi subito a questa mancanza. Chiedi aiuto ad un’azienda di digital marketing se non sai come muoverti e comincia subito a generare contenuti di qualità in grado di rispondere alle domande degli utenti e di fornire informazioni approfondite sulle tematiche correlate alla tua attività.

Tieni sempre sotto controllo la concorrenza e valuta come migliorare nel tempo le tue tattiche SEO. Puoi utilizzare strumenti come SEMrush, Moz o Ahrefs per ottenere informazioni sulla loro autorità di dominio, le parole chiave utilizzate e i backlink ottenuti. Questi tool possono essere poco pratici per chi non se ne intende di informativa, pertanto prendi in considerazione la possibilità di richiedere una consulenza ad un esperto. Lo stesso potrà aiutarti nell’utilizzare strumenti come Google Analytics e Google Search Console, che ti forniranno informazioni preziose per ottimizzare la tua strategia SEO.

Se hai un’attività di e-commerce, non sottovalutare inoltre l’utilizzo di piattaforme come Amazon, eBay o Etsy per raggiungere un pubblico più ampio e aumentare la visibilità dei tuoi prodotti.

Alla luce di quanto premesso, valuta anche la possibilità di avere un team interno alla tua azienda con una solida formazione digitale per gestire le strategie SEO per ecommerce e/o siti web in modo efficace. Puoi anche avvalerti di esperti SEO esterni o di un’agenzia digitale come Italiaonline per strutturare un programma d’azione completo. La collaborazione tra il tuo team interno e i nostri specialisti ti aiuterà a ottenere migliori risultati per il tuo business.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...

Servizio gratuito

Nessun obbligo

Promo esclusive

Parla con noi

È gratuito e senza impegno

Nome e Cognome*
Partita iva*
Numero di telefono*
* Campo obbligatorio
Cliccando sul tasto “RICHIEDI CONTATTO” accetti di essere ricontattato e accetti l’informativa privacy.
Richiesta inviata correttamente

Verrai ricontattato al più presto