Home Page Business

Sito ecommerce gratis: conviene crearlo?

Vuoi creare un sito ecommerce e gli strumenti gratuiti messi a disposizione sul web ti sembrano una buona soluzione? Ecco quando è bene utilizzarli e quando no.

Alt text

Chi desidera creare un sito ecommerce per la sua attività utilizzando gli strumenti gratuiti presenti sul web dovrebbe prima chiedersi: conviene davvero crearlo in questo modo? Ora scopriremo insieme la risposta a questa domanda cruciale per il business di un’azienda.

Siti ecommerce gratis o economici: cosa offre il web

I software per creare un sito ecommerce economico o gratis attualmente presenti sul web hanno diverse controindicazioni:

  • spesso sono di proprietà di terzi e, quindi, non danno la possibilità di accedere al codice sorgente. Ciò ha diverse complicazioni: non si possono fare eventuali integrazioni (come, ad esempio, quella con Marketplace), non si può lavorare sull’ottimizzazione SEO e, inoltre, una volta che si decide di non proseguire l’attività su quella piattaforma, i dati vengono persi.
  • raramente si trovano software per creare siti ecommerce totalmente gratis: la maggior parte dei programmi presenti sul web, infatti, propone una versione base gratuita oppure un periodo di prova gratis e poi, in aggiunta, pacchetti avanzati a pagamento o canoni mensili.

I CMS opensource per creare ecommerce gratis

A livello di sviluppo del sito web, Internet mette a disposizione alcuni CMS opensource che consentono di creare siti e-commerce gratis gestibili in ogni loro parte. È necessario, però, essere grado di installare e configurare correttamente il software.

Rispetto alle soluzioni esaminate in precedenza, questi CMS opensource mettono a disposizione il codice sorgente (con tutte le conseguenze positive a ciò connesse) e non prevedono alcun canone di mantenimento. Inoltre, anche loro hanno delle estensioni (alcune gratis, altre a pagamento) per le funzioni più avanzate.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Conviene creare un sito ecommerce gratuito?

Una volta analizzato ciò che attualmente offre il web, è più facile rispondere alla domanda iniziale.

Partiamo da un presupposto: se l’obiettivo è quello di incrementare le vendite già effettuate nel negozio fisico tradizionale vendendo solo pochi prodotti online (e a una clientela già affezionata), ci si potrebbe anche accontentare di uno dei tanti software gratis o a poco prezzo presenti su Internet.

Al contrario, chi intende creare un vero e proprio sito ecommerce professionale dovrebbe in linea di massima evitare quei tipi di software. Per creare un’attività ecommerce professionale, tale che le vendite online diventino la forma di introito principale, è infatti necessario un investimento simile a quello richiesto per l’apertura di un negozio fisico. Inoltre, l’investimento principale non riguarda la realizzazione del sito, bensì la fase successiva relativa all’organizzazione aziendale e al marketing.

È importante che, alla base di un sito ecommerce, ci sia un’analisi approfondita della concorrenza e del mercato e un business plan. Inoltre, il sito deve essere responsive, ottimizzato dal punto di vista SEO, accattivante dal punto di vista grafico e facilmente usabile dagli utenti.

Aprire un ecommerce è una grande opportunità per far crescere il business di un’azienda, far conoscere i prodotti oltre i confini locali e ampliare così la base clienti. Sapere come farlo nella maniera giusta, perciò, è fondamentale.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...