Home Page Business

Scadenze fiscali di luglio 2021 per PMI e professionisti

Quali sono le scadenze fiscali di luglio 2021 per PMI e professionisti? Ecco i più importanti appuntamenti da segnare in agenda

Alt text

Il calendario delle scadenze fiscali di luglio 2021 è molto fitto, perciò i lavoratori autonomi e gli imprenditori a capo di aziende strutturate o società dovranno tenere d’occhio le diverse date e le operazioni da eseguire, in modo da evitare sanzioni o altre brutte sorprese. Fortunatamente gli appuntamenti si concentrano nella seconda metà del mese, quindi ci sono circa due settimane per organizzarsi e gestire al meglio tutto. Vediamo quali sono le principali scadenze per PMI e professionisti.

PMI e professionisti: le scadenze fiscali a luglio 2021

Il 15 luglio è una delle date principali per quanto riguarda le scadenze fiscali. Ecco quali sono gli obblighi da rispettare:

  • presentare i dati su canone TV per tutte le fatture riferite al mese precedente (giugno) predisposte dalle imprese elettriche. L’invio telematico è obbligatorio per le società, gli enti commerciali, le Srl, le Spa, le Sapa, le cooperative, gli enti pubblici e privati;
  • Emettere e registrare fatture su tutti i beni consegnati a giugno. Le documentazioni devono essere presentate da artigiani, commercianti, lavoratori con Partita IVA, società, istituti di credito e anche enti che si occupano di commercio.

Il 16 luglio ci saranno le seguenti scadenze:

  • IRPEF per le Partita Iva che hanno scelto di pagare a rate e hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2021. Quindi entro questa data si dovrà versare il primo acconto 2021 e il saldo 2020 con lo 0,18% di interessi;
  • IRES per chi ha effettuato il primo pagamento entro il 30 giugno 2021;
  • Versamento IVA per chi ha scelto di pagare a rate;
  • Versamento ritenute di giugno per tutti i sostituti d’imposta;
  • Versamento della Tobin Tax;
  • Adeguamento e versamento seconda rata degli ISA (Indici Sintetici di Affidabilità Fiscale).

Entro il 20 luglio 2021 occorre trasmettere in via telematica la dichiarazione IVA trimestrale e comunicare eventuali operazioni nel presente trimestre. Il 23 luglio, invece, tutti gli intermediari (Centri CAF e professionisti) devono trasmettere le dichiarazioni relative al Modello 730 dei contribuenti, per il periodo 21 giugno – 15 luglio.

Il 30 luglio è l’ultimo giorno utile per effettuare alcuni importanti versamenti:

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come
  • IRPEF 2019 e acconto 2020;
  • Canone RAI, per tutti coloro che non pagano attraverso le fatture dell’energia elettrica;
  • Cedolare Secca per il saldo 2019 e primo acconto 2020 per le dichiarazioni dei redditi e IVA riservata a chi non deve presentare gli ISA
  • Ritenute sui redditi da lavoro autonomo

Queste sono tutte le scadenze fiscali di luglio 2021 a cui devono attenersi aziende e professionisti. Ciascuna categoria ha comunque ulteriori operazioni da compiere, specifiche e imminenti.

Le scadenze fiscali rappresentano un impegno importante per ciascun imprenditore e si aggiungono a tutte le operazioni necessarie per gestire l’azienda. Noi di Italiaonline supportiamo imprenditori e professionisti con i nostri consigli e contenuti, ma soprattutto con i prodotti specifici che permettono all’azienda di incrementare la visibilità online e crescere grazie anche al digital marketing.

Le soluzioni sono tante e diversificate in base alle esigenze. Ti invitiamo a scoprire i servizi per le aziende e scegliere quello che soddisfa le tue esigenze. Puoi iniziare dallo sviluppo del sito web aziendale, una vetrina cruciale per la tua attività.

Caricamento contenuti...