Home Page Business

Quali sono le principali informazioni da inserire nelle directory locali

Per una Local Seo perfetta è importantissimo inserire i dati della propria attività nelle directory locali. Ecco quali sono gli elementi principali da inserire nelle schede informative

Alt text

Le directory locali sono una grande possibilità che le piccole e grandi aziende hanno per entrare in contatto con la propria clientela. Per sfruttare al meglio quest’arma però è necessario inserire con precisione tutte i dati chiave nella scheda informativa. Ecco nel dettaglio cos’è una directory locale e quali sono le informazioni che non devono mancare.

Directory locali: cosa sono?

Le directory locali sono dei portali che offrono al loro interno un elenco di attività aziendali e di professionisti ordinandoli geograficamente, a seconda del paese e dell’area di appartenenza. Al suo interno ogni attività può inserire alcuni dati rilevanti come nome, indirizzo e informazioni di contatto e molto altro.

Sei un professionista della casa e vuoi trovare nuovi clienti?

Entra GRATIS su PgCasa

Directory locali: che dati inserire nella scheda informativa?

All’interno della scheda informativa della directory è possibile inserire sia i dati principali dell’attività che alcuni dati accessori. Eccoli nel dettaglio:

  • Nome: sembra banale ma è la prima informazione necessaria da inserire nella scheda informativa. Uno degli errori più ricorrenti quando si inseriscono i dati nelle directory è quello di utilizzare per ogni directory un nome differente, come per esempio “Fruttivendolo Rossi Padova” per una e “Rossi frutta Padova” per l’altra. L’ideale è invece sempre essere coerenti. Quindi evitare discordanze, anche minime, è la prima regola da seguire.
  • Indirizzo: deve essere preciso, quindi completo anche del numero civico, spesso dimenticato.
  • Informazioni di contatto: qui è necessario inserire i numeri di telefono, sia fisso che cellulare, e la mail di contatto, possibilmente mantenendo la coerenza in ogni directory.
  • Categoria: quasi tutte le directory richiedono di inserire una categoria di appartenenza che possa facilmente identificare il settore.
  • Descrizione dell’attività: sezione in cui inserire e descrivere dettagliatamente il servizio offerto. Ad esempio un bar potrebbe inserire se fa colazioni, pranzi, aperitivi o feste organizzate.
  • Prodotti e servizi: ulteriore area dove specificare ulteriormente i servizi e i prodotti proposti.
  • Orari di apertura: informazione necessaria che spesso molti imprenditori dimenticano nella compilazione delle schede informative delle directory, anche perché una delle ricerche primarie degli utenti riguarda proprio la conoscenza degli orari di apertura di un’attività.
  • Foto e video: in molte directory è possibile anche inserire fotografie e video del proprio locale o azienda per permettere agli utenti di avere anche un responso visivo.
  • Recensioni: questa è invece una sezione dedicata agli utenti e compilata da loro. Va sempre comunque controllata per capire come le persone commentano il servizio offerto.

Queste sono le principali sezioni che una directory locale potrebbe chiedere di compilare. Per fare in modo che la Local Seo di un’attività sia perfetta è necessario inserire con precisione massima e coerenza tutti i dati nella scheda informativa. Così facendo la vostra presenza online potrà solo beneficiarne.

Caricamento contenuti...