Home Page Business

Piano di marketing per impresa edile: 3 mosse per il successo

Come realizzare un piano di digital marketing per impresa edile che funzioni? Al di là degli specifici obiettivi, abbiamo individuato 3 strumenti imprescindibili per trovare nuovi clienti e per presenziare efficacemente il web

Alt text

Il piano di marketing per impresa edile ha come caratteristica principale la peculiarità della committenza: pubblica o privata e comunque consumatore non abituale. Ciò premesso, la finalità resta quella di aumentare la visibilità, di accrescere la fiducia nel brand e di attrarre nuovi clienti. Fra le tante strategie possibili, tre sono obbligate.

Come trovare clienti per impresa edile con Google

Imparare a sfruttare le potenzialità di Google, non solo in qualità di principale motore di ricerca, ma anche con le sue piattaforme dedicate al business, è imprescindibile in ogni piano marketing per impresa edile. Riuscire ad ottenere una buona posizione nella SERP (Search Engine Results Page) – su determinate parole chiave identificative del settore e dell’area geografica – vuol dire pianificare un investimento economico sulla SEO e sulle campagne Adwords. Avere un sito aziendale ottimizzato, anche per mobile, è senza dubbio il primo passo per farsi trovare online e per attirare potenziali clienti.

Così come indispensabile, per le varie categorie commerciali e di servizio, è la realizzazione di una scheda Google My Business. Per le ditte del settore edile questo tipo di strumento promozionale conta più di tutte le altre directory locali e più della migliore strategia di social media marketing, o di email marketing. Un profilo completo e ottimizzato farà uscire la tua impresa più in alto nelle ricerche locali e permetterà al potenziale cliente di individuare e di usare facilmente i vari mezzi di contatto: telefono, geolocalizzazione, sito web etc.

Vuoi aumentare la visibilità della tua attività online?

scheda azienda gratis

Promuovere l’impresa edile con le recensioni e il link building

  • Il link building è il corrispettivo digitale del cambio merci e dello scambio promozionale. Ed è un concetto che non deve restare appannaggio esclusivo degli esperti di marketing digitale, perché si tratta di uno strumento dalle grandi potenzialità per la visibilità del sito web, ma anche per creare nuove opportunità di collaborazione fra ditte del settore non concorrenti. Prima di chiudere l’accordo e di procedere, occorre però rimarcare che non tutti i link sono uguali: per ottenere gli scopi desiderati, un backlink deve provenire da domini autorevoli e rilevanti nella propria nicchia, ovvero da un sito pertinente e con contenuti di qualità. Una volta individuato il sito che parla di materiali edili, o di ristrutturazione casa, o ancora di normativa sulle costruzioni etc., che risponde ai requisiti richiesti, si può procedere sapendo che questo gioverà alla visibilità online della tua impresa edile.
  • Le recensioni nell’acquisto dei prodotti e nella scelta dei fornitori di servizi, hanno un peso sempre maggiore. Ormai tutto, dalla scelta dell’albergo per le vacanze a quella dell’ultimo modello di cellulare, passa dalla lettura dei giudizi online. E le imprese edili non fanno eccezione. I potenziali clienti danno un peso specifico maggiore alle parole come “serietà” e “affidabilità” quando cercano a chi affidare i lavori di costruzione o di ristrutturazione di un’immobile di loro proprietà. Ecco perché chiedere una recensione sul sito web, o sulla pagina Facebook, ai tuoi clienti soddisfatti è un fattore da sfruttare per convincere tutti gli altri che la tua ditta si merita la loro fiducia. La gestione delle recensioni, si badi bene, è un elemento altrettanto importante: rispondere a tutti i commenti, siano essi positivi o negativi, è indice di professionalità e ti dà l’occasione di mostrare competenza anche nelle eventuali situazioni critiche.

Social per imprese edili: sì o no?

Sì all’uso dei social per le imprese edili – il che vuol dire in particolare pagina aziendale su Facebook e profilo professionale su Instagram, ma anche su LinkedIn – solo a condizione di utilizzare le diverse piattaforme in tutte le loro specifiche potenzialità. Piani editoriali diversificati, contenuti (p.e. foto, video, testi etc.) di qualità e investimenti pubblicitari sui social devono essere pianificati, realizzati e monitorati in modo costante e professionale. Ed è per tale motivo che molte aziende del settore si affidano a professionisti ed agenzie per la gestione dei loro account.

Vuoi aumentare la visibilità della tua attività online?

scheda azienda gratis

Caricamento contenuti...