LinkedIn SEO: come ottimizzare il proprio profilo

LinkedIn è una piattaforma social che permette ad aziende e professionisti di far conoscere i propri prodotti e/o servizi e promuoversi. La gestione del social non è facile da comprendere, specialmente se si desidera ottimizzare il profilo in ottica SEO. Scopriamo maggiori informazioni sul tema in questo articolo.

Pubblicato il 21 febbraio 2024
Alt text

Non un semplice curriculum virtuale, LinkedIn è molto di più! Questa piattaforma offre opportunità di networking, condivisione di conoscenze e ricerca di lavoro. Consente di creare connessioni significative con professionisti di tutto il mondo, partecipare a discussioni stimolanti e accedere a risorse formative. Insomma, LinkedIn è un’importante risorsa per lo sviluppo professionale e la crescita personale!

Le sezioni da curare su questo social includono il profilo personale, l’esperienza lavorativa, l’istruzione, le competenze e le raccomandazioni. È importante anche aggiungere una foto professionale e scrivere un riassunto efficace. Personalizzare tutti questi aspetti non è facile, motivo per il quale, se si è a capo di un business, è bene chiedere aiuto ad esperti di gestione social, così da essere certi di godere del massimo delle performance da parte della piattaforma.

Passiamo subito a vedere, nei prossimi paragrafi, come impostare un profilo e come ottimizzarlo grazie ai giusti accorgimenti SEO di LinkedIn.

Profilo LinkedIn: step di base per impostarlo

Andiamo subito a vedere quali sono i passaggi da rispettare per impostare e ottimizzare un profilo LinkedIn completo e professionale.

Per prima cosa è necessario scegliere e caricare una foto chiara e professionale che mostri il tuo viso in modo nitido. Evita selfie o immagini che contengono anche altre persone o animali. Immagina di scegliere la foto per un CV, meglio se in formato mezzo busto.

Prosegui poi con la scelta di un titolo che rifletta chiaramente il tuo ruolo attuale e le tue competenze principali. È il primo elemento che le persone vedranno, quindi cerca di essere accurato. Scegli anche un riassunto che catturi l’attenzione e fornisca una panoramica concisa delle tue competenze, esperienze e obiettivi professionali. Usa parole chiave pertinenti al tuo settore, questo è alla base delle tattiche LinkedIn SEO.

Aggiungi le tue esperienze lavorative passate e attuali, con una breve descrizione delle mansioni svolte e degli obiettivi raggiunti. Includi anche i progetti realizzati, in modo che i visualizzatori possano farsi un’idea chiara del tuo operato. Elenca la tua formazione accademica, includendo istituti frequentati, titoli ottenuti ed eventuali premi o riconoscimenti ricevuti durante il percorso di studio.

Personalizza le impostazioni della privacy in base alle tue esigenze e preferenze, controllando chi può vedere quali informazioni sul tuo profilo. Se parli più lingue, aggiungile al tuo profilo. Infine, ricordati di espandere la tua rete di contatti collegandoti con ex colleghi, manager, amici e altri professionisti del tuo settore e condividi regolarmente contenuti pertinenti al tuo settore o alle tue aree di interesse, e interagisci con i post dei tuoi contatti per mantenere un profilo attivo e coinvolgente.

Come fare SEO su Linkedin: consigli extra

Fare SEO su LinkedIn permette di aumentare la visibilità del tuo profilo e delle tue pubblicazioni all’interno della piattaforma. Ecco alcuni suggerimenti extra su come ottimizzare il tuo profilo per il motore di ricerca interno al social:

  • Riassunto ottimizzato: scrivi un riassunto che non solo catturi l’attenzione, ma che includa anche parole chiave pertinenti al tuo settore. Descrivi le tue esperienze, competenze e obiettivi in modo chiaro e dettagliato in modo da inserire più keyword possibili;
  • Esperienza dettagliata: replica quanto detto nel punto precedente, anche alla sezione delle esperienze. Quando elenchi le tue esperienze lavorative, assicurati di includere informazioni dettagliate sulle mansioni svolte, i risultati ottenuti e le competenze utilizzate, senza mai dimenticare le keyword;
  • Competenze e approvazioni: su LinkedIn puoi aggiungere le tue competenze chiave, evidenziando quelle che sono più rilevanti per la tua carriera attuale e richiedere approvazioni da parte dei tuoi contatti. Non meno importanti le recensioni da parte di ex colleghi, supervisori o collaboratori che possano attestare le tue competenze e il tuo valore professionale;
  • Link esterni: se hai un sito web, un blog o profili su altri social media, assicurati di includere link pertinenti nel tuo profilo LinkedIn, in modo da migliorare la tua visibilità sui motori di ricerca esterni;
  • Partecipazione ai gruppi: unisciti a gruppi pertinenti al tuo settore e partecipa attivamente alle discussioni. Questo non solo ti aiuta a costruire la tua reputazione come esperto nel tuo campo, ma può anche aumentare la visibilità del tuo profilo;
  • Aggiornamenti regolari: mantieni il tuo profilo LinkedIn aggiornato con le tue esperienze lavorative più recenti, nuove competenze acquisite e altri aggiornamenti pertinenti. LinkedIn tende a dare maggior visibilità ai profili attivi e aggiornati frequentemente.

Assicurati di dedicare la giusta cura ad ogni sezione del tuo profilo LinkedIn per essere certo di presentarti nel miglior modo possibile agli altri professionisti e alle opportunità di lavoro. Se pensi di non essere in grado o di non avere tempo a disposizione, contattaci. Italiaonline è pronta a fornirti consulenze professionali in ambito SEO e social media marketing, curando la tua pubblicità online a 360°. Una presenza digitale ben curata può fare la differenza nel mercato competitivo di oggi!

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

Caricamento contenuti...

Servizio gratuito

Nessun obbligo

Promo esclusive

Parla con noi

È gratuito e senza impegno

Nome e Cognome*
Partita iva*
Numero di telefono*
* Campo obbligatorio
Cliccando sul tasto “RICHIEDI CONTATTO” accetti di essere ricontattato e accetti l’informativa privacy.
Richiesta inviata correttamente

Verrai ricontattato al più presto