Home Page Business

E-commerce salute e benessere: crescita dell'87% durante l'emergenza

Il report Netcomm ha rivelato che il Covid-19 ha avuto un impatto positivo sulle farmacie online e sugli e-shop di salute e benessere. Ecco i dati e le previsioni per il futuro

Alt text

L’emergenza sanitaria ha influito in modo importante sullo sviluppo dell’e-commerce, provocando una crescita importante di tutto il settore Health & Pharma. In Italia il mercato vale oggi 1,2 miliardi di euro, l’87% in più rispetto allo scorso anno. In poche parole, sono aumentati in modo esponenziale i consumatori che acquistano online farmaci da bando e, in generale, prodotti di salute e benessere.

Questo settore ha senza dubbio le sue peculiarità, per esempio un e-commerce affidabile e che vende marchi certificati o conosciuti è preferito rispetto ad un altro che propone prezzi stracciati, ma non trasmette professionalità e affidabilità. D’altronde il risparmio è importante anche in questo caso, ma non a discapito della propria salute. Questi e altri sono i dati e gli aspetti che emergono dal report “Netcomm Focus Digital Health&Pharma”.

E-commerce farmaci, salute e benessere: quali sono i prodotti più acquistati

Dal report emergono tre prodotti particolarmente acquistati dai consumatori: vitamine, potenziatori per lo sport e integratori, seguono i prodotti di ottica, creme per la pelle e per rinforzare la muscolatura.

Roberto Liscia, presidente di Netcomm ha commentato così l’esponenziale crescita degli e-commerce di prodotti farmaceutici e benessere:

“Nel 2020 sono cambiati i comportamenti dei consumatori e i canali digitali hanno assunto un ruolo importante, in alcuni momenti perfino essenziale. I prodotti farmaceutici e della salute stanno assumendo un peso sempre più rilevante nel paniere dei consumi digitali, tanto che i volumi degli acquisti ‘Health&Pharma’ online in Italia sono raddoppiati. La sanità, il sistema farmaceutico e i consumatori possono trarre indubbio beneficio dai nuovi servizi, dai nuovi canali e dalle nuove tecnologie digitali”.

I clienti online abituali rappresentano oggi il 27% e generano il 40% del valore e-commerce del comparto. Gli acquirenti sporadici invece sono il 73% e generano il 60% del valore del settore.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

E-commerce salute e benessere: punti di contatto e sistemi di pagamento

Secondo il report “Netcomm Focus Digital Health&Pharma” i clienti arrivano all’e-commerce Health & Pharma attraverso diversi canali. Innanzitutto, chi acquista online prodotti di questo tipo si fa consigliare da un professionista del settore (14%), si affida ai motori di ricerca (14%) ad altri siti e-commerce, magari vede nel marketplace il nome del rivenditore, e infine nota la vetrina di un negozio fisico ma poi decide di acquistare o prenotare il prodotto nella piattaforma digitale del negozio.

Per quanto riguarda i sistemi di pagamento, le soluzioni più usate sono PayPal (32,4%) e le carte prepagate (26,5%).

Quali sono gli ostacoli da superare?

come sottolinea Roberto Liscia, nonostante l’e-commerce farmaceutico abbia fatto passi da gigante nell’ultimo anno, ci sono ancora dei fattori che frenano gli acquisti online:

“Il primo e più rilevante inibitore all’acquisto online è legato al fatto che i consumatori preferiscono confrontarsi e farsi consigliare di persona da un professionista del settore. Inoltre, come già emerso nel 2019, le caratteristiche più importanti per un sito che vende prodotti H&P secondo gli e-shopper sono la sicurezza e l’affidabilità (24%), mentre i fattori di convenienza e velocità (20%), che generalmente sono al primo posto nell’e-commerce, risultano secondari”.

In futuro saranno premiati sempre di più i negozi e le farmacie che propongono un’offerta multicanale, dove la possibilità di prenotare e acquistare i prodotti viene affiancata a quella di recarsi personalmente in negozio.

Ma dal report è emerso che i consumatori in futuro gradirebbero soluzioni automatizzate, dove le fasi del processo di acquisto sono effettuate via display e non personalmente nel punto vendita. Questa soluzione è giudicata interessante da un consumatore online di prodotti salutari su tre e da un consumatore tradizionale su quattro.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...