Home Page Business

E-commerce green: Amazon lancia i bollini sostenibilità

Il colosso dell'e-commerce lancia anche in Italia le etichette verdi per migliaia di prodotti: ecco come trasformare la sostenibilità in elemento competitivo

Alt text

La sostenibilità è un fattore fondamentale anche nel commercio elettronico: le aziende della filiera sono in prima linea nel promuovere prodotti “green” confezionati grazie a un packaging a ridotto impatto ambientale, riducendo drasticamente l’uso di plastica o altri materiali da imballaggio.

Anche Amazon, colosso mondiale dell’e-commerce, si sta impegnando a rendere sempre più “green” il processo di vendita online. Recentemente ha aggiunto il nuovo bollino Climate Pledge Friendly su oltre 40.000 articoli in vendita. L’obiettivo è informare i clienti e renderli sempre più consapevoli dei propri acquisti: scegliere un articolo sostenibile significa contribuire alla salvaguardia dell’ambiente. I prodotti appartengono a qualsiasi categoria merceologica, dal beauty ai generi alimentari, fino all’elettronica e per ottenere l’etichetta devono avere specifici requisiti. La segnalazione con bollini di “sostenibilità” è una tendenza ormai diffusa in molti negozi online, che si aggiunge ad altre iniziative simili e permette di avere un importante vantaggio competitivo.

E-commerce sostenibile: l’iniziativa di Amazon, uno spunto per tutti i negozi online

Climate Pledge Friendly è il programma lanciato da Amazon negli Stati Uniti e arrivato finalmente anche in Italia e altri Paesi europei. L’obiettivo, come spiega Mariangela Marseglia, Vp e country manager di Amazon Italia è quello di informare e rendere i clienti consapevoli e, allo stesso tempo, far scoprire quali sono i prodotti sostenibili in modo da preservare l’ambiente.

L’iniziativa prevede l’assegnazione di un bollino green a numerosi articoli che hanno acquisito una o più certificazioni individuate dalla compagnia.

Tutti gli articoli sono riconoscibili già nei risultati di ricerca e all’interno della pagina prodotto ci sono maggiori informazioni legate al motivo del bollino. Inoltre, i prodotti sostenibili sono raccolti dentro un’apposita sezione del sito, in modo che i consumatori particolarmente sensibili all’argomento possano trovarli tutti in un’unica soluzione e da lì aggiungere nuovi elementi al carrello.

Compact By Design: imballaggi sempre più green

Compact By Design è una certificazione creata dal marketplace che, a sua volta, è inserita nel programma Climate Pledge Friendly. Con questa certificazione è possibile distinguere gli articoli che hanno un design efficiente: per esempio sono costituiti da meno aria o acqua e quindi sono più leggeri.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Un risparmio legato al peso e al volume di un prodotto ha un importante conseguenza anche sulla sua sostenibilità: per esempio, per imballarlo e inviarlo ci vorrà sicuramente meno materiale e si potrà ridurre l’impiego di anidride carbonica.

Iniziative di sostenibilità nell’e-commerce: dalla Cina uno spunto per tutte le Pmi

La sostenibilità del packaging è una questione che sta a cuore a tanti Paesi, tra cui la Cina, dove la gestione intelligente degli imballaggi e delle consegne è sempre più finalizzata alla tutela per l’ambiente. Un report sviluppato dalla State Post Bureau, che equivale al servizio di Posta, ha rivelato che si è ridotto drasticamente l’uso di imballaggi in plastica non biodegradabile: il Paese ha intenzione di cessare completamente l’uso di questo materiale entro il 2025.

Lo scorso anno, il 98% di prodotti era corredato da fattura e lettera di accompagnamento digitale, che sostituiva completamente qualsiasi documento equivalente cartaceo e ciò ha permesso un risparmio di 61,7 miliardi di fogli A4 in tutta la Cina.

Inoltre, l’e-commerce è stato il protagonista di un vero e proprio taglio agli imballaggi eccessivi: si sono così risparmiati 2,48 miliardi di sacchetti in plastica monouso.

Infine, si è intervenuto sulle consegne dei prodotti acquistati online: i mezzi di trasporto a basse emissioni di anidride carbonica sono in costante diminuzione. L’industria nel 2019 si è avvalsa di 43 mila veicoli alimentati da fonti di energia pulita.

Questi fattori dimostrano che la sostenibilità è ormai un argomento cruciale anche nel commercio elettronico. Le Pmi potrebbero ispirarsi a tali iniziative per rendere più green le proprie piattaforme di vendita e comunicare tale cambiamento alla propria clientela.

I consumatori sono sempre più sensibili all’argomento e il fattore “green” potrebbe essere determinante per scegliere a quale aziende affidarsi.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Tags:
Caricamento contenuti...