Home Page Business

Direct Marketing: quali canali privilegiare

Ogni piano di promozione online dovrebbe tener conto della possibilità di integrare il Direct Marketing. Ecco come trovare nuovi clienti e scegliere i canali da utilizzare

Alt text

Tra le forme di comunicazione oggi più utilizzate dalle imprese e dai professionisti che desiderano emergere in un mercato iper competitivo c’è il direct marketing, una strategia per connetterti con il proprio pubblico di potenziali clienti sfruttando proprio quella conoscenza del target che è alla base di qualsiasi tattica di marketing efficiente.

Gli obiettivi del direct marketing sono numerosi e le sue potenzialità ne fanno uno strumento da inserire senza dubbio in un piano di business che punti alla crescita costante. Ma cosa si intende per direct marketing e quali i principali canali da utilizzare per metterlo in campo e farne un asset performante?

Direct marketing: cos’è esattamente?

Il direct marketing, la cui traduzione in italiano potrebbe essere marketing a risposta diretta, è un ramo della comunicazione che si occupa di raggiungere il pubblico e dialogarci senza l’uso di intermediari. Il suo scopo è proprio quello di intercettare il pubblico di potenziali clienti attraverso canali e strategie che conducano a risultati immediatamente misurabili e utilizzabili inoltre per il miglioramento della propria comunicazione.

Il direct marketing è nato decenni fa sfruttando forme di interazione offline, quali la vendita porta a porta, il telemarketing o le proporzioni cartacea via posta, ma si è ovviamente evoluto sull’onda della digitalizzazione, spostandosi verso le più moderne piattaforme di comunicazione online.

Comunica con i tuoi clienti quando e dove vuoi,
crea le tue campagne di Direct Marketing!

Scopri come

A differenza del marketing indiretto, come la pubblicità proposta a un pubblico generico attraverso piattaforme mainstream come TV o giornali, il marketing diretto segue la tendenza sempre più marcata alla personalizzazione dei messaggi pubblicitari, un’esigenza oggigiorno particolarmente sentita dai consumatori. I messaggi standardizzati e ripetitivi non hanno più sufficiente appeal sul pubblico, mentre una comunicazione diretta, customizzata e interattiva è capace di esercitare una forte attrazione sui suoi destinatari.

Alla base di una campagna di marketing a risposta diretta c’è un’attenta fase di studio dell’audience e delle buyer personas da colpire, insieme a un’accurata segmentazione del pubblico in specifici clusters accomunati da simili peculiarità. Proprio la conoscenza approfondita dei propri clienti-tipo è la chiave del successo di una strategia di direct marketing.

I canali del Direct Marketing

Come costruire una campagna di direct marketing? I canali digitali oggi a disposizione offrono enormi vantaggi: forniscono infatti ampie possibilità di conoscenza degli utenti, delle loro preferenze e dei loro processi di acquisto e permettono inoltre la creazione di proficue relazioni one-to-one, prive di intermediari e perfettamente in linea con la filosofia del marketing a risposta diretta. Tuttavia, ancora oggi, alcuni degli strumenti di direct marketing sono rappresentati dai canali di comunicazione offline.

Il direct email marketing (DEM) è una delle principali esempi di direct marketing, utile per per veicolare messaggi chiari, personalizzati e monitorabili a livello di feedback del destinatario: grazie alle più raffinate piattaforme di email marketing è infatti oggi possibile inviare con estrema facilità messaggi customizzati verso diversi segmenti di pubblico, nonché analizzare i risultati delle proprie campagne, attraverso KPI quali tassi di apertura, click-through rate o bounce rate.

Sorprendentemente, l’SMS marketing è ancora oggi uno dei canali preferiti da chi si occupa di direct marketing, innanzitutto perché un messaggio inviato via SMS atterra sullo smartphone che tutti hanno tra le mani ogni giorno e, in secondo luogo, poiché le comunicazioni via SMS godono ancora quel carattere intimo e confidenziale che è il fondamento stesso del direct marketing.

Ovviamente, i social media per la loro importanza e vasta diffusione non possono che giocare un ruolo chiave anche del marketing a risposta diretta: sono molti i brand, i freelancers e le grandi aziende che instaurano conversazioni fruttuose con i loro clienti o potenziali clienti proprio attraverso le pagine dei social networks o utilizzando le forme di comunicazione diretta al loro interno.

Nonostante la spinta digitale, esistono ancora oggi forme di direct marketing offline che si richiamano alla vendita one-to-one: il rapporto personale tra venditore e cliente riesce, anche nell’epoca di internet, a esercitare un appeal inarrivabile, specialmente in quei settori in cui avere un punto di riferimento concreto e “umano” risulta essenziale.

Resistono, anche se in forma ridotta, le campagne di direct marketing svolte via catalogo o attraverso il telemarketing, nonché la vendita porta a porta, anche se oggi viene organizzata in forme più esclusive e limitate rispetto a quanto avveniva un tempo.

Comunica con i tuoi clienti quando e dove vuoi,
crea le tue campagne di Direct Marketing!

Scopri come

Caricamento contenuti...