Home Page Business

Come migliorare il traffico del sito senza usare la SEO

Come aumentare il traffico del tuo sito o blog professionale senza utilizzare la SEO? Ecco alcuni suggerimenti utili per migliorare le visite online

Alt text

Difficile ma efficace, complicato ma soddisfacente. Ottenere visite grazie alla SEO a volte risulta davvero complesso per un blog, un e-commerce o un sito generico che vuole crescere. Tantissimi i parametri da rispettare, numerose le variabili, tanta pazienza e lavoro da fare. Senza dimenticare lo studio costante per riuscire a tenersi aggiornati e capire come strizzare l’occhio a Google.

Ci vuole troppo tempo perché un nuovo sito web riceva traffico organico senza SEO. Ma, al contempo, fare affidamento sul solo traffico SEO non è una best practice ideale per il marketing digitale. Bisogna quindi diversificare, capendo come aumentare le visite al sito senza usare la SEO. In questo modo, quando una sorgente di traffico non funziona bene o ti chiude definitivamente la porta, hai altre sorgenti di traffico su cui fare affidamento.

Infine, bisogna considerare che le visite non sono tutte uguali. A parità di condizioni, il traffico da una newsletter potrebbe essere di più alta qualità rispetto al traffico da un canale social. Ciò che è importante è dunque sfruttare tutte le opportunità per aumentare la visibilità e – di conseguenza – migliorare anche il tuo traffico SEO.

Come aumentare le visite al sito senza usare la SEO? Ti suggeriamo cinque opzioni.

Crea efficaci campagne su

Facebook e Instagram!

Scopri come

Traffico a pagamento

Se hai bisogno di traffico mirato sul sito web velocemente, e non vuoi aspettare Google, la soluzione più rapida è acquistare quel traffico: un modo sicuro per garantirti centinaia o migliaia di visite uniche a seconda del budget, dell’esperienza e della rete pubblicitaria coinvolta.

Ormai risulta sempre più semplice arrivare a migliaia di destinatari mirati con pochi investimenti, del resto, come può avvenire su Facebook. Senza dimenticare lo strumento più importante di tutti: Google Adwords.

Social media marketing

Parte integrante di tutte le attività aziendali, i social media devono entrare in maniera imprescindibile nella tua strategia per aumentare le visite al sito senza usare la SEO. Testa, analizza e valuta quale social media è più adatto per intercettare il pubblico ideale per il tuo sito. Facebook è rilevante, ma non trascurare le potenzialità di Twitter o Instagram: tutto dipende dalla tipologia di utente che vuoi conquistare.

Influencer marketing

L’influencer marketing può essere un’ottima fonte per portare traffico sul tuo sito, a patto che sia fatto bene. Gli influencer sono per lo più utenti di social media con un gran numero di “follower attivi”, che si fidano e si preoccupano di ciò che l’influencer dice, condivide, consiglia e sostiene. Quando hai il supporto di un influencer per aiutarti a promuovere i tuoi contenuti, questi potrebbero facilmente diventare virali e generare traffico significativo. Tuttavia, è fondamentale che gli influencer siano in linea con il tuo prodotto / servizio (per età, interessi, stili di comunicazione e pubblico).

Perfeziona i contenuti

Un ottimo titolo fa la differenza tra un articolo non considerato e uno che attira l’attenzione e di conseguenza un click. E i click sono ciò che ciascuno, col suo sito, cerca di ottenere.

Il titolo non è l’unico fattore determinante che garantisce il successo di un articolo, ma è il primo elemento del tuo contenuto che i potenziali lettori vedono. Su 100 potenziali lettori che entrano in contatto con i tuoi contenuti, 80 di questi leggeranno solo il titolo e solo 20 potrebbero considerare di leggere il resto delle informazioni. Come fare per migliorare?

  • Punta sui numeri
  • Prometti un vantaggio nella lettura
  • Attira curiosità
  • Scegli titoli brevi (che non svelano troppo)

Guest blogging

Il guest blogging è uno strumento di creazione del traffico senza SEO che però richiede una notevole pianificazione: se ben realizzato può dare notevoli vantaggi ma, in caso di errori, può rivelarsi controproducente. Rendi questa pratica il più naturale possibile, pubblicando articoli tuoi o ospitando articoli altrui in maniera sporadica, senza esagerare per non incappare in errori o sanzioni da parte di Google. La frequenza ideale? Un paio di articoli di qualità a settimana.

Questi cinque consigli per aumentare le visite al sito senza usare la SEO non devono però distogliere l’attenzione dal traffico organico, cioè dalla necessità di attirare le visite grazie ai motori di ricerca. Un aspetto da cui proprio non si può prescindere.

Crea efficaci campagne su

Facebook e Instagram!

Scopri come

Caricamento contenuti...