Home Page Business

Call to Action: come costruirne una ad alto tasso di conversione

La Call to Action (CTA) è uno strumento che serve a convertire nelle strategie di marketing digitale. Nella nostra guida ti forniamo alcuni suggerimenti utili per realizzarla e qualche esempio pratico come spunto.

Alt text

L’invito all’azione (Call to Action) viene utilizzato nelle campagne di marketing digitale, ad esempio per la lead generation, oppure per finalizzare una vendita. Se vuoi crearne una che funzioni davvero serve un mix perfetto fra immagine (design) e copy (testo): soltanto così incoraggerai i visitatori a intraprendere l’azione desiderata. Ecco qualche indicazione su come realizzare Call to Action persuasive.

Cos’è e a cosa serve la Call to Action?

La CTA è uno strumento del digital marketing finalizzato a spingere i visitatori del sito Web aziendale o dei profili social ufficiali a compiere un’azione, come ad esempio iscriversi alla newsletter o acquistare un servizio/prodotto. In quale modo? Cliccando un link che li rimanda alla pagina di destinazione finale.

Qui di seguito elenchiamo 3 diversi modi per sfruttare la Call to Action:

  • Generare contatti: la lead generation è uno degli obiettivi più perseguiti dalla CTA, perché permette di identificare il proprio pubblico di destinazione e di creare un elenco di e-mail mirato per un rapporto di comunicazione/commerciale diretto.
  • Brand awareness: indirizzando il pubblico al sito Web, i professionisti e le aziende aumentano la consapevolezza del marchio e fanno conoscere a un maggior numero di persone i propri prodotti/servizi.
  • Realizzare una vendita: molte volte la CTA fa parte di un funnel di vendita, ovvero di una strategia a imbuto che inizia suscitando interesse e si conclude, auspicabilmente, con una vendita.

Dove inserire la CTA?

Puoi inserire l’invito all’azione in qualsiasi tipo di campagna marketing e laddove è più probabile intercettare il tuo pubblico di destinazione, ovvero:

:

Crea la tua
campagna pubblicitaria online!

Scopri come

  • Sito Web e blog: quando i visitatori atterrano sul tuo sito e o tuo sul blog dai loro la possibilità di cliccare in diversi punti della HP per chiedere, ad esempio, un preventivo personalizzato di assicurazione.
  • Campagna e-mail: l’e-mail resta uno degli strumenti principali del digital marketing e, abbinato alla CTA inserita nel corpo dell’e-mail, può produrre interessanti tassi di conversione.
  • Social media: Facebook e Linkedin sono perfetti per creare annunci sponsorizzati per il settore delle assicurazioni, con il classico pulsante “Scopri di più” che può condurre le persone al sito o al funnel appositamente preparato.
  • Annunci Google: le campagne Google Ads, se pianificate a dovere, restano uno dei mezzi più potenti per acquisire clienti, fidelizzarli o fare brand reputation. Accertati di includere le informazioni primarie di contatto, come il numero di telefono cosicché il pulsante click-to-call di Google dia modo ai clienti di chiamarti tramite dispositivo mobile con un semplice clic sul link.

5 suggerimenti per scrivere Call to Action efficaci

Per rendere efficace la Call to Action, ovvero per produrre un alto tasso di conversione spingendo il maggior numero di visitatori unici a compiere l’azione richiesta, la struttura dovrà essere accattivante e concisa. Vediamo quali fattori la rendono performante:

  1. Cattura l’attenzione: linguaggio persuasivo e design originale, per esempio un’immagine coinvolgente e il sapiente uso del bianco, sono la combinazione perfetta per mettere in risalto l’invito all’azione.
  2. Usa gli imperativi: i verbi di azione con il modo imperativo (p. es. clicca, partecipa, compra) vanno subito al punto e indicano alle persone cosa conviene loro fare.
  3. Crea un senso di urgenza: una Call to Action efficace si serve della FOMO (Fear Of Missing Out), ovvero la paura di essere tagliati fuori da un’occasione. Ecco perché è consigliabile inserire un messaggio che ingeneri un senso di fretta nell’approfittare della chance (p. es. “Offerta promozionale a disponibilità limitata. Scade fra 24 ore”).
  4. Rischio zero: rendi esplicito al pubblico che la tua proposta non ha alcuna controindicazione e che semplicemente offri loro una buona opportunità senza alcun impegno.
  5. Copy persuasivo: la qualità del messaggio è indispensabile per convertire con la CTA. Crea una proposta di valore e offrila in modo chiaro e conciso in modo tale che le persone desiderino approfondire l’argomento.

Call to Action: esempi

Gli esempi evergreen di CTA sono “Compra adesso”, oppure “Scarica qui”, ma – a seconda dell’obiettivo impostato – è consigliabile modulare sempre l’invito all’azione. Le combinazioni sono molteplici:

  • Regala: “Rinnova subito la tua assicurazione. Per te un gadget in omaggio
  • Fai una promessa (e mantienila): “Prezzo polizza bloccato per sempre
  • Aggiungi numeri: “Chiedi un preventivo e ottieni il 25% di sconto
  • Usa la FOMO: “Promozione valida fino a” (p. es. fine mese)

Tags:
Caricamento contenuti...