Blog per e-commerce: perchè è importante e come crearlo

Il blog apporta tanti vantaggi all'e-commerce: dall'aumento di visibilità nei motori di ricerca alla costruzione di una community. Ecco come crearlo

Alt text

Il blog per e-commerce è come la ciliegina sulla torta, quel particolare che permette di avere una marcia in più, creando un canale preferenziale per comunicare con clienti. Ma soprattutto è una leva importante per ottimizzare il sito web per i motori di ricerca, grazie alla creazione di un piano editoriale in ottica SEO. Ma veramente un diario aggiornato costantemente può portare tanti benefici? Ebbene sì, ma per ottenerli è fondamentale curare ogni aspetto e non lasciare il blog in balia dell’improvvisazione. Il Blog è come una pianta: ha bisogno di cure costanti, bisogna anche conoscere i suoi ritmi, ascolto e comprensione sono fondamentali per un’ottima fioritura.

Perchè creare un blog per il tuo e-commerce?

Questa è una domanda abbastanza diffusa: dopo aver investito nella piattaforma, nelle schede prodotto, nel catalogo, nel magazzino… perchè un imprenditore dovrebbe preoccuparsi anche del blog? A cosa serve nella pratica questo canale? Innanzitutto, il blog consente all’impresa di avere una corsia preferenziale per comunicare con i clienti e per intercettare quelli potenziali. Grazie al blog si possono intercettare utenti di diverso tipo, che cercano su Google informazioni specifiche e che potrebbero essere realmente interessati ai prodotti offerti dal negozio online.

Nella fattispecie il blog consente di rispondere a tre diverse esigenze della clientela (effettiva o potenziale):

  • Trovare informazioni o ispirazioni riguardanti una specifica tematica. Per esempio, esempi di outfit da cerimonia, gli ultimi trend fashion del momento e così via
  • Trovare prodotti e brand. Pe esempio, tutta la nuova collezione Benetton o le migliori tute Adidas e così via
  • Avere informazioni sull’e-commerce in particolare. Per esempio, l’arrivo dei saldi e i 5 migliori capi in sconto oppure inaugurazione del negozio fisico e 10% ai clienti dell’e-commerce

Grazie al blog si può chiacchierare con l’utenza e divagare su tematiche che stanno a cuore, nessun’altra sezione del sito web lo permette. Naturalmente c’è anche l’aspetto legato alle conversioni: grazie al blog si possono creare delle pagine che portano dritte alle schede prodotto, da cui l’utente può acquistare. Ma questo non dovrebbe essere l’unico scopo. Per creare un canale efficace è cruciale offrire al proprio pubblico contenuti di qualità, divertenti e interessanti da leggere, scritti in modo chiaro e accattivante e ottimizzati lato SEO.

Quindi, ricapitolando gli obiettivi che un’impresa può raggiungere grazie al blog sono:

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

  • Brand Awareness: consente al marchio di trasmettere identità e valori, aumentando la popolarità
  • Creazione della community: facilita l’incontro tra persone della stessa nicchia e le riunisce attorno ad un unico brand, che diventa occasione di incontro
  • Curare la Customer Care: tramite il blog è possibile rispondere alle esigenze del pubblico, per esempio si possono creare degli articoli che prendono spunto dalle domande dei clienti oppure degli approfondimenti legati a particolari servizi
  • Visibilità sui motori di ricerca: come già detto, i contenuti devono essere SEO friendly, in modo da essere intercettati da traffico organico qualificato

Consigli per creare il blog del tuo e-commerce

Dopo aver compreso i vantaggi che si possono avere dalla creazione di un blog, è il momento di crearlo seguendo alcuni consigli. Innanzitutto, sia dal punto di vista della SEO che da quello della struttura è meglio tenere il blog sullo stesso dominio dell’e-commerce. Ciò permette di sfruttare i link in ingresso alle pagine prodotto che solitamente ricevono meno menzioni online. Anche il blog deve essere suddiviso per categorie (proprio come l’e-commerce) per facilitare la navigazione e permettere al lettore di trovare più facilmente contenuti interessanti.

La costruzione di un piano editoriale basato sulla keyword research è cruciale. Si deve iniziare dall’ottimizzazione di parole chiave più lunghe e specifiche, che hanno sicuramente un bacino di ricerca minore rispetto a quelle generali, ma anche una concorrenza ridotta e quindi maggiori opportunità di scalare la SERP e farsi notare da Google. In un secondo momento, si possono introdurre parole chiave generali.

Bisogna anche fare attenzione alla cannibalizzazione delle keyword, evitando di creare contenuti ottimizzati per la stessa parola chiave. Accanto alle notizie, ovvero ai contenuti “freschi” è cruciale creare anche contenuti evergreen, che possono dare risultati sul lungo periodo. Insomma, creare un blog è un lavoro complesso, che richiede impegno, tempo e ampie competenze, che vanno dalla scrittura per il web alla SEO.

Grazie al team di Italiaonline è possibile creare un e-commerce personalizzato, dotato anche di una sezione dedicata ai contenuti del blog. Siamo pronti a supportare progetti di vendita di ogni tipo e dimensione.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...