Home Page Business

Avvocato: i consigli per trovare nuovi clienti

Per trovare nuovi clienti, un avvocato dovrebbe affidarsi alla promozione online. Ecco qualche consiglio per farti conoscere se hai uno studio legale

Alt text

Nell’ultimo decennio, il mercato è cambiato. Il modo di comunicare, gli strumenti per farsi conoscere, le modalità con cui pubblicizzarsi hanno subito un’evoluzione. E adeguarsi diventa fondamentale. Un discorso, questo, che non vale solamente per le aziende.

Se sei un libero professionista, a prescindere da quale sia il tuo campo d’attività, lo saprai bene: il web è uno strumento fondamentale. È fondamentale avere un sito ben strutturato, su cui gli utenti possano atterrare quando cercano determinate parole chiave. Ed è importante avere social aggiornati con cura, su cui fare advertising e su cui interagire coi propri clienti e potenziali tali.

Come può trovare nuovi clienti un avvocato, dunque? Scopriamolo insieme.

Vuoi aumentare la visibilità della tua attività online?

scheda azienda gratis

Le strategie di web marketing per avvocati

Innanzitutto, per trovare clienti online, un avvocato deve pensare a sé come ad un imprenditore: anche la sua è un’attività imprenditoriale, pur nella sua estrema specializzazione. Scegliere di lanciarsi sul web senza una strategia può quindi essere rischioso, se non addirittura pericoloso. Un avvocato, agli occhi del (potenziale) cliente, deve essere un professionista fidato e affidabile, autorevole e sicuro di sé. E se la prima impressione è quella che conta, la propria presenza online non può certo essere “raffazzonata”.

Tra le strategie di web marketing per avvocati, la prima è fare un’analisi dei propri competitor e un’accurata analisi del settore: bisogna capire quanti sono gli studi legali presenti nella propria zona, verificare se e come sono presenti online. Solo in questo modo riuscirai a capire come strutturare la tua strategia, differenziandoti da loro (ad esempio, se nessuno dei tuoi colleghi ospita un blog sul sito, potresti realizzarlo tu e farti così notare). Un altro aspetto da prendere in considerazione è il proprio pubblico: capire chi è, e cosa cerca online quando necessita di un avvocato, ti può permettere di creare un blog per il tuo studio legale che sia davvero efficace, e che sia interessante per chi ha bisogno di una consulenza e/o di essere difeso.

Ecco dunque che, per trovare clienti, un avvocato deve essere presente sul web: deve avere un sito, ma è importante che si affidi ad un professionista. Perché? Perché, affinché questo sia visibile, deve essere ottimizzato e basarsi su un’ottima strategia SEO. Solo se sarai presente nei primi 10 risultati Google, potrai dirti soddisfatto. E, i modi per farlo, sono due: lavorare sui contenuti, scrivendoli appunto in ottica SEO, e fare pubblicità su Google (un’opzione non esclude l’altra: l’ideale è investire nella SEO e pianificare una campagna di inserzioni una volta l’anno). Scrivere contenuti che tengano conto delle parole chiave e siano geo localizzati (es. avvocato divorzista a Milano) è l’ideale base di partenza per una buona strategia di web marketing per avvocati.

L’importanza di Google My Business e della SEO

Partiamo dal presupposto che di norma è il cliente a cercare il suo (futuro) avvocato, e non viceversa: per questo motivo, più che concentrarsi sul “come trovare i clienti”, sarebbe meglio concentrarsi su “come farsi trovare dai clienti”.

Chi ha bisogno di un avvocato, a meno che non si basi sul passaparola di una persona fidata, si rivolgerà a Google e digiterà: avvocato + tipologia di avvocato (civile, divorzista, del lavoro ecc.) + la città in cui si trova. Visualizzerà a quel punto una serie di risultati, tra inserzioni a pagamento e risultati organici. Come sceglierà? Probabilmente basandosi sul titolo e sulla breve descrizione che leggerà, motivo per cui curare il Meta Title e la Meta Description è fondamentale. Cliccherà dunque sul sito, aspettandosi di trovare ciò che chiede ad un avvocato: competenza, professionalità, sincerità. Cura i tuoi contenuti, elenca i tuoi servizi, usa le keyword al punto giusto e – magari – pubblica in una sezione del sito le recensioni dei tuoi clienti: ciò che deve trasparire è, in primis, la tua affidabilità.

Oltre ad avere un sito, è importante per lo studio di un avvocato Google My Business. Strumento gratuito e utilissimo, consente di essere individuati su Google con più facilità (grazie anche alla visualizzazione su Google Maps): puoi utilizzare la scheda per descrivere i tuoi servizi, per sottolineare i tuoi punti di forza, per ospitare le recensioni dei clienti. In questo modo, l’utente ti riconoscerà come un professionista di cui fidarsi e a cui affidarsi.

Vuoi aumentare la visibilità della tua attività online?

scheda azienda gratis

Caricamento contenuti...