Home Page Business

Tecniche per vendere di più con i Saldi

Come aumentare le vendite con i saldi? Ecco alcuni consigli per attirare più gente in negozio nel periodo di sconti

Alt text

È da poco passato il Black Friday ma per le aziende è già tempo di rimettersi a correre! Il motivo? Tra poco arrivano i saldi ed è necessario iniziare a pensare alle migliori idee per far conoscere ai clienti le proprie offerte sensazionali!

Ma come fare? Che tecniche di marketing utilizzare? Ecco alcuni consigli ottimali su come aumentare le vendite durante i saldi.

Definizione dell’obiettivo

Il primo passo da fare è definire l’obiettivo: che risultati voglio raggiungere? Attirare i clienti in negozio oppure puntare sull’eCommerce?

Ogni attività ha un suo piano di battaglia per sfruttare al meglio i saldi. Le realtà che vivono di commercio al dettaglio devono essere in grado di utilizzare tecniche per attirare i clienti in negozio, chi invece vuole ottenere risultati online deve riuscire a impostare una strategia che porti gli utenti a visitare il proprio e-commerce.

In ogni caso, una volta definito questo obiettivo, è necessario attivare una strategia di Digital Marketing, il miglior sistema per aumentare le vendite nel periodo dei saldi.

Aumenta la tua visibilità su Google
con campagne davvero ottimizzate

Scopri come

Come attirare i clienti in negozio? Le 4 strategie che non devono mancare

Una perfetta strategia di Digital Marketing nel periodo di saldi deve ricorrere a tutte le armi digitali a disposizione. Vediamo nel dettaglio le tecniche principali che non dovrebbero mai mancare:

  • Email Marketing: la vecchia mail è spesso una tecnica di comunicazione dimenticata. Si tende a pensare che sia un metodo ormai vetusto per comunicare con i clienti, ma così non è. Ancora oggi i dati ci dicono che le mail hanno un tasso di engagement largamente superiore rispetto a qualsiasi altra strategia digitale. Ecco perché diventa fondamentale sfruttarla per aumentare le vendite nel periodo dei saldi. Come fare? Alla base di tutto c’è sempre una raccolta di indirizzi mail sviluppata nell’arco del tempo, direttamente alla cassa o attraverso canali digitali. Quando le offerte per i saldi sono pronte allora arriva il momento di comunicare ai propri clienti tutte le occasioni da non perdere! Attenzione: non aspettatevi risposte da queste mail, le risposte le vedrete direttamente in negozio.
  • SMS Marketing: per un piccolo negoziante anche l’SMS Marketing è ancora un’arma vincente. Il cliente che riceve un SMS tenderà a vedere questo messaggio come una carineria da non sottovalutare, perché fondato su un approccio privilegiato rispetto ad altri clienti.
  • Google ADS: un’altra arma che può aiutare ad attirare i clienti in negozio è Google ADS. Ovviamente va sfruttato coscientemente. I piccoli negozi non hanno la necessità di impostare campagne di advertising a carattere nazionale, ma devono impostare un raggio d’azione locale, in modo che chi cerca una determinata parola chiave su Google possa vedere il risultato più pertinente possibile nelle proprie vicinanze.
  • Facebook ADS e Instagram ADS: e i social? Li dimentichiamo? Assolutamente no! Durante i saldi è utile impostare un piano social che riesca a comunicare al proprio pubblico tutte le occasioni da non perdere. Non solo, spesso la propria fan page è composta da poche persone, oppure da clienti che non sono “caldi” sul prodotto in offerta. Cosa fare? La soluzione migliore è affidarsi agli ADS di Facebook e Instagram. La forza delle sponsorizzazioni social è quella di poter targettizzare al meglio il proprio pubblico di riferimento, potendo decidere la localizzazione geografica, i dati demografici e gli interessi.

Aumentare le vendite durante i saldi: cosa non fare!

Attenzione, perché nel tentativo di aumentare le vendite nel periodo dei saldi il rischio è quello di commettere errori madornali, che possano spingere il cliente a uscire dal negozio e, peggio ancora, fare cattiva pubblicità all’esterno. Ecco alcuni consigli utili sugli errori da evitare:

  • Gonfiare i prezzi: i clienti che vogliono quel prodotto sanno bene qual è il suo vero valore. Quindi nessuna furbata, i prezzi originali non vanno gonfiati!
  • Non pensare prima ai clienti fedeli: Iniziano i saldi? Sì, ma per i clienti fedeli possono iniziare con qualche giorno d’anticipo. Basta una mail, un SMS, un messaggio Whatsapp. Un modo gentile per far capire che prima si pensa a loro e poi al resto.
  • Cross Selling alla cassa: cosa significa Cross-Selling? In poche parole, proporre altri articoli quando il cliente ha appena acquistato. Ecco, meglio evitare, soprattutto se il cliente sta pagando. Piuttosto spingerlo ad altre offerte mentre ancora sta valutando i prodotti.

Caricamento contenuti...