Home Page Business

Sviluppare un sito su piattaforma drag-and drop: quali vantaggi

Creare un sito drag and drop può portare vantaggi misurabili al business? Scopriamolo approfondendo le caratteristiche di queste piattaforme online che ti permettono di realizzare il tuo sito da zero.

Alt text

Se stai progettando di creare un sito web professionale, le piattaforme drag and drop possono essere una valida soluzione. Per verificarlo entriamo nel merito di quelle che sono le loro peculiarità, ovvero quando conviene usarle e perché possono funzionare per il tuo business.

Cosa sono i siti drag and drop?

Drag and drop significa alla lettera ‘trascina e rilascia’: una delle funzionalità più tipiche di queste piattaforme è infatti quella di caricare file (immagini, infografiche, moduli etc.) semplicemente cliccando sull’oggetto e trascinandolo nella finestra di caricamento. Tale tipo di funzionalità viene usata in moltissime piattaforme per siti fai da te e per diversi tipi di progetti: blog, pagine professionali, e-commerce e via dicendo.

Se ti chiedi quale è il motivo del loro successo, la risposta è presto detta: facilità di utilizzo e ottimo rapporto fra prezzo e qualità, intesa come rendimento del sito in relazione agli obiettivi strategici. In pratica con un budget contenuto è possibile usare piattaforme evolute e funzionali, senza bisogno di conoscenze tecniche specifiche.

Fare un sito web drag and drop: perché conviene?

Quando si decide di creare un sito Web da zero si devono soppesare molti aspetti. Il primo è senza dubbio la finalità d’uso del medesimo: ogni tipologia di spazio Web richiede una specifica progettazione.

Stabilito l’obiettivo, ti troverai davanti a svariate possibilità di ‘costruzione’ tecnica e di design. È arrivato il momento di scegliere praticamente come funzionerà e che aspetto avrà il tuo sito Web. Ti consigliamo di valutare tre fattori chiave:

  • Facilità d’uso: accertati che non siano necessarie competenze da sviluppatore per far funzionare il sito. Le piattaforme drag and drop, ad esempio, non necessitano di alcuna conoscenza dei linguaggi di programmazione tipo HTML.
  • Personalizzazione: ogni sito ha una sua personalità che riflette il business e lo scopo per il quale è stato progettato. Affidarsi a tools che producono siti in serie, già pronti, non è una buona idea, soprattutto quando si cerca di costruire la propria brand identity. Ancora una volta, fare un sito drag and drop ti offre il massimo della flessibilità in termini di organizzazione interna e di design.
  • Prezzo: il budget è un aspetto fondamentale, specialmente per professionisti, micro aziende e attività in avviamento. La maggior parte delle piattaforme online di siti fai da te propone prezzi contenuti, senza rinunciare alle funzionalità essenziali.

Come scegliere la piattaforma per sito fai da te?

Poiché gran parte delle piattaforme drag and drop hanno funzionalità simili, come si sceglie il miglior sito fai da te? Uno dei metodi è quello di alzare l’asticella dei servizi e di scegliere un fornitore che garantisca risposte soddisfacenti alle seguenti domande:

  • Quanti sono i temi grafici proposti? Avere un’ampia proposta di template consente di trovare quello più adatto alla propria attività.
  • Il sito Web è ottimizzato? Fare un sito e gettarlo nel mare del Web senza ottimizzazione SEO equivale a perdere tempo e denaro.
  • Il sito Web fai da te è sicuro? Protocolli di sicurezza e sistemi antispam non sono opzionali, a meno che tu non voglia mettere a rischio l’intero progetto.

Lo sapevi che il sito fai da te di Italiaonline mette a disposizione oltre 50 temi grafici per ogni esigenza di business? Inoltre il layout responsive adatta in automatico il sito per essere visualizzato su desktop, tablet e smartphone. E per quanto riguarda la sicurezza è assicurata non soltanto dal protocollo Https/SSL, ma anche dai sistemi antispam e antiphishing.

Caricamento contenuti...