Home Page Business

Spese Pre-Natalizie: i consumatori scelgono l'e-commerce

I dati Salesforce permettono di prevedere quali saranno i comportamenti dei consumatori online nelle prossime settimane e capire meglio come gestire l'e-commerce in vista del Natale

Alt text

Il periodo natalizio rappresenta per i commercianti uno dei momenti più redditizi dell’anno: infatti è proprio a partire dai mesi di ottobre e novembre che le persone iniziano ad acquistare i primi regali di Natale. La pandemia influirà anche su questo aspetto: le persone sono meno motivate a girare per vetrine e, complice il lockdown, sono sempre più abituate ad effettuare i propri acquisti online. Per tale motivo, nel 2020 si prevede un vero e proprio boom dell’e-commerce.

Una panoramica sulla spesa pre-natalizia è stata tracciata dal report di Salesforce. La piattaforma ha rilevato che le vendite online nel 2020 raggiungeranno i massimi storici e per questo motivo le aziende devono prepararsi a gestire al meglio ogni aspetto, in particolare la logistica, aspetto più critico di questo settore. Bisogna considerare anche le che grandi e piccole imprese sono attualmente impegnate a gestire gli effetti della pandemia, che fra qualche settimana potrebbero essere più importanti. In poche parole, bisogna valutare un aumento di ordini da parte dei clienti e riuscire a smistare le consegne nel più breve tempo possibile. La puntualità sotto il periodo di Natale è un aspetto fondamentale. Una delle giornate più impegnative è sicuramente il Black Friday, che quest’anno si terrà venerdì 27 novembre. Vediamo cosa rivela lo studio di Salesforce e quali sono gli elementi da valutare per gestire al meglio le vendite online.

Vendite online pre-natalizie: cosa vogliono i consumatori

L’indagine prevede un aumento delle vendite online del 30% rispetto al 2019: quest’anno il mondo dell’e-commerce a livello mondiale raggiungerà un valore di 940 miliardi di dollari, nel periodo pre-natalizio le vendite si aggireranno attorno ad un valore di 5,1 trilioni di dollari.

Attualmente i commercianti si trovano a dover gestire un momento storico difficile, nonostante ciò il commercio elettronico è un’opportunità per non bloccare completamente l’attività. Per raggiungere buoni obiettivi di vendita bisogna conoscere quali sono le esigenze dei consumatori digitali.

Attualmente le priorità sono la disponibilità dei prodotti, i tempi di spedizione e consegna rapidi. Per migliorare questi aspetti, i rivenditori potrebbero integrare l’attività online e offiline, per esempio proporre l’acquisto online e il ritiro gratuito e veloce presso il punto vendita. Questa soluzione permetterebbe di incrementare notevolmente il giro di affari del singolo negozio.

Un altro elemento su cui puntare è la tempestività: quest’anno le persone tenderanno ad acquistare i regali ancora prima del previsto. Complice anche l’avvenimento a ottobre del Prime Day, l’evento Amazon che normalmente si svolgeva a luglio. Questa iniziativa ha spinto molti consumatori a cercare i regali di Natale già da ottobre. La stagione è iniziata quindi in anticipo.

Secondo Salesforce, la domanda anticipata potrebbe valere 26 miliardi di dollari ad ottobre, mentre il traffico durante la Cyber Week toccherà il 28% in più rispetto al 2019. Gli acquisti verranno effettuati da smartphone, tendenza in aumento negli ultimi mesi.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Aumenteranno i resi

Con l’aumento degli acquisti online si assisterà anche ad un incremento dei resi: chi gestisce un e-commerce dovrà quindi organizzare tale passaggio e rendere più fluida la catena logistica e soprattutto migliorare il servizio di Assistenza Clienti, dando la possibilità di contattare il negozio tramite diversi canali.

Come ridurre i resi? Con l’assistenza effettuata dai dipendenti dei negozi fisici che possono guidare passo-passo i clienti in modo da decidere quale prodotto acquistare. Naturalmente, sarebbe l’ideale utilizzare tutti gli strumenti digitali a disposizione per presentare catalogo e novità: per esempio si possono organizzare dirette su Instagram e Facebook per presentare i nuovi arrivi o le particolarità da acquistare in negozio o ancora dedicare una diretta ai consigli di acquisto per Natale. Naturalmente non può mancare una scheda prodotto ricca di informazioni e dettagli, inclusa la gallery o magari un video che mostra l’articolo nella sua completezza.

Non dimenticare poi che prima del periodo natalizio occorre preparare adeguatamente l’e-commerce con sezioni e grafiche a tema, come i Regali di Natale per lui o per lei. Tutte queste iniziative permettono ad un negozio di incrementare le entrate negli ultimi mesi dell’anno.

Infine, esistono delle categorie merceologiche che i consumatori acquisteranno online in questi mesi: beauty, elettronica, videogiochi, arredamento, prodotti per il fitness e giocattoli.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...