Home Page Business

Settembre 2021: tutte le scadenze fiscali per pmi e professionisti

Settembre è il mese dei rientri post-vacanze ma anche degli appuntamenti con il Fisco: ecco l'elenco delle scadenze per pmi e professionisti

Alt text

L’estate è ormai agli sgoccioli, molti imprenditori e professionisti hanno approfittato della bella stagione per riposarsi, pensare a nuovi progetti e in generale ricaricarsi per il nuovo anno. Ora, però, è il momento di pensare anche alle prossime scadenze fiscali. Settembre è un mese con tanti appuntamenti da rispettare, concentrati soprattutto nella seconda parte del mese e riservati in particolare ai sostituti d’imposta e Partite IVA. Per non perderne neanche uno, ecco un vademecum completo.

Scadenze fiscali di settembre 2021: ecco le principali

  • 1 settembre – dopo la sospensione attuata col Decreto Sostegni Bis per arginare la crisi del Covid-19, si riparte con le notifiche di nuove cartelle e altre procedure di riscossione cautelari ed esecutive da parte dell’Agenzia delle Entrate. Si stimano circa 60 milioni di atti sospesi che l’Agenzia dovrà smaltire nei prossimi mesi, tra cartelle, ganasce fiscali e pignoramenti. Si rinizia anche con altre attività complementari come il recupero coattivo partendo da chi all’8 marzo 2020 aveva debiti scaduti con l’erario.
  • 2 settembre – entro questa data chi ha un’attività stagionale deve presentare un’istanza di riconoscimento del contributo Sostegni Bis, si potrà presentar ein via telematica. Si tratta di un contributo alternativo a quello automatico del Sostebni Bis
  • 6 settembre – questo è l’ultimo giorno utile per i locatori (chi affitta un immobile) interessati al Bonus Affitti 2021, contributo a fondo perduto che permette di recuperare degli importi relativi ai canoni di locazione. La domanda deve essere trasmessa online attraverso il sito dell’Agenzia delle Entrate.
  • 15 settembre – tra i vari appuntamenti fiscali di questa giornata spicca quello relativo alle dichiarazione dei redditi per persone fisiche con Partita IVA e soggetti IRES. Inoltre, è l’ultima data utile per i soggetti con Partita IVA che devono emettere e registrare le fatture differite relative a beni consegnati nel mese precedente. Chi ha un’attività di vendita al minuto od opera nella grande distribuzione deve occuparsi di registrare le operazioni effettuate nel mese solare precedente per cui è stato consegnato lo scontrino fiscale o la ricevuta.
  • 16 settembre – una giornata fitta di scadenze da ricordare. I soggetti passivi IVA devono inviare la Comunicazione con i dati delle liquidazioni dell’IVA relative al secondo trimestre del 2021. Le Partite IVA devono versare le imposte relative alle dichiarazioni annuali delle persone fisiche, società ed enti. Diverse altre scadenze anche per i sostituti di imposta e per le Partite IVA, oltre al versamento mensile della Tobin Tax.
  • 27 settembre – questa data interessa gli operatori intracomunitari tenuti a presentare mensilmente gli elenchi riepilogativi INTRASAT
  • 28 settembre – entro questa data occorre inviare in formato cartaceo la dichiarazione dei redditi modello “Redditi PF 2021” e della scheda per la scelta del 5, 8 e 2 per mille. Bisogna presentare la dichiarazione presso gli uffici postali e provvedere al pagamento tramite F24.
  • 30 settembre – questo è l’ultimo giorno per presentare il 730 precompilato online all’Agenzia delle Entrate e pagare il bollo auto. Le imprese industriali e dell’edilizia devono presentare le domande di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO). Inoltre, è l’ultimo giorno utile per usare il PIN INPS che dal 1 ottobre non sarà più usabile per accedere ai servizi dell’Istituto. Bisognerà quindi usare SPID, CIE o CNS.

Queste sono le principali scadenze da rispettare, ma in base al tipo di attività svolta occorre sempre controllare bene gli appuntamenti e affidarsi sempre a un consulente esperto in materia.

Insomma, con tutte queste scadenze fiscali le aziende hanno un bel carico di attività da gestire e sostenere, quindi può essere utile snellirne altre come sviluppo e gestione dei contatti. Come rendere più facile e smart questa attività? Italiaonline ha pensato a un software CRM molto semplice da usare, un unico gestionale clienti composto da una rubrica e tre moduli acquistabili separatamente in base alle proprie esigenze.

Contatta e fidelizza
i tuoi clienti!

Scopri come

Caricamento contenuti...