Home Page Business

Scadenze Fiscali Gennaio 2021 per pmi e professionisti

Dal versamento dei contributi INPS per i dipendenti al termine ultimo per il pagamento dell'IVA. Ecco i dettagli

Alt text

Con l’inizio del 2021 arriva anche un nuovo periodo legato alle scadenze fiscali per aziende e professionisti. Gennaio 2021 è un mese importante e con diverse date da ricordare: è previsto il termine dei versamenti dei contributi INPS per i dipendenti, il versamento dei contributi previdenziali, il versamento dell’IVA e il pagamento del bollo per le fatture elettroniche.

Grazie ai diversi Decreti, alcune scadenze sono ulteriormente rimandate ai mesi successivi, in attesa che l’emergenza Covid si attenui e permetta alle aziende come ristoranti, Hotel e simili di riprendere la normale attività. Vediamo le principali scadenze di gennaio 2021.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Scadenze fiscali gennaio 2021: ecco quali sono

Se la prima settimana è dedicata ancora alle festività, a partire dalla seconda le aziende devono ottemperare diversi obblighi. Tra questi troviamo i seguenti:

  • 10 gennaio: è previsto il versamento dei contributi previdenziali dell’ultimo trimestre 2020 da parte di datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori domestici.
  • 15 gennaio: questa è l’ultima data utile per l’emissione e il pagamento delle fatture in differita relative ai beni e servizi consegnati il mese precedente.
  • 17 gennaio: entro questa data occorre effettuare il versamento dei contributi previdenziali INPS per i lavoratori dipendenti agricoli e non agricoli legati alle retribuzioni maturate nei 30 giorni precedenti.
  • 18 gennaio: è il termine ultimo per pagare l’IVA del mese di dicembre. I sostituti di imposta devono versare le ritenute e l’imposta sostitutiva relativa agli incrementi di produttività.
  • 20 gennaio: i professionisti con partita IVA hanno l’obbligo di versare il bollo per le fatture elettroniche emesse durante il quarto trimestre 2020 (da ottobre a dicembre 2020).
  • 25 gennaio: le aziende italiane che hanno attività all’estero entro questa data devono trasmettere gli elenchi Intrastat.

Questi erano tutti gli adempimenti con scadenza a gennaio per aziende e professionisti.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...