Home Page Business

Raggiunto accordo su Recovery Fund: quali saranno i progetti finanziabili?

Si tratta di un passo fondamentale legato all'adozione del NextGenerationEU. Il pacchetto di fondi ammonta a 1800 miliardi di €. Si lavora per un'Europa più digitale e green

Alt text

Il Parlamento Europeo ha comunicato di aver raggiunto un accordo col Consiglio sul finanziamento del bilancio 2021-2027 a cui è legato anche il NextGenerationEU, meglio conosciuto come Recovery Fund, il fondo predisposto dalla Commissione per aiutare i Paesi Membri più colpiti dal Covid-19. L’Europa ha così stanziato in tutto 1800 miliardi di euro di cui 750 destinati proprio al Recovery Fund.

L’Italia può contare su circa 65 miliardi di contributi a fondo perduto, una cifra importante che permetterà di ricostruire il Paese. L’obiettivo di tutta l’operazione è facilitare la riprese dell’Europa dalla crisi sanitaria ed economica. Grazie alle risorse stanziate si potrà costruire una nuova Europa: più digitale, green e in grado di affrontare le sfide del futuro, incluso eventuali emergenze sanitarie. Le priorità rimangono l’Agenda Digitale e il Green Deal. A questo si aggiunge anche il programma EU4Health, che sostiene la sanità.

Recovery Fund: i lavori vanno avanti

Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Europea, ha espresso tutta la sua soddisfazione sull’accordo raggiunto:

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

“Mi rallegro per l’odierno accordo sul nostro piano di ripresa e sul prossimo quadro finanziario pluriennale. Ora si tratta di andare avanti, concludendo in via definitiva l’accordo sul prossimo bilancio a lungo termine e su NextGenerationEU entro la fine dell’anno. Bisogna intervenire in aiuto dei cittadini e delle imprese gravemente colpite dall’emergenza Coronavirus. Il nostro piano di ripresa ci aiuterà a trasformare la sfida della pandemia in un’opportunità di ripresa alimentata dalla transazione digitale e sostenibile“.

Il merito è di tutti i membri coinvolti, come il commissario Johannes Hahn, responsabile del Bilancio, che fin dalla sua entrata in carica si è adoperato per portare il progetto a buon fine:

“L’accordo di oggi consentirà di rafforzare i programmi specifici nell’ambito del bilancio a lungo termine per il periodo 2021-2027 (compresi Orizzonte Europa, Erasmus+, EU4Health). Nel complesso, il bilancio a lungo termine dell’UE insieme a NextGenerationEU ammonterà a oltre 1800 miliardi di €. Svolgerà un ruolo essenziale nel sostenere la ripresa e garantire che i beneficiari tradizionali dei fondi dell’UE ricevano mezzi sufficienti per proseguire il loro lavoro in questi tempi molto difficili per tutti”.

I progetti del Recovery Fund

Grazie all’accordo si sono raggiunte alcune importanti decisioni legate ai progetti finanziabili. Innanzitutto si lavorerà sulla modernizzazione e sulla digitalizzazione dei Paesi Membri, ovvero le istituzioni si impegneranno per incentivare la transizione ambientale e digitale sia delle imprese, che della PA, fino all’alfabetizzazione digitale dei cittadini. Si porteranno avanti le politiche legate alla ricerca e innovazione, non mancheranno incentivi e agevolazioni ad hoc, come il Programma Orizzonte Europa.

I progetti poi verteranno sulla resilienza, attraverso il dispositivo RescUE e il programma per la salute EU4Health.

Anche la politica agricola e quella di coesione riceveranno un sostegno finanziario, mentre i fondi per combattere il cambiamento climatico saranno il 30% del totale. Si tratta della più alta percentuale di sempre all’interno di quello che è il bilancio più alto di sempre. Quindi tutti i progetti legati alla sostenibilità e all’ambiente saranno ampiamente incentivati dai diversi Governi degli Stati Membri.

Quali sono i prossimi passi da fare? L’accordo deve ora essere adottato dall’Europarlamento e dal Consiglio Europeo, inoltre bisogna lavorare per adottare in maniera definitiva tutte le misure inserite nel pacchetto di aiuti europei anti-Covid.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...