Home Page Business

Microcredito per nuove PMI, il bando della Regione Basilicata

Vuoi avviare la tua impresa in Basilicata ma sei disoccupato? Fino al 2023 puoi accedere ad un finanziamento a tasso zero. Scopri come ottenerlo

DATA APERTURA dal 16 sett 2019 al 30 giu 2023
regione Basilicata

Sono sempre di più i disoccupati che cercano di ottenere un finanziamento per poter realizzare il proprio progetto imprenditoriale. Purtroppo, senza garanzie è difficile ottenere prestiti, soprattutto tramite i canali tradizionali. Per tale motivo la Regione Basilicata ha stanziato un fondo di 10 milioni di euro: questa cifra permetterà a chi lo desidera di avviare una Partita Iva, diventando libero professionista, oppure aprire un’azienda anche in forma societaria.

La Regione ha affidato la gestione del fondo a Sviluppo Basilicata S.p.A. che è responsabile dell’istruttoria, ma anche della concessione, erogazione ed eventuale revoca dell’agevolazione.

Scheda riassuntiva

  • Nome del bando: AVVISO PUBBLICO per la presentazione delle domande di accesso al Fondo MICROCREDITO A – Per la creazione di impresa e di attività di lavoro autonomo
  • A chi è rivolto il bando: cittadini disoccupati residenti nella Regione Basilicata
  • Fondi disponibili: 10milioni di euro
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Basilicata
  • Le date da segnarsi sul calendario: Data inizio presentazione domande: 16 settembre 2019, ore 8:00. Data termine presentazione domande: 30 giugno 2023, ore 17:00

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è sostenere la creazione di nuove imprese in Basilicata e favorire le attività di lavoro autonomo da parte delle persone che hanno difficoltà ad accedere al credito tramite canali tradizionali. La presenza di una fitta rete di aziende può avere ripercussioni positive anche a livello regionale, per tale motivo è necessario incentivarne la nascita e il rafforzamento.

Il fondo è diviso in due sezioni:

  • Microcredito A per i disoccupati che vogliono avviare un’impresa.
  • Microcredito B finalizzato a rafforzare l’economia sociale attraverso la creazione e il sostegno di imprese nel terzo settore.

Il Microcredito A si articola a sua volta in:

  • Microcredito A1 per i candidati di età uguale o maggiore ai 35 anni e per il quale si ha una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro.
  • Microcredito A2 per i giovani dai 18 ai 35 anni non compiuti, che ha una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro.

Il fondo totale stanziato per il Microcredito A è di 10 milioni di euro.

Soggetti interessati

Possono presentare la propria domanda di contributo i soggetti proponenti che vogliono diventare lavoratori autonomi oppure fondare imprese, società di persone, cooperative, società a responsabilità limitata. Il richiedente che desidera costituire un’impresa singola deve essere residente in Basilicata, disoccupato, non deve aver ricevuto protesti per assegni e/o cambiali negli ultimi cinque anni.

I richiedenti che vogliono costituire un’impresa in forma associata devono essere a maggioranza disoccupati, tutti residenti in Basilicata e maggiori di 18 anni, oltre agli altri obblighi descritti nel bando.

Non possono partecipare coloro che hanno già avuto l’agevolazione per il Microcredito B, che abbiano già costituito un’impresa, che abbiano già avuto finanziamenti pubblici dalla Basilicata e non sono in regola con il pagamento delle rate.

Contributo

Il contributo è concesso sotto forma di prestito a tasso zero e zero commissioni di erogazione. Gli importi vanno da 5.000 euro ad un massimo di 25 mila euro e devono essere utilizzati per creazione di imprese individuali, cooperative, società a responsabilità limitata oppure per chi desidera diventare libero professionista. La durata massima di restituzione del prestito è di 72 mesi, escluso il preammortamento di 12 mesi. Non sono richieste garanzie.

Spese ammesse dal bando

Il finanziamento coprirà le spese necessarie per realizzare il progetto. Sono ammesse al contributo le spese:

  • per la costituzione della società
  • per le opere murarie a condizione che siano comprese in un progetto funzionale al progetto,
  • per l’acquisto di strumenti, arredi, hardware, attrezzature e apparecchiature, software, brevetti, certificazioni, portali web
  • per l’acquisto di automezzi di tipo commerciale funzionali alla produzione del bene o servizio
  • consulenze specialistiche
  • promozione e pubblicità
  • materie prime e materiali per la lavorazione e produzione della merce
  • utenze
  • corsi di formazione

Sono ammesse anche spese relative al trasferimento d’azienda come l’acquisto di attività preesistenti, con un limite del 49% delle spese.

Realizza il sito dei tuoi sogni
con i nostri esperti

Scopri come

Termine di scadenza

La domanda può essere presentata fino alle ore 17;00 del 30 giugno 2023 o comunque fino ad esaurimento delle risorse. In questo caso verrà data una tempestiva comunicazione tramite il sito web di Sviluppo Basilicata e quello della Regione Basilicata.

Procedure e invio domanda

La domanda può essere presentata esclusivamente in via telematica. Per effettuare la procedura occorre collegarsi alla piattaforma online www.regione.basilicata.it, accedere ad Avvisi e Bandi ed effettuare l’autenticazione dell’utente per accedere all’area personale. Infine, occorre compilare e caricare la domanda nella sezione del sito “Centrale Bandi”. Occorre firmare digitalmente la documentazione e attendere il numero di protocollo che corrisponde ad esito positivo del procedimento.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande verranno gestite in base all’ordine cronologico di arrivo. La valutazione prevede un’istruttoria formale che ha lo scopo di controllare se la documentazione inviata sia completa e compilata correttamente e che abbia i requisiti di base per passare alla fase successiva. Le domande che superano questa fase sono sottoposte a verifica di merito, in cui si analizza il progetto nello specifico, indagando sulla fattibilità, sulle spese ammissibili e altri dettagli. Alla fine, si determina l’importo di microcredito concedibile.

L’istruttoria dura 60 giorni dalla data di trasmissione della domanda. I soggetti beneficiari sono invitati ad avviare una Partita IVA o l’impresa secondo le modalità proposte nel progetto. Successivamente le parti sottoscriveranno il contratto di finanziamento e riceveranno l’importo pattuito in un’unica soluzione.

Il soggetto beneficiario è tenuto a rendicontare le spese e sviluppare il progetto secondo i modi e tempi concordati. Le spese possono essere sostenute fino ai 12 mesi successivi dalla data di erogazione del finanziamento e rendicontate nei successivi 30 giorni.

I richiedenti beneficiari che non rispettano gli obblighi descritti nel bando subiscono la revoca del finanziamento.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti gli allegati sono consultabili e scaricabili presso il Portale Bandi della Regione Calabria.

È possibile chiedere informazioni sul bando contattando Sviluppo Basilicata S.p.A. – Centro Direzionale Z.I. snc – 85050 Tito (PZ):

  • Telefono: +39 0971 50661
  • E-mail: infomicrocredito@sviluppobasilicata.it

Realizza il sito dei tuoi sogni
con i nostri esperti

Scopri come

Caricamento contenuti...