Home Page Business

Maker Faire Rome 2020: a Roma la Fiera dell'innovazione

L'evento virtuale e gratuito si tiene dal 10 al 13 dicembre 2020. Sarà un'edizione speciale dedicata anche all'uso della tecnologia per la ripartenza post Covid

Alt text

L’ottava edizione della Maker Faire Roma apre i battenti: l’evento si terrà da giovedì 10 a domenica 13 dicembre 2020 e si rivolge alle startup, pmi innovative e tutti i gruppi di lavoro che desiderano presentare ed esporre il proprio progetto innovativo. Nonostante le incertezze causate dalla pandemia, quest’anno si prospetta un’edizione di successo, complici i grandi numeri: ci saranno infatti oltre 300 stand espositivi virtuali, più di 130 eventi e un live trasmesso senza sosta dall’ex Gazometro di Roma. L’evento sarà quindi virtuale e gratuito e ogni padiglione avrà un tema specifico. Non mancheranno i grandi appuntamenti con i nomi più conosciuti del panorama innovativo, dai webinar alle conferenze in cui si approfondiranno le principali tematiche legate alla tecnologia e all’innovazione.

Maker Faire Roma: caratteristiche dell’edizione digitale

Alessandro Ranellucci, curatore dell’iniziativa, ha sottolineato che l’obiettivo di questa edizione è ricreare anche nel virtuale l’esperienza fisica e questo è possibile grazie ad una piattaforma costruita ad hoc per l’evento. Gli espositori saranno collegati dal vivo e i makers presenteranno i loro progetti. Il pubblico si orienterà tra i diversi padiglioni grazie a una mappa digitale, si potrà fermare a guardare un progetto ed interagire con gli espositori. Le idee si concentreranno per offrire soluzioni all’emergenza sanitaria: la tecnologia deve essere utilizzata per combattere attivamente il virus.

In concomitanza con l’eventi principale ci saranno altri appuntamenti importanti. Tra questi l’inaugurazione del Data Driven Innovation 2020, dove si parlerà dell’importante rapporto tra dati e innovazione. Inoltre ci saranno altri contenuti provenienti soprattutto dalla Call for Makers, Call for School e Call for University.

I temi del Maker Faire Roma

I temi spazieranno dalla robotica alla digital manufacturing, fino all’uso dell’intelligenza artificiale nell’agricoltura, nella mobilità. Si parlerà anche di Internet of Things, economia circolare, riciclo, sport tech, fashion tech. Ci saranno anche workshop dedicati al Maker Art, al Maker Music che affronteranno il rapporto tra nuove tecnologie, arte e musica. Insomma, l’innovazione sarà declinata in tanti modi, proprio per dimostrare come sia flessibile e possa offrire un aiuto a tutti i tipi di azienda e settore.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Queste tematiche saranno affrontata negli oltre 130 eventi: workshop, webinar, conferenze, tavole rotonde e altri incontri.

Si parlerà anche delle possibilità offerte dall’innovazione in ambito educativo. Tutti gli eventi attinenti a questo tema saranno curati da Cdemotion che si è avvalso dell’aiuto e collaborazione di 29 scuole secondarie italiane, 4 Its e 5 scuole europee.

Ci saranno poi esperti e figure di spicco per ogni tematica. Per esempio, il rapporto tra scienza e sport verrà affrontate anche grazie al contributo dell’astronauta Luca Parmitano. Infine, una parte della fiera sarà dedicata al rapporto tra tecnologia e soluzioni per disabili e sarà curata da Sanofi.

Insomma, sarà una Fiera dell’innovazione ricca di spunti, opportunità e idee. Il programma e tutti gli eventi sono disponibili sul sito web ufficiale della Maker Faire Roma 2020.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...