Home Page Business

Lombardia: 1.5milioni di euro per agevolare i giovani agricoltori

La Regione Lombardia vuole favorire il ricambio generazionale e l'innovazione del settore agricolo. Ecco come partecipare al bando

DATA APERTURA dal 17 feb 2021 al 20 giu 2022
regione Lombardia

Incentivare il ricambio generazionale nel settore agricolo, favorendo l’insediamento di giovani anche nelle posizioni decisionali delle aziende. Questo è l’obiettivo del nuovo bando della Regione Lombardia. L’ente ha stanziato 1.5 milioni di euro per erogare premi di primo insediamento agli agricoltori. Il ricambio potrebbe avere numerosi effetti positivi sul settore, per esempio una maggiore predisposizione all’innovazione, alle nuove tecnologie e alle novità in generale. Infatti, anche e soprattutto questo comparto ha bisogno di abbracciare appieno la digitalizzazione e la soluzione della Lombardia potrebbe proprio essere un’opportunità.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Incentivi per la costituzione di nuove aziende agricole da parte di giovani agricoltori
  • A chi è rivolto il bando: giovani agricoltori della Lombardia
  • Fondi disponibili: € 1.500.000
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Lombardia
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 17 marzo 2021 al 20 giugno 2022

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è favorire il ricambio generazionale nel settore agricolo, incentivando l’accesso di giovani agricoltori qualificati all’interno delle aziende del settore. Il fondo destinato a tale operazione ammonta a 1.500.000 €.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando i giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in un’azienda in qualità di titolari di ditte agricole individuali e legali rappresentanti di società agricole, di capitali o cooperative che abbiano sede nella Regione Lombardia. I beneficiari devono avere tra i 18 e i 40 anni non ancora compiuti, essersi insediato non più di 24 mesi prima della data di presentazione della domanda, avere alte competenze e conoscenze professionali.

Contributo

Il contributo consiste in un premio di primo insediamento dato ai giovani agricoltori in forma forfettaria, suddiviso in due rate. Le domande sono distinte in base alla zona in cui è ubicata l’azienda: da una parte le zone svantaggiate di montagna, dall’altra tutte le altre zone. Da questo dipende anche l’entità del contributo. L’importo del premio per le zone non svantaggiate è di 40 mila euro, per le zone svantaggiate è di 50 mila euro.

Spese ammesse dal bando

Non c’è un elenco di spese ammissibili, ma i candidati devono presentare un Piano aziendale dove vengono indicati degli obiettivi da raggiungere.

Crea il tuo sito in autonomia!

Scopri come

Termine di scadenza

Le domande possono essere presentate dal 17 marzo 2021 alle ore 12:00 del 20 giugno 2022.

Procedure e invio domanda

La domanda deve essere presentata alla Regione Lombardia in forma telematica attraverso la piattaforma Sis.Co. (Sistema Informatico delle Conoscenze della Regione Lombardia). Il richiedente deve indicare anche un indirizzo PEC per tutte le comunicazioni ufficiali legate al bando. Alla presentazione della domanda occorre anche compilare il Piano aziendale per lo sviluppo dell’attività agricola.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande verranno sottoposte a istruttoria formale e tecnico amministrativa. Dopo aver terminato la procedura, la Regione Lombardia pubblica gli esiti delle valutazioni, cioè le domande ammesse e non ammesse al beneficio. L’esito viene pubblicato sul BURL.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando è disponibile sul sito web della Regione Lombardia.

Per informazioni aggiuntive è possibile contattare il Responsabile di Operazione Luca Zucchelli al seguente indirizzo e-mail: luca_zucchelli@regione.lombardia.it o numero telefonico 02/6765.4599. Si può contattare anche il referente tecnico Stefania Silvestri all’indirizzo e-mail stefania_silvestri@regione.lombardia.it o al numero telefonico 02/6765.2916.

Per informazioni sulla procedura informatica è possibile chiamare il Numero Verde 800 131 151 o inviare un’e-mail a sisco.supporto@regione.lombardia.it.

Crea il tuo sito in autonomia!

Scopri come

Caricamento contenuti...