I Reel arrivano su Facebook: ecco come usarli per promuovere il brand

I Reel dopo aver conquistato Instagram arrivano anche su Facebook sia per Android che per iOS. Ecco come funzionano e perchè usarli per promuovere un brand

Alt text

Le piattaforme di Mark Zuckerberg sono le più usate al mondo: milioni di persone si affidano quotidianamente a Facebook, Instagram e WhatsApp per comunicare, informarsi e trascorrere il loro tempo libero. Non stupisce che il CEO di Meta aggiorni in continuazione le piattaforme con nuove funzioni. Tra quelle più amate dagli utenti spiccano i Reel, brevi clip da modificare con suoni e filtri e condividere con i contatti. Finora questi brevi video creativi erano limitati ad Instagram, ma finalmente arrivano anche su Facebook sia per Android che per iOS.

Come funzionano i Reel di Facebook

Su Facebook arriva la possibilità di creare e condividere i Reel, video di 60 secondi a cui se ne possono aggiungere altri grazie allo strumento chiamato Remix. Questi video sono il pane quotidiano dei tanti content creator che affollano la piattaforma e si ispirano al successo di TikTok, l’app che proprio grazie ai brevi filmati ha costruito il suo successo. Mark Zuckerberg ha però tanti assi nella manica, pensati anche per gli inserzionisti e presto si potrà monetizzare dalle clip, che si possono già condividere dal proprio profilo e nei gruppi.

Per inserire i Reel su Facebook basta aprire l’app e fare tap sull’icona “Reel” che si trova nell’header dell’interfaccia, sotto lo spazio per scrivere il proprio stato. Si può registrare il video in diretta grazie alla camera dello smartphone oppure caricarne uno già esistente. Si possono poi aggiungere tanti effetti: sottotitoli, filtri, musiche e suoni. Una volta terminato, basta selezionare la voce “Condividi”, compilare la descrizione e impostare la privacy del video, scegliendo il pubblico.

Gestisci la tua Presenza Online?
su motori di ricerca, siti e social da un unico punto

Scopri come

Come sfruttare i Reel di Facebook per la tua azienda

Meta ha già annunciato che nelle prossime settimane introdurrà soluzioni per monetizzare grazie alle clip, come la possibilità di inserire banner e annunci tra un video e l’altro. Ma i Reel sono uno strumento molto potente per fare branding. Molte aziende e influencer già li usano su Instagram con successo. L’importante è sempre avere un obiettivo: si possono utilizzare per fare brand awareness o per promuovere un particolare prodotto o servizio e così via. Per sfruttarli davvero occorre inserirli in un piano editoriale ampio ed eterogeneo.

Il Reel permette a un brand di farsi conoscere, perchè se ha successo appare frequentemente nella sezione Esplora ed è un ottimo gancio per costruire una community attorno al marchio. Oltre a stabilire un obiettivo bisogna anche sapere bene a quale target si rivolge il video. Tutti questi elementi permettono di realizzare un contenuto efficace. Per esempio, si possono usare per offrire pillole informative alla community, per coinvolgere i follower grazie a domande e sondaggi oppure si può sfruttare uno dei tanti trend social in modo da promuovere il brand in modo divertente.

Insomma, le idee possono essere davvero tante ma per renderle efficaci è consigliabile affidarsi a un team di esperti e usare gli strumenti giusti per avere una Presenza social forte e coinvolgente. Italiaonline mette a disposizione dei brand, non solo una squadra di esperti, ma anche tanti strumenti per migliorare la propria strategia online.

Gestisci la tua Presenza Online?
su motori di ricerca, siti e social da un unico punto

Scopri come

Caricamento contenuti...