Home Page Business

I migliori tool gratuiti per misurare la velocità di un sito

La velocità di un sito è fondamentale per le sue performance: scopri su Italiaonline quali sono i tool gratuiti da usare per il proprio speed test.

Alt text

La velocità, per un buon sito web, è fondamentale: un sito veloce invoglia il visitatore a restare sulle sue pagine, un sito lento lo spinge a trovare altrove ciò che cerca. Ecco perché, gli addetti ai lavori, utilizzano strumenti per il controllo della velocità. Una caratteristica, questa, che influenza la user experience (l’esperienza dell’utente) tanto quanto il posizionamento sui motori di ricerca.

Secondo le statistiche, infatti, i visitatori di un sito web attendono il caricamento di una pagina per non più di 4 secondi (prima di chiuderla passando oltre). Come testare la velocità? Sedersi davanti al pc, aprendo pagine a caso calcolando i secondi, non è una buona idea. Molto meglio affidarsi ai tanti tool gratuiti che sul web si possono trovare.

PageSpeed Insights

Tra i test di velocità per il sito, vi è innanzitutto lo strumento sviluppato da Google: PageSpeed Insights. Completamente gratuito, consente di testare la velocità di ogni singola pagina: i risultati vengono divisi tra desktop e mobile, con un punteggio da 0 a 100. Se il punteggio è tra 0 e 49 il sito ha una velocità insufficiente, tra 50 e 89 presenta alcuni problemi, tra 90 e 100 la sua velocità è ottimale.

GTmetrix

GTmetrix è facilissimo da usare. Basta inserire l’url e premere su “Test your site”, per testare la velocità del proprio sito web secondo due metriche diverse: Google Pagespeed (che comprende un insieme di 26 regole) e YSlow (che di regole ne comprende 19 ed è un progetto opensource di Yahoo). Il plus? I risultati sono divisi in sei schede, e ti consentono di capire facilmente dove sta il problema che rallenta il sito.

Crea il tuo sito in autonomia!

Scopri come

WebPageTest

WebPageTest è tra gli speed test del sito più affidabili sul mercato. Innanzitutto, puoi settare impostazioni personalizzate e testare quanto il tuo sito è veloce su di uno specifico browser. Inoltre, puoi decidere da quale zona effettuare il test, con quale tipo di connessione (se 3G o 4G) e con quale device.

Pingdom

Il principale punto di forza di Pingdom è la sua facilità di lettura. Innanzitutto ti consente di scegliere tra sette diverse aree quella geograficamente più vicina al luogo in cui i tuoi utenti si trovano. I risultati, poi, sono incredibilmente facili da leggere: le informazioni sulle prestazioni sono suddivise in lettere, e si ottiene anche uno specifico elenco di problemi che è necessario affrontare. È dunque uno strumento di speed test che scava in profondità, Pingdom, in quanto fornisce risposte specifiche ai problemi e consente d’intervenire più facilmente sulla velocizzazione del proprio sito web.

DareBoost

Un altro strumento molto efficace è rappresentato da DareBoost. Anche in questo caso, è possibile scegliere da quale strumento testare il sito: si inserisce la url, si sceglie se desktop o mobile (è possibile scegliere anche tra i più diffusi modelli di smartphone e tablet) e si seleziona la città o il Paese che più s’avvicinano alla localizzazione della propria utenza. Rispetto agli altri test di velocità del caricamento del sito, DareBoost produce anche un video del processo di caricamento, utile per comprendere a pieno ciò che il tuo utente vede quando carica una pagina del sito.

Website Speed Test

I siti web moderni sono pieni di immagini. E, con così tante persone che utilizzano display ad alta definizione e schermi retina, è davvero difficile conquistare gli utenti con fotografie a bassa risoluzione. La soluzione? Comprimere le immagini, ma farlo con qualità. L’ottimizzazione delle immagini può infatti migliorare significativamente il tempo di caricamento della pagina web, con conseguente miglioramento della fidelizzazione e della soddisfazione degli utenti. Website Speed Test fornisce informazioni misurabili e utilizzabili su come andare oltre la semplice compressione, permettendo di capire come le modifiche alle dimensioni dell’immagine, alla selezione del formato, alla qualità e alla codifica possono migliorare notevolmente la velocità del proprio sito.

Non solo test di velocità: con Italiaonline controlli la presenza del tuo sito web

Oltre a testare la velocità del tuo sito web, puoi anche verificare la sua presenza online. O, meglio, la presenza online della tua attività. Utilizzando lo scantool di Italiaonline puoi verificare con facilità se questa è presente con tutti i dati corretti sui principali siti, motori di ricerca, social network, navigatori e assistenti vocali.

La verifica, completamente gratuita, viene effettuata su:

  • Google
  • Bing
  • Yandex
  • Facebook
  • Instagram
  • Foursquare
  • Snapchat
  • Virgilio
  • PagineGialle
  • PagineBianche
  • Tuttocittà
  • Google Maps
  • TomTom
  • Waze
  • Tripadvisor
  • Amazon Alexa
  • Google Assistant
  • Apple Siri
  • Windows Cortana

Perché, un sito web, oltre che veloce deve anche essere presente.

Quanto è efficace la tua
Presenza digitale? Scoprilo subito

Vai al check-up gratuito

Caricamento contenuti...