Home Page Business

Copywriting persuasivo: tutti i consigli

Che cos’è il copywriting persuasivo e quali sono le sue tecniche? Scopri come usare la scrittura persuasiva per emozionare, coinvolgere e convertire

Alt text

C’è una grande differenza tra abilità di scrittura e la capacità di essere persuasivi. I copywriter di talento producono contenuti migliori rispetto ai professionisti meno qualificati, ma ciò che conta è quanto quei contenuti siano persuasivi.

Cos’è il copywriting persuasivo? In breve, è la capacità di emozionare e coinvolgere il lettore attraverso la scrittura, e di invogliare dunque l’utente a leggere tutto il testo ed eventualmente a compiere un’azione utile al contesto. Quando un testo è avvincente, infatti, gioca sulle emozioni di chi lo legge. Al punto da indurlo a compiere una determinata azione (che si tratti di fare clic, scaricare, acquistare o condividere).

Ma come dev’essere il copywriting persuasivo? Quali sono i consigli e le tecniche da utilizzare? Scopriamolo insieme.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Le caratteristiche del copywriting persuasivo

Il copywriting persuasivo deve avere determinate caratteristiche. La prerogativa è che un testo sia scritto in maniera corretta, che sia comprensibile e che non contenga errori. Si parte da questa base fondamentale per poi identificare altri tre aggettivi:

  • Breve
  • Completo
  • Rilevante

Un testo eccessivamente lungo o caotico perde di significato e scoraggia l’utente. Motivo per cui il copywriting persuasivo vuole che un testo – per essere convincente – sia breve, accattivante e pertinente. Inoltre nessuno si lascerà convincere da un testo che non risulti completo e lungimirante, ma soprattutto rilevante. Quando si parla di testo rilevante si fa riferimento alla capacità di scrivere per uno specifico settore, attirando il pubblico di destinazione previsto dal proprio piano strategico e aumentando il tasso di social engagement.

Tecniche e consigli sul copywriting persuasivo

Dar vita ad una scrittura persuasiva è davvero una forma d’arte. Essere un buon copywriter non include la capacità di persuadere. Si tratta infatti di un mix di abilità e di una buona dose di esperienza, ma si possono apprendere tecniche che – grazie allo studio e all’applicazione – serviranno a capire questo tipo di scrittura.

Focalizzarsi sui vantaggi

Uno degli esercizi da fare è pensare agli spot pubblicitari. Grazie a questa tecnica, si può intuire come sia necessario concentrarsi sui vantaggi di ciò che si vuole descrivere. Se uno spot elencasse le caratteristiche di un prodotto, perderebbe immediatamente il suo pubblico. Se invece si concentra sui suoi vantaggi, ottiene il risultato sperato.

Specificità

Non bisogna essere troppo vaghi o generici, ma essere specifici. Prova ad essere il più specifico possibile nei contenuti: in tutto, dalle statistiche che usi alle parole. I riferimenti vaghi e i testi generici non dicono niente e non portano da nessuna parte: la specificità è importantissima.

Considera le emozioni del lettore

Il contenuto persuasivo deve essere prima di tutto emotivo. Se un testo suscita le emozioni della persona, quella persona con ogni probabilità se lo ricorderà. Emozionare, dunque, è un vero e proprio strumento di marketing.

Il ruolo del passaparola

Sempre più utenti, soprattutto giovani, si fidano delle testimonianze online esattamente quanto si fidano delle raccomandazioni di un amico stimato. Ecco dunque che, per rendere i tuoi contenuti più persuasivi, puoi (anzi, dovresti) aggiungere le testimonianza di chi quel prodotto/servizio l’ha provato. In questo modo aumenterai la fiducia dei consumatori.

Quando le persone vedono che dozzine o addirittura centinaia di altre hanno lasciato recensioni positive, è molto più probabile che ti credano. Inoltre, le opinioni positive ti fanno apparire competente, professionale ed esperto.

Preoccupati dei contenuti

Se non compreresti tu stesso ciò che vendi, perché dovrebbero farlo i tuoi clienti? Per questo motivo è essenziale che traspaiono la passione, la conoscenza dell’argomento, l’attaccamento al prodotto/servizio. Se non sei ispirato, prova a vedere le cose dal punto di vista del cliente e a metterti nei suoi panni. Prova a capire perché di quel prodotto/servizio avresti bisogno, e in che modo potrebbe cambiare la tua vita.

Il copywriting persuasivo necessita dunque di abilità e di emozioni reali. Se fingi, il cliente se ne accorge. Se padroneggi la tecnica, puoi trasformare il testo in un veicolo per aumentare le tue vendite. Ecco dunque che il talento nella scrittura è imprescindibile, ma da solo non basta: servono anche esercizio ed empatia. Alla fine, però, i risultati arriveranno.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Tags:
Caricamento contenuti...