Home Page Business

Come trasformare un hobby in un lavoro e vendere online

Vuoi lavorare e guadagnare online grazie alla tua grande passione? Dal business plan alla creazione della strategia di vendita: ecco tutti i passi da fare

Alt text

Vuoi fare della tua passione una professione? Sei una persona molto creativa, hai spirito imprenditoriale e vuoi avviare il tuo e-commerce?

Le opportunità offerte dalla rete sono tante: c’è chi realizza borse fatte a mano e le vende online, chi invece propone altri prodotti artigianali, chi si dedica alla vendita di fotografie e addirittura esperienze, come escursioni e quant’altro. Sono tante le idee imprenditoriali ricche di potenzialità che permettono di vivere e guadagnare grazie alle proprie passioni. Ma quali sono i passi da fare per realizzare un progetto di questo tipo? Dall’analisi di fattibilità, al business plan, fino allo sviluppo del sito e della presenza online: ecco come muoversi.

Da hobby a lavoro: realizza il tuo business plan

Il primo passo per creare da zero il tuo lavoro è realizzare il business plan, un documento fondamentale per ogni nuova impresa. Si tratta di una sorta di cartina d’orientamento per realizzare ogni fase dell’attività. Questo documento è costituito da diverse parti, al suo interno è utile inserire anche l’analisi SWAT costituita da quattro punti:

  • Punti di forza (strengths)
  • Punti di debolezza (weaknesses)
  • Opportunità (opportunities)
  • Minacce (Threats)

Le prime due parti sono strettamente connesse all’azienda, in particolare i punti di debolezza permettono di prendere consapevolezza delle mancanze e migliorare. Gli ultimi due punti – opportunità e minacce – sono invece il risultato dell’analisi del “mondo esterno” all’azienda, ovvero il mercato, il target, i competitor, il contesto sociale e così via.

Per esempio, le minacce possono essere rappresentate da agguerriti competitor. Come gestirle? Per esempio, si può studiare la concorrenza in modo approfondito, intercettare quali sono le criticità e coprirle sul proprio business. Se un’azienda concorrente è molto forte ma non ha una accurata strategia sui social network allora è possibile sfruttare questo suo punto di debolezza a proprio vantaggio, puntando sui social per farsi conoscere.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Occorre poi valutare anche la fattibilità del progetto e adattarla alle necessità del mercato. Ci sono davvero tante domande a cui rispondere mentre si creare la propria strategia di vendita: il prodotto esiste già nel mercato? Oppure può coprire un bisogno non soddisfatto? Può avere davvero opportunità di crescere? Quali sono i modi per svilupparlo ed espanderlo? Si può replicare anche in altri Paesi del mondo? Mentre si risponde a tutte queste domande occorre anche fare una valutazione legata alle eventuali tempistiche di realizzazione di ogni punto. Mettere tutto nero su bianco è fondamentale perchè permette di mettere in ordine i concetti e chiarire le idee sulla strategia.

Il Business Plan quindi è un documento completo, dove sono indicati gli obiettivi dell’azienda, la mission, ma anche l’investimento richiesto per avviarla e farla crescere. Può anche essere usato per trovare investitori e finanziatori esterni, in particolar modo se si vuole avviare una startup.

Affidati a professionisti per avviare l’azienda

Quando si vuole trasformare il proprio hobby in lavoro occorre poi capire se farsi affiancare da eventuali collaboratori o meno. Quindi si può decidere di avviare un’azienda individuale oppure una società ed eseguire le relative pratiche burocratiche. Ed è proprio in attività come queste che si può fare aiutare da un commercialista o altro professionista che aiuti a iniziare col piede giusto e senza dimenticanze. Non dimentichiamo che esistono tanti bandi per imprese nazionali e regionali. Molti di questi concedono finanziamenti, contributi a fondo perduto e altre agevolazioni per avviare la propria azienda.

Dopo aver creato l’azienda è il momento di pensare alle soluzioni per vendere online. Come abbiamo detto, il digitale – soprattutto oggi – offre opportunità enormi.

Crea la tua presenza online

In questa fase occorre anche pensare a come avviare il proprio e-commerce, stabilendo un budget iniziale e scegliendo la soluzione più rapida da gestire. All’inizio probabilmente l’investimento che si può effettuare non è alto, ma niente paura: esistono diverse soluzioni per creare un sito web da soli e costruire la presenza online in modo autonomo, anche senza avere conoscenze tante conoscenze tecniche.

Italiaonline è il partner perfetto per il tuo progetto: ha costruito una serie di strumenti utili per le piccole aziende e anche per chi vuole esordire sul mercato con il proprio progetto imprenditoriale.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Tags:
Caricamento contenuti...