Home Page Business

Aumentare gli iscritti al tuo canale YouTube? Ecco come!

Youtube è uno dei social media più utilizzati da privati e PMI. Le imprese possono affidarsi alla celebre piattaforma aumentando i propri iscritti e generando maggiore profitto rispetto ai servizi e ai prodotti proposti. Ecco alcune strategie efficaci per aumentare i follower del proprio canale

Alt text

YouTube è una delle piattaforme di video sharing più frequentate al mondo, con oltre un miliardo di spettatori attivi e migliaia di contenuti caricati ogni giorno sui suoi server. Rappresenta un’opportunità unica sia per chi ama creare video relativi ai più disparati argomenti, sia per i grandi brand che oggigiorno non possono esimersi dall’essere presenti sul social di proprietà Google. Aumentare organicamente gli iscritti al proprio canale YouTube è un ottimo modo per raccontare di sé o del proprio brand e realizzare risultati duraturi.

Crescere su YouTube nel 2020 è possibile, costruendo la propria presenza sulla piattaforma in modo strutturato e curato nei dettagli, ma soprattutto sviluppando la capacità di coinvolgere gli spettatori: invogliandoli non solo a guardare i nostri video ma anche ad interagire con essi, commentando, mettendo like e condividendo ciò che hanno apprezzato. Quali sono le migliori strategie per far crescere l’audience su YouTube e aumentare il numero di iscritti al canale? Vediamoli insieme, tenendo bene a mente che qualità e coerenza saranno le parole d’ordine per raggiungere obiettivi soddisfacenti.

Perché è importante ottenere nuovi iscritti su YouTube?

Quando un utente che ha visualizzato un video decide di cliccare sul pulsante “Iscriviti” del canale, significa che ha non solo amato il contenuto che ha fruito, ma anche che desidera visualizzare nuovi contenuti simili nel suo feed in futuro. Avrà probabilmente con essi un’interazione attiva e sceglierà di condividerli con gli amici, innescando un proficuo passaparola. Se si ha l’obiettivo di fare di YouTube una fonte di monetizzazione, avere più iscritti è uno step imprescindibile per avere più visualizzazioni e di conseguenza maggiori entrate.

Data l’importanza di una crescita uniforme, i trucchi che prevedono una crescita super veloce, come l’acquisto di nuovi iscritti, fanno miracoli nel breve periodo ma non aiutano a lungo termine: iscritti e follower fake non generano un aumento di social engagement ma solo una lievitazione di numeri e vanity metrics, creando discrepanze facilmente notabili. Inoltre YouTube prende seri provvedimenti contro l’uso di automazioni e bot, esplicitamente contro il suo regolamento. Agire in maniera truffaldina porta insomma, più svantaggi che benefici, mentre coltivare la propria community con costanza paga molto di più nella costruzione di una presenza online di valore.

Come aumentare gli iscritti a Youtube

Per ottenere più iscritti sul proprio canale YouTube bisogna quindi lavorare sodo e concentrarsi sulla creazione di contenuti di qualità testuali e visivi che coinvolgono la propria target audience. Utilizzando le strategie messe in atto dai migliori YouTuber non tarderete a vedere i risultati sperati e a ritrovarvi con un pubblico di affezionati seguaci.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Trailer, pitch e miniature: il primo impatto è fondamentale

Il primo passo per da compiere subito dopo la creazione del vostro canale YouTube, è quella di renderlo attraente per i visitatori che capiteranno sui vostri video. Presentarsi con un breve video trailer è un’idea efficace per far capire ai nuovi arrivati chi siete, di cosa vi occupate e cosa possono aspettarsi da voi. Posizionatelo in alto ed impostatene la riproduzione automatica quando un visitatore raggiunge il canale: sintetizzate i tratti salienti della vostra personalità, mixate clip di vostri video o ideate un pitch accattivante che possa fungere da originale presentazione.

Potrete utilizzare il vostro incisivo pitch anche nella sezione informazioni, oppure dell’apertura o chiusura dei vostri video, in modo da farvi ricordare ed invitare all’azione i vostri nuovi spettatori, ricordando loro di iscriversi al canale e/ o di lasciarvi un commento. Potreste anche incuriosirli fornendo brevi teaser dei video che usciranno o facendo loro sapere il vostro prossimo giorno di pubblicazione. Inoltre, non sottovalutate mai le miniature dei video: omogenee, riconoscibili e sorprendenti, questi i tratti che esse dovrebbero avere per dare uniformità e carattere al canale.

Collaborazioni con altri YouTuber

Le collaborazioni tra YouTuber e micro influencer sono una pratica diffusa tra piccoli e grandi videomaker della piattaforma, e sono particolarmente efficaci per arrivare a fasce di pubblico simile al proprio e potenzialmente interessato ai propri contenuti. Non abbiate timore di contattare altri YouTuber e proporre loro cooperazioni proficue per entrambi. Potreste ritrovarvi nello stesso spazio di registrazione per produrre un contenuto condiviso, oppure montare clip registrate in luoghi e tempi diversi. O ancora, potrete semplicemente decidere di mettere in evidenza i rispettivi canali nell’apposita sezione di YouTube, promuovendovi a vicenda e raggiungendo audience complementari che non avreste intercettato altrimenti.

Partecipazione a community di nicchia

Esistono nutrite community di appassionati dei più svariati argomenti, con le quali potreste interfacciarvi: potreste entrare ad esempio in gruppi Facebook o partecipare a conversazioni su Reddit, fornendo valore e informazioni di qualità alla vostra nicchia di riferimento. Facendovi quindi notare e richiamando spontaneamente i membri delle community verso il vostro canale Youtube. La raccomandazione è quella di non risultare mai invadenti e di non sembrare spammer, perché rischiereste di farvi estromettere in poco tempo: dare il proprio contributo è invece molto più apprezzato e vantaggioso.

Promozione su altri canali

Crescere su YouTube nel 2020 significa anche essere capaci di creare una presenza online capillare e multi canale. Utilizzate i social network sui quali siete attivi per promuovere il vostro canale YouTube e date la giusta risonanza ad ogni contenuto che caricate. Potreste ad esempio pubblicare sulla vostra pagina Facebook brevi versioni del video YouTube che avete realizzato, includendo una descrizione ed una CTA che inviti a vedere sul canale la versione completa. Oppure annunciare su Instagram l’uscita del prossimo video Youtube, generando attesa e attenzione verso il canale e, obiettivo ultimo, più iscritti. Se si ha la possibilità di costruire tramite il proprio sito web una database di email, sarà possibile anche inviare comunicazioni periodiche ai propri iscritti alla newsletter e notificare loro il caricamento di un video inedito, convincendoli a cliccare finalmente sul tasto Iscriviti.

Le tendenze del momento

Utilizzare a proprio vantaggio le tematiche attuali o gli hype più in voga, può facilmente portare una sferzata di visite al vostro canale, facendovi conquistare potenziali nuovi iscritti che vi scoprono proprio grazie a contenuti di tendenza, contribuendo ad aumentare il tasso di engagement. Ovviamente, ciò dev’essere fatto senza forature e senza snaturare l’essenza dei canale, ma solamente quando si presenta l’occasione di inserire con naturalezza temi in trend nelle proprie pubblicazioni.

Aiutare il binge watching

L’organizzazione dei propri contenuti in playlist è un metodo decisamente ottimo per organizzare i propri contenuti e invogliare chi naviga a guardare più di un video, generando lead. Quando il numero di contenuti sul canale lo consente, strutturare una playlist permetterà all’utente di visualizzare un flusso di video scorrevole e di passare dalla fruizione del primo video che ha suscitato il suo interesse alla visione di molti altri contenuti simili. Organizzare una struttura di titoli e playlist con keyword che aiutino la SEO è inoltre utile per rendervi visibili ai motori di ricerca. Non dimenticatevi poi di usare le schede di YouTube, miniature cliccabili che permettono per suggerire altri video, playlist o canali. Dopo aver scoperto che il vostro canale è fonte di diversi contenuti di valore, l’utente non potrà che iscriversi e il vostro obiettivo sarà raggiunto.

Una forte brand identity, coerenza e costanza nella pubblicazione sono quindi gli elementi principali del successo, sulla piattaforma Youtube, così come d’altra parte in ogni strategia di comunicazione che si rispetti.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Caricamento contenuti...